Cosa hanno in comune Cyrano, sire di Bergerac, e Stefano Fresi?

Sabato sera abbiamo visto CYRANO MON AMOUR al cinema Odeon.
cy
Non è piaciuto solo a noi. Alla fine è partito un applauso spontaneo (non succede spesso, non che io sappia) a cui ci siamo uniti volentieri.

Dovrei recensirlo, ma la pigrizia mi blocca. Magari domani.

Però voglio annotare un’analogia tra la famosa tirata del protagonista, quella dove si impiegano 20 righe per dare del CRETINO in modo elegante a un villano altolocato, e la tirata messa sulla bocca di un personaggio di MA COSA CI DICE IL CERVELLO.
cyranfres

Andiamo con ordine.

Un villano insulta Cyrano dicendogli che “ha un naso molto grande”. Lui risponde “Tutto qui? Si poteva far meglio!”

E mette in fila decine di variazioni sul tema (in tono catastrofico, descrittivo, cortese, pratico, militaresco, lirico, aggressivo, pedante, dolce, drammatico ecc) per concludere

“Ecco cosa avrei sentito se di spirito e lettere foste stato munito; ma di spirito voi non ne avete un solo alito e di lettere avete solo quelle che compongono la parola CRE-TI-NO”

Ci sarebbe così tanto da dire sul film in questione (e sulle somiglianze con SHAKESPEARE IN LOVE del 1998), ma non mi sento di vena e rinvio il tutto alla prossima settimana.

Invece voglio dedicare qualche riga a Fresi, brillante comprimario in MA COSA CI DICE IL CERVELLO.
cervell

Non è il suo naso che viene burinescamente oltraggiato. Ma è la sua panza la sua massa corporea.

Mentre si esibisce al piano (è un pianista di qualità) il panzon il diversamente magro è insultato da un tanghero; la sua risposta è: Tutto qui?

Segue una girandola di battute a la manière de Cyrano.

Erotico: Se quest’uomo si unisse a una donna tecnicamente sarebbe un’orgia!

Va avanti così, con una serie di variazioni sul tema, che in parte non ho nemmeno sentito perché ero piegato in due dalle risate.

Sì, COSA CI DICE IL CERVELLO è un film molto divertente.

Ha qualche difetto (chi non ne ha?) ma nella media del cinema italiesco fa la sua porca figura.

Mi sa che lo recensirò…
spett

Published in: on aprile 28, 2019 at 11:24 am  Comments (5)  
Tags: , ,

Buon compleanno, Renée!

Sei un portento Renée, lasciatelo dire!

Versatile come poche. Sei stata tenera, cinica, sentimentale e materiale. Hai sparato, hai sedotto, hai disegnato, sei finita in carcere, hai partorito, hai ordinato un cappuccino in un bar di Trastevere…

Spero tanto che non ci lasci senza altre performances!
zell
Vi presento Tami in REALITY BITES (tradotto burinamente in GIOVANI CARINI E DISOCCUPATI) -1994-
nurse

Ecco la protagonista di BETTY LOVE -2000-
bridgVi presento Bridget Jones! -2002-2004-2016-

wega Cold Mountain (North Carolina) la chiamano Ruby -2003-
chicA Chicago la chiamano Roxie – 2004
nienteIN AMORE NIENTE REGOLE (nell’originale, LEATHERHEADS) – 2008
pottDo you remember Beatrix Potter? -2008-
horroCerti casi (ammonisce la locandina) non andrebbero mai aperti – 2009
truthLoretta Lassiter ci riserva molte sorprese in UNA DOPPIA VERITA’ – 2016

Published in: on aprile 25, 2019 at 9:52 pm  Comments (3)  
Tags:

DOMANI SAPREMO TUTTO!!!!! (13 ipotesi su come va a finire la storia degli Avengers)

I casi sono 2:

  1. SIETE IN FREMENTE ATTESA di sapere come finirà AVENGERS: ENDGAME (nel qual caso vi suggerisco qualche spunto)
  2. NON VE NE FREGA NIENTE, perciò potete dedicarvi a cose più serie.

Nel film può succedere che:

  • gli Avengers si sono rafforzati con Cristiano Ronaldo; ma perdono lo stesso contro Thanos che vince la Champions; Allegri viene incenerito
  • Teschio Rosso, aperto uno studio di psicoterapia, analizza Thanos: Tu soffri di un radicato complesso cripto-edipico-ossessivo-compulsivo che deriva da un trauma infantile; quando andavi all’asilo una banda di mini bulli ti rubava le merendine e tu sognavi di incenerirli; ciò ha generato un senso di colpa…; Thanos muore di noia
  • Thanos viene sconfitto da una coalizione che comprende Black Widow, Hulk, Visione (opportunamente resuscitato), Captain America, Cappuccetto Rosso, i 3 porcellini e Luigi di Maio
  • Gamora è morta? Nel nostro universo. Ma esiste un universo parallelo in cui Thanos non se l’è sentita di ucciderla… anzi è ritornato indietro nel tempo e passa il suo tempo libero a spingere l’altalena con la piccola Gamora (non spingere troppo forte, papà, sennò finisco in chissà quale galassia!)
  • Hulk si sente stranamente attratto da Thor (“sei così sexy quando agiti quel martellone!!”) e rimedia una botta agli zebedei che gli cambia il colore (diventa blu) e la voce; infatti conclude il film cantando l’aria di Cherubino “Non so più cosa son, cosa faccio…”
  • Groot torna in vita; il suo DNA è stato ricavato da uno stuzzicadenti usato… insomma adesso è rinato come SUPERGROOT e la sua forza infinita spezza anche Thanos; sarà chiamato anche Yggdrasill (in lingua norrena significa “gorgonzola spalmato sul pane”)
  • infuocata assemblea sindacale della troupe di AVENGERSecc; attori, registi e sceneggiatori protestano: perché non ci danno mai l’oscar? e che fine ha fatto la proposta per una statuetta al film più popolare?; tira aria di sciopero, ma poi si arriva a un accordo tra l’Academy e la Walt Disney Pictures; a Rocket sarà assegnato il premio per il Miglior Procione!
  • Thanos si collega col Regno dei Morti e fa questa proposta a quelle/i che ha incenerito: “se voglio posso resuscitarvi tutti e trasferirvi in una galassia dominata da un certo Salvini”; coro unanime: “NOOOO, SALVINI NOOO! e poi noi si sta bene qui nell’Ade, senza Salvini, senza Raffaella Carrà e senza dichiarazione dei redditi”
  • Nebula e Captain Marvel vincono il doppio femminile al Torneo di Riccione; ma rifiutano di sottoporsi al controllo antidoping (lo fanno anche a Riccione, cosa credevate?) e sono squalificate; perciò la Coppa Ceccarini va alle sorelle Williams
  • Thanos ci prova con Black Widow: “Quando ti vedo sento le farfalle nella pancia!”; lei risponde picche “con la pancia che ti ritrovi dovresti sentire un intero zoo!”
  • Iron Man partecipa alla trasmissione tv Ma come ti vesti?, ma quando Enzo Miccio comincia a sfotterlo (porti ancora quell’arcaica armatura che ti fa sembrare un palombaro…) perde la pazienza e lo trasforma in cibo per gatti
  • Thanos va alla COOP (è il nuovo nome dello S.H.I.E.L.D) e viene messo in crisi da una cassiera: Non ha la tessera? Guardi che conviene a tutti diventare soci della Coop! Si risparmia moltissimo!
  • in un casinò del Montenegro Thanos sfida James Bond a poker; Bond lo ha spennato a dovere, ma, quando si trova in mano una Scala Reale all’Asso di Cuori, Thanos si gioca anche il Guanto; eppure perde anche stavolta; “ma come è possibile?” chiede Josh Brolin; Daniel Craig gli risponde “Io sono Bond e vinco sempre! E’ scritto nel copione!” (c’è però una scena finale dopo i titoli di coda; la potrete conoscere dopo l’immagine)

poke

ECCO COSA SUCCEDE AL GUANTO DELL’INFINITO dopo i titoli di coda. Invitato a Capri per ricevere il Premio “cca nisciuno è fesso!” J. Bond sale sull’aliscafo. Nella confusione dello sbarco qualche mariuolo gli frega il GUANTO sostituendolo con una patacca made in P.R.C. A qualcuno è sembrato che il mariuolo fosse Giacomo Leopardi che, rigenerato in un laboratorio dello SHIELD, è diventato un agente supersegreto specializzato per le missioni impossibili.
agent

Published in: on aprile 23, 2019 at 7:59 am  Lascia un commento  
Tags: , , , ,

BUONA PASQUA – o dovrei dire Buon Ponte?

Ieri sera mi sono collegato con mio figlio, che vive a Santiago del Chile.
sant

“Qui è cominciato il lungo ponte di Pasqua…”

Ponte di 4 giorni (venerdì, sabato, domenica e lunedì); e lo chiamano lungo???

In Italia è un ponticello.

Avevo già ragionato, mesi fa, sulle possibilità che il calendario offriva agli Italieschi (popolo di famosi pontieri) di prolungare il Ponte almeno fino al 25. Meglio ancora fino al 28. I più esperti progettano di arrivare al Primo Maggio.

Particolare impegno in tal senso nel mondo della scuola. Nell’immagine seguente potete ammirare una pacata discussione in classe sull’argomento ponti.
bergamo

Comunque sia torno ad augurare BUONA PASQUA e BUONA PASQUETTA a tutte/i coloro che, per deliberata scelta o per puro caso, passano e passeranno di qui.

Published in: on aprile 20, 2019 at 9:54 am  Comments (2)  
Tags:

L’intelligenza e io: un rapporto conflittuale

Scrivevo giorni fa che su questa Intelligenza Artificiale non ho mica le idee chiare.

In un romanzo di Dan Brown rispettabilissimi teologi sono sconvolti dalla rivelazione che entro un secolo la specie umana scomparirà, sostituita da macchine pensanti. Ma io non sono teologo e una rivelazione del genere non mi farebbe né caldo né freddo.
arti

Oggi come oggi mi bastano i problemi che mi crea il Navigatore Satellitare (d’ora in poi, NS) che magari è più intelligente di me (ci vuol poco), ma ha poca pazienza.

Esempio. Voglio andare in Via dei Vetri Rotti e il NS mi indica il percorso più breve, passando per Via dei Gatti Spelacchiati, per la Rotonda Ettore Petrolini, per Viale Fussecafusselavoltabbona e per Piazza Lupo Alberto.

Io però decido (essendo una bella mattina di sole) di modificare il percorso. Impiegherò più tempo, ma il panorama sarà migliore. Ragion per cui alla rotonda preferisco la terza uscita (Via dei Fiori Profumati) anziché la prima.

NS: Ricalcolo percorso. Tra 600 metri svolta a sinistra… Avevo detto di svoltare a sinistra! Ricalcolo percorso. Tra 850 metri svolta a destra… Vuoi fare sempre di testa tua, eh? Ricalcolo percorso. Tra 350 metri svolta a sinistra… Ma lo fai apposta? Io sono qui a calcolare e ricalcolare e tu niente! Cosa ci sto a fare?

Per un po’ NS tace. Poi sbotta, alzando il volume. Ha proprio bisogno di sfogarsi.

No, adesso basta! Sai cosa ti dico? Arrangiati!!! Fai quell’accidenti che ti pare! Ma io non te li segnalo più quei cazzo di autovelox!!!
atovel

Published in: on aprile 19, 2019 at 11:41 am  Comments (2)  
Tags: ,

Enrico Fermi, Barbara d’Urso, un tecnico albanese che chiamasi Denis e io: quattro esseri umani in una serata movimentata

Ieri sera siamo tornati da Mantova (visita a vecchi amici). Prima di andare a letto mia moglie ha acceso la tv. Era meglio se non lo faceva.

Divieto d’accesso a tutti i canali (sky, mediaset, rai e tutto il resto).

Appariva una scritta tipo nessun servizio disponibile.

La prima cosa che mi è venuta in mente: HO DIMENTICATO DI PAGARE L’ABBONAMENTO MENSILE!!! (a uno sbirolato come me può succedere…)

Un rapido controllo mi ha rassicurato. Posizione amministrativa perfetta.

Bevo una tisana tranquillizzante e chiamo il numero verde sky (199eccetera).

Comincia la solita tiritera. Un operatore sarà presto disponibile dall’Italia… eventualmente da un altro paese dell’Unione Europea…

Finalmente si fa vivo Denis dall’Albania. L’Albania fa già parte dell’Unione?
albVabbé, non sottilizziamo. L’importante è che Denis mi ha condotto per mano (a distanza) a riconfigurare il decoder e alla fine tutto è finito bene.

Grazie, buona notte, grazie ancora, sto lat.

Vediamo un po’ cosa c’è in tv. Brandeggiando il telecomando salta fuori Barbara D’Urso: un programma gossipeggiante.

Mia moglie protesta: “cos’è questa robaccia?”

Altro canale. RAI STORIA. Discorsi celebri di scienziati. Enrico Fermi parla dell’energia nucleare (accennando alla necessità di usare le bombe sul Giappone, dolorosamente necessarie). Parlano anche altri scienziati.
ferm

Viene fuori il tema dell’intelligenza artificiale
intell
Ecco, io non ho capito bene cosa sia l’I.A. Sono rimasto al film di Spielberg.

Magari la prossima volta provo a scrivere qualcosa. Per il momento, lavandomi i denti, provo a stilare una classifica di intelligenze naturali:

  • difficile stabilire chi sia più intelligente tra Fermi e Denis: il premio Nobel fa pendere la bilancia a favore di Fermi, ma Denis è ancora agli inizi (aggiungo che il vivere in Albania non è molto stimolante)
  • la mia intelligenza non riesce a spostare la lancetta dallo zero
  • quanto al quoziente intellettuale di Barbara D’Urso non mi pronuncio. Non è da gentleman.
Published in: on aprile 18, 2019 at 11:27 am  Comments (3)  
Tags: , ,

L’UOMO FEDELE – Due quesiti

fidelSia H il protagonista (interpretato da Louis Garrel, anche regista), sia X la diversamente giovane Marianne (Letitia Casta), sia Y la giovanissima Eve (Lily-Rose Depp) e sia Z il figlio che Marianne ha avuto dal defunto Paul.

  1. il candidato indichi quale figura geometrica è individuata dai punti H, X e Y (vabbé, questa è troppo facile; vediamo come ve la cavate col 2° quesito)
  2. il candidato indichi quale delle seguenti affermazioni è vera:
  • H sposa Y
  • Y sposa X (adesso è di moda)
  • X invita H a scopare Y
  • X avvelena Y
  • Y avvelena X e H
  • X invita Z a avvelenare H
  • Z rivela a X che Paul è stato avvelenato da un medico il cui cognome comincia per P
  • Z avvelena H, X, Z e il medico di cui sopra
  • H sposa il medico gay (sempre quello)
  • Z si autoaccusa della morte di suo padre Paul e si avvelena
  • Z vince un premio letterario con il racconto “Come uccidere la zia e vivere felici”
  • Z vince un concorso pianistico eseguendo la Sonata per pianoforte n.11, K331
  • Paul esce dalla tomba e si mangia il medico (quello che comincia per P) che lo aveva avvelenato
  • Y si porta a letto Z (c’è una notevole differenza di età, ma non dimentichiamo che è la patria di Macron)
  • Z uccide le tre civette sul comò che facevano l’amore con la figlia del dottore (quello che comincia per P); il dottore si ammalò ambarabà cicì cocò
Published in: on aprile 16, 2019 at 11:11 am  Comments (2)  
Tags: ,

la capitale di Talia è…

Sensazionale rivelazione di Giorgia Meloni: la capitale d’Italia è ROMA!!!!!
capitl
E io che me credevo che era PIOVAROLO…piov

Published in: on aprile 15, 2019 at 6:53 pm  Lascia un commento  

Cosa c’entra Bertoldo con la Brexit?

Se tu che, per deliberata scelta o per puro caso, sei finita/o in questo postaccio (post brutto e cattivo) conosci il personaggio di Bertoldo (qui sotto effigiato) non hai bisogno che ti racconti come l’astuto contadino, di scarpe grosse e d’ingegno fino, sfuggì all’impiccagione.

In caso contrario i casi sono 2:

  1. ti guardi il film di Monicelli (1984); un film divertente, con Tognazzi, Sordi e Lello Arena tra gli interpreti
  2. ti leggi l’appendice in fondo (se sia divertente o noiosa lo decidi tu)

bertol
Ma adesso parliamo di Brexit.

Un fottìo di premi Nobel (i nomi di Higgs e di Hawking dicono qualcosa?) e di star del teatro, del cinema, della letteratura e della musica (da Mike Jagger a Ken Loach, da Emma Thompson a Ian McEwan, da J.K. Rowling a Helena Bonham Carter) hanno spiegato come la GB abbia tutto da guadagnare restando nell’Unione Europea.

Al contrario, milioni di sbevazzatori di birra di cittadini britannici vogliono allargare la Manica per allontanare l’Europa dalla loro patria insulare.

Risultato: un tira-e-molla che non finisce mai (in inglese, neverending on again off again).

In mezzo a tante discussioni non si è deciso niente. L’uscita della GB dall’Unione Europea doveva avvenire a fine Marzo, ma tutto è rinviato al 31 ottobre (la notte di Halloween).
brexithalloween

Alla Commissione Europea è stato presentato un ventaglio di proposte:

  • Brexit con guida a destra (Right-hand drive Brexit)
  • Brexit con guida a sinistra (Left-hand drive Brexit)
  • Brexit alla Matriciana (Amatriciane Brexit) – with tomato sauce and pancetta
  • Brexit alla Carbonara (Carbonara Brexit) – followed by the tiramisu
  • Brexit ai frutti di mare (Seafood Brexit) – with black bean noodles
  • Brexit ai 4 formaggi (Four Cheeses Brexit) – no garlic, please
  • Brexit per celiaci (Gluten-free Brexit) – without cereals
  • Brexit a cazzo di cane (Ass-faced Brexit)
  • ecc

E’ una strategia, rinvio dopo rinvio, che ricorda quella dell’astuto Bertoldo.

Condannato a morte per impiccagione, chiese a re Alboino (come ultimo desiderio) di poter scegliere l’albero. Dopo molto tempo tornò con una piantina di ceci: “Quando sarà cresciuta andrà benissimo…”
brex

APPENDICE: le arguzie di Bertoldo.

Opera di G. C. Croce (1550-1609) che raccolse in forma letteraria un materiale antico, prevalentemente veneto. Bertoldo (vedi sopra, impersonato da Ugo Tognazzi) risponde alle domande del re longobardo Alboino con battute fulminanti, molte delle quali riguardano la fame, la cacca e i pidocchi.

Ma c’è anche una profonda e malinconica filosofia.

Alboino: Qual è il più gran pazzo che ci sia?

Bertoldo: Quello che si ritiene savio!

Alboino: Sono pronto a darti tutto quello che mi chiederai!

Bertoldo: Io vado cercando felicità; tu non l’hai e perciò non me la puoi dare!

Alboino: Non sono dunque felice io, sedendo sopra questo alto seggio?

Bertoldo: Colui che più in alto siede, più rischia di cadere al basso!

Published in: on aprile 12, 2019 at 8:57 am  Lascia un commento  
Tags: , ,

Gatto, patrimonio comune dell’umanità

Spett. UNESCO – Parigi

con la presente propongo che il GATTO sia inserito nell’elenco dei Patrimoni Naturali dell’umanità.

Mi richiamo al Criterio VII, in quanto il GATTO rappresenta “un fenomeno naturale di importanza estetica eccezionale”.

Non siete d’accordo? Le isole Galapagos e le foreste di faggi dei Carpazi sì e il gatto no?

Inoltre il gatto ha sempre interagito positivamente con gli umani. Cleopatra, Richelieu, Churchill, la regina Vittoria sono soltanto alcuni esempi (allego in fondo una documentazione fotografica). L’importanza storica della gattitudine è testimoniata anche dalla linguistica: la radice antichissima del termine fa sì che in tutto il mondo il felino sia chiamato in modo simile. CAT in inglese, KATZE in tedesco, CHAT in francese, GATO in spagnolo, KOT in russo, GATTU in siciliano…

Per non parlare del contributo felino all’arte cinematografica (da COLAZIONE DA TIFFANY a IL PADRINO) che ho già illustrato.
audreyvitocaglgrint
gattchatchurcbag

Published in: on aprile 10, 2019 at 11:06 am  Comments (2)