Enya

Chi già conosce l’arte di questa straordinaria irlandese NON HA BISOGNO CHE NE PARLI.
nya
Mi rivolgo quindi solo a chi ne ha sentito parlare, ma non la conosce benissimo.

Non sono il più sfegatato dei suoi fans. Non ho nemmeno tutti i suoi dischi (vergogna!), ma quando mi sento un po’ giù ascolto Trains and winter rains, Orinoco Flow (Sail away! Sail away! Sail away!…) o The celts… e mi sento rinascere.

Questa incantevole cantautrice (e ottima strumentista: pianoforte, chitarra, flauto…) ha composto canzoni in inglese, irlandese-gaelico, latino, spagnolo (Soy la sognadora) e perfino nelle lingue degli elfi tolkieniani: il Sindarin (Anìron) e il Quenya (May it be, bilingue: è sui titoli di coda della Compagnia dell’Anello).

Due sole pecche:

  1. è venuta a cantare a Sanremo qualche anno fa (Wild child, mi pare) 
  2. le sue arie sono talmente orecchiabili che finiscono troppe volte negli spot pubblicitari.

Vabbè, nessuno è perfetto.

Published in: on giugno 8, 2022 at 9:33 am  Comments (8)  
Tags: , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2022/06/08/enya/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. Un mondo di fiaba è meglio, garantito.

    Piace a 1 persona

    • I sogni mi aiutano a vivere (frase di Marzullo, vale anche per me)

      "Mi piace"

  2. Non sono un grande esperto di questo genere musicale, ma di musicisti un pochino me ne intendo. Compositrice, cantante e strumentista, Enya ha molte qualità: crea melodie piacevoli e armonie appropriate, ha una voce più che gradevole, sa come ricavare il meglio dagli strumenti che usa. Ha personalità. Insomma, un’artista di vaglia. Ce ne fossero.

    Piace a 1 persona

  3. Quello che mi ha colpito è anche la spazialità delle incisioni (in CD) che cattura e suggestiona in modo benefico. Mutatis mutandis è come un bel libro (o film) di Henry Potter, o forse anche Mary Poppins. Insomma c’entra la magia di noi Celti (lo siamo tutti un poco).

    "Mi piace"

    • Siamo tutti Celti, da Cortina a Senigallia.

      Ma siamo anche un po’ Fenici, Armeni, Teutoni, Achei e Troiani…

      Piace a 1 persona

  4. Grandissima cantante e splendide melodie. Chissà un po’ antisociale come persona: https://www.yahoo.com/entertainment/reclusive-enya-lives-queen-castle-204248662.html

    Fake news? Beh, gli inglesi dicono “mai conoscere i tuoi eroi”

    Piace a 1 persona


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: