L’ANNO CHE VERRA’

Questi sono i giorni degli oroscopanti.

Tutti che vogliono sapere cosa porterà il 2021. In particolar modo a quelli del segno d’acqua-terra-fuoco-ecc

Io (che sono del segno dell’ascensore, ma qualche volta ascendo a piedi) non leggo le orofregnacce degli oroscopanti.

Però mi piacerebbe leggere le previsioni per il 2020. Qualcuno aveva scritto che sarebbe stato un anno di lutti?

E che avrebbero guadagnato soldi a carrettate solo i produttori di vaccini, di mascherine e di gel igienizzanti, per non parlare di quegli aggeggi che ti puntano contro la fronte per sapere se hai la febbre?

Comunque rinnovo i miei auguri a tutte/tutti e faccio la mia previsione: come insegna quel grande poeta che era chiamato Lucio Dalla tra 12 mesi sarà di nuovo capodanno!

Published in: Senza categoria on dicembre 31, 2020 at 10:57 am  Comments (6)  
Tags:

BUONA FINE E BUON PRINCIPIO

Mi porto avanti col lavoro e rivolgo a tutte/tutti i miei più sinceri per l’imminente 2021.
fine

L’anno che se ne va non è stato pieno di gioia (eufemismo).

A parte il virus, le liti tra gli “esperti” e il perdurare sugli schermi di Brunovespa, fenomeno inspiegabile per me, ho avuto un’ultima disavventura.

L’altro ieri ho smarrito il portafoglio. Bloccata subito la carta di credito, sono andato a denunciare lo smarrimento in Questura.

Ora (sperando che il portafoglio salti fuori, magari all’Ufficio Oggetti Smarriti) inizia la trafila burocratica per ottenere una nuova patente e una nuova carta d’identità.

Come in questura anche l’ufficio anagrafe del Comune di Bologna mi ha fissato con lodevole efficienza l’appuntamento per ottenere la carta d’identità.

Attenzione: ho anche la possibilità di cancellare la prenotazione (basterà linkare prenotazioneurp.comune.bologna.it/qmsui-prebookingclient/confirmPB?/confirmPreBookingParam=eyJZ2V…)

Meglio non cancellare, tutto sommato.

Published in: on dicembre 30, 2020 at 12:08 am  Comments (4)  
Tags: , ,

COSA VIDERO I MAGI? (dove si allude anche a Giulio Regeni)

Avevo promesso tempo fa di raccontare come finì il viaggio dei Magi.

Arrivati alla periferia di Betlemme (e fatta controllare alle Forze dell’Ordine la loro autocertificazione) trovarono una donna, un uomo con regolare certificato di matrimonio e un bambino.

Nessun altro. I pastori non erano autorizzati a circolare dopo le 22. Gli angeli, per evitare grane, non si fecero vedere neanche da lontano.

L’asino e il bue neanche a parlarne.

C’era la Stella e solo perché quando ordini qualcosa via Amazon ti arriva dovunque tu sia.

comet

I magi fecero gli auguri a tutti e tre.

Auguri che estendo di tutto cuore a te che leggi queste righe.

Scattarono questa foto (mica male, tenendo conto dei mezzi dell’epoca) e tornarono a casa. Consigliando caldamente alla famiglia di NON ANDARE IN EGITTO

“è diventato un posto rischioso, credeteci!”
regeni

Published in: on dicembre 24, 2020 at 11:22 am  Lascia un commento  

SAVONAROLA E I TORTELLINI (per via della scabrosità dell’argomento la lettura del seguente post è riservata ai soli adulti)

Incontrai Girolamo Savonarola all’uscita del negozio delle sfogline.
sfog
Ciao, Giro! (eravamo in confidenza) Cosa hai comprato di bello?

-Cosa dovrei comprare a Bologna? I tortellini, naturalmente!-

(fingendomi sorpreso) Sei venuto a Bologna a comprare i tortellini? Davvero ti piacciono i tortellini? Che fine hanno fatto le tue frementi invettive contro il consumismo che snatura il vero significato del Natale? Perché non riempi la tua borsa di pane secco?

-il pane secco dallo a tua sorella! Anche noi frati a Natale facciamo festa! Soprattutto in questi tempi amari, con le truppe di Carlo VIII alle porte della città!-

Ma la conversazione fu interrotta dall’arrivo dei birri (le Guardie di Città). Volevano sapere da Giro e da me cosa cazzo cosa diamine facessimo in giro in una zona arancione, violando le norme del Decreto del Bargello n°178 Mi F8 contro gli assembramenti dopo il tramonto del sole.
ron
Io risposi prontamente che ero uno speziale e stavo recandomi a prestare lo mio ufficio presso il Conservatorio delle Donne Sole. Ma Girolamo ingenuamente ammise di appartenere al Convento di San Marco, sito in Firenze.

Fu arrestato e minacciato di morte!

Veniva da una città rossa con strisce arancione e non aveva alcun motivo di vestire di bianco e nero, come usano i Domenicani.
domeni

Dopo un breve processo fu posto davanti al dilemma:

  • il rogo
  • vestirsi da Babbo Natale.

santa
-Piuttosto che partecipare a questa bischerata preferisco la morte!-

Fu accontentato. Era un uomo di carattere, il mio amico.
rogavit

Published in: on dicembre 22, 2020 at 8:23 am  Lascia un commento  
Tags:

VOGLIO RENDERE OMAGGIO A PARMA, CITTA’ DI CULTURA (però, che sfiga!)

parm
La terra parmense ha generato personaggi come Memo Benassi, Bernardo Bertolucci, Alberto Bevilacqua, Giovannino Guareschi, Paola Pitagora, Ildebrando Pizzetti, Arturo Toscanini, Giuseppe Verdi (scusate se è poco)

Città colta, raffinata e sensuale, Parma era stata scelta come Capitale italiana della Cultura per il 2020. Ma, come tutti sanno, la fortuna è cieca e la sfiga ci vede benissimo!

C’è stato un contrattempo. Un’epidemia. Ne avete sentito parlare, credo.

Per via dell’epidemia tantissime belle iniziative sono andate sotto l’uscio. Mostre, concerti, conferenze ecc…

Rinviamo all’anno prossimo. Parma 2020-2021.

Noi abbiamo visitato Parma ai primi di Luglio. In città si respirava un cauto ottimismo. Ma poi anche l’ottimismo è andato sotto l’uscio.

Non sappiamo proprio cosa si potrà fare nel 2021; contro la sfiga contro il destino non si può fare molto.destiAuguro di cuore tanta fortuna alle donne e agli uomini di cultura dell’area parmense. Buon duemilaventuno!

Published in: on dicembre 21, 2020 at 8:18 am  Comments (5)  
Tags: , , ,

HAPPY BIRTHDAY, STEVEN!!!!!

Oggi il magico Spielberg (“il monte del gioco”) compie 74 anni.

Ho già usato tutte le parole elogiative dello Zingarelli per dire quanto ammiro i suoi film: da DUEL a LINCOLN, passando per INCONTRI RAVVICINATI DEL 3° TIPO, ET, IL COLORE VIOLA, L’IMPERO DEL SOLE, SCHINDLER’S LIST, AMISTAD e via andare.

Voglio perciò andare alla ricerca dei passi falsi di SS (è impossibile che non sbagli mai)

Se chiedete a un americano (specialmente se vota Trump) vi dirà che passo falsissimo è stato 1941-ALLARME A HOLLYWOOD. Difatti gli incassi negli States furono miserelli.
1941Spielberg venne condannato per leso patriottismo e violazione di tabù: gli yankee fanno la figura dei fessacchiotti e chi alla fine ne esce meglio sono proprio i marinai giapponesi.

Ma a me 1941 è piaciuto moltissimo. Per cui la ricerca del passofalso mi guida verso INDIANA JONES E IL REGNO DEL TESCHIOecc

Premesso che tutto il filone indianagionesco mi è sempre sembrato sopravvalutato (prima o poi spiegherò il perché) il 4° episodio della saga è veramente fiacco. L’eroe col solito cappello e la solita frusta ormai non ci crede neanche lui e la storia è prevedibile come la colomba a Pasqua.

Bisogna essere preadolescenti per ammirare questo fritto misto di alieni, comunisti, formiconi e scorpioni. Io purtroppo non ho più dodici anni e quindi non riesco ad ammirarlo.

E non oso immaginare cosa sarà il prossimo episodio. Forse chiederanno a Indy di trovare una merendina a base di Nutella tra le rovine di Troia?

Published in: on dicembre 18, 2020 at 1:00 PM  Comments (10)  

PANDEMIA PANDEMIA TUTTE LE FESTE SI PORTA VIA!

clausbeffa

Sento dite che il CM varerà un piccolo decreto (si può dire che un piccolo decreto è un Decretino? no, non fa ridere…)

Art. 1 – a Santa Claus (alias Babbonatale) si raccomanda di stare in casa per motivi di sicurezza. Potrà uscire solo presentando un modulo di autodichiarazione, specificando il nome e l’indirizzo di chi verrà visitato (e il motivo per cui riceverà doni); in ogni caso non potrà vestire di rosso; il rosso porta sfiga; sarà consentito il colore arancione per le regioni con la R (dal Sud Tirol alla Sircilia) e il verde nelle altre

Art. 2 Lo stesso vale per la Befana; non potrà portare né carbone né dolciumi: entrambi i generi saranno spediti da Amazon (si potrà scrivere Befazon sui pacchi? no, fa cagare!)

Art. 3 Nel presepio non ci saranno né pastori né Magi; al massimo potranno intervenire on-line (piattaforma zoom); l’asinello e il bue dovranno indossare apposito scafandro protettivo; gli angeli non ci saranno perché impegnati a distribuire il vaccino Pfizer

vacca

Published in: on dicembre 18, 2020 at 11:15 am  Lascia un commento  
Tags: , ,

VACCINEIDE – parte seconda

In seguito alle recenti novità farmacologiche devo rivedere l’elenco pubblicato 2 settimane fa (alcune delle affermazioni sottoelencate sono clamorosamente fasulle, una è certamente vera)

  1. Se tuo marito rientra improvvisamente in casa e ti trova a letto con un virologo puoi sempre convincerlo che state studiando gli effetti collaterali del vaccino Pfizer-Biontec; anzi chiedigli di entrare nel letto per una sperimentazione a tre
  2. Sarà presto in vendita un vaccino prodotto a Alba (CN); si chiamerà NutellaVax e invece di iniettarlo in vena si dovrà spalmare sul pane
  3. La somma dei vaccini costruiti sui cateti è uguale al vaccino costruito sull’ipotenusa
  4. Trama di 007-LICENZA DI VACCINARE; Bond scopre il laboratorio segreto del dott. Novax, lo costringe a chinarsi in avanti e, raggiunta l’angolatura prescritta dal protocollo (90°), lo incul lo tampona
  5. Nei laboratori russi Babbonatale e i suoi assistenti stanno confezionando miliardi di dosi dello Sputnikvaccino; a distribuirle ci penserà la Befana
  6. Ingredienti necessari per la confezione del Vaccino alla parmigiana (per 4 persone): 2 melanzane grandi, 500 gr di sugo al pomodoro, 100 gr di mozzarella a cubetti, 30 gr di grana grattugiato, olio e sale q. b., basilico
  7. Nel laboratorio transalpino di Ambarabax Cicì Cocò stanno studiando le reazioni della figlia di un dottore ai vaccini prodotti da tre civette sul comò
  8. Nei laboratori di Forcella (NA) è stato sperimentato un vaccino miracoloso chiamato MaradonaVax; sarà distribuito in speciali ampolle contrassegnate dal numero dieci
  9. A.A.A. Novità! Bellissima 34enne bionda occhi azzurri fisico da modella offre vaccini indimenticabili; anche sm; tel. 696969
  10. I vaccini permetteranno ad alcuni farmaffaristi di diventare ancora più ricchi, mentre tantissimi che erano già messi male andranno in giro con le pezze al culo
  11. Sapientissimus Galenus dixit: vaccinus non necessarius est; malatum conficcare in saccum oportet et gettare in aquam cum pesantissima pietra
  12. Come tutti sanno il virus è giunto sul nostro pianeta su un’astronave attualmente nascosta nell’Area 51 (Nevada); i virologi americani stanno facendo a fettine gli alieni che morirono durante l’atterraggio; Ilaria Capua sostiene che le sostanze più interessanti si trovano negli sfinteri anali (bisogna solo capire dove si trova l’ano degli alieni)area
Published in: on dicembre 12, 2020 at 9:05 am  Comments (1)  
Tags: , ,

DELIRIO DI GELOSIA – what do you mean with “delirio di gelosia”?

Un marito ha ucciso la moglie per gelosia.

E’ successo un anno fa (già ci si dovrebbe chiedere perché ci voglia tanto tempo per emettere una sentenza)
colt
Marito assolto!

La difesa è riuscita nell’incredibile capriola di farlo giudicare incapace di intendere e di volere per “delirio di gelosia”

Io non sono psicologo.

Io non sono giudice.

Posso solo immaginare che per analogia gli imputati al Processo di Norimberga avrebbero potuto invocare la stessa scusa: “sì, abbiamo scatenato una guerra mondiale e abbiamo organizzato l’Olocausto; ma eravamo costretti a farlo per DELIRIO DI ONNIPOTENZA”
norim
E il matricidio di Nerone? “L’imputato è vittima del complesso di Edipo!”

Nerone assolto!
nero
E che dire delle discutibili abitudini alimentari di Polifemo? “Poverino, è affetto da fame compulsiva!”
poyt

Published in: on dicembre 10, 2020 at 8:47 PM  Comments (3)  
Tags: , ,

Ficarra e Picone a Betlemme

Skycinema continua a programmare IL PRIMO NATALE. L’avevo visto un anno fa e recensito qui.

Film tutto sommato gradevole. Certe pagine hanno un sapore dolciastro, ma il finale rialza la media (gli Innocenti di Betlemme, insieme alle famiglie, sbarcano sulle coste siciliane alla faccia di Salvini)

Voglio comunque dedicare un applauso non tanto al film quanto al binomio Picone-Ficarra (una volta tanto sia sovvertito l’ordine alfabetico).

Sono bravi. Non sempre realizzano capolavori, ma sono attenti a non sprecarsi. In media appaiono sul grande schermo ogni 3 anni, diversamente dai conterranei Ciccio&Franco che viaggiavano alla media di dieci film all’anno.

N.B. Per chi si mettesse in questo momento in ascolto Salvatore Ficarra (a sinistra nella foto) è specializzato nel ruolo del cinico, mentre Valentino Picone è quello che sembra tonto, ma poi tanto tonto non è.
mes

Published in: on dicembre 10, 2020 at 9:40 am  Lascia un commento