Mani in alto, questo è un esame!

Sogni agitati stanotte.

Prima scena. Nell’aula dell’esame entra un 18enne e pone una pistola sul banco “Tra un’ora sul verbale ci saranno le vostre firme o i vostri cervelli!”

Mi sono girato sull’altro fianco e la scena è cambiata.

E’ entrato Pennywise con un palloncino rosso manifestando subito l’intenzione di utilizzare il presidente della commissione come spuntino di mezza mattina.

Ma sono intervenuti gli altri candidati (Beverly Marsh, Richie Tozier, Ben Hascom, Bill Denbrough, Mike Hanlon e compagnia bella) e hanno annientato il pagliaccio versandogli addosso un flacone di amuchina.
it

Terza scena.

Un candidato (si chiamava Dell’Utr… il cognome non lo ricordo) ha presentato la sua tesina: l’impresa dei Mille. “Mille picciotti provenienti da Marsala sbarcano a Montecarlo e sollevano la popolazione. Poi con l’aiuto dei gilet gialli francesi e delle camicie brune tirolesi rovesciano la tirannia della commissione europea e fondano il Regno delle Tre Sicilie”

Gli esaminatori, riscontrando alcune inesattezze in questa tesina, telefonano al MIUR; ma sbagliano numero e sentono il parere di Matteo Salvini: “Merita 100 e lode! Anzi, mandatelo da me che gli trovo subito un seggio alla Camera!”
sicili

Altra scena (che notte agitata! troppa peperonata…)

Si presenta il candidato Kong. Ma ha difficoltà a mettersi la mascherina. La commissione d’esame, per motivi di opportunità, decide di soprassedere e considerare sufficiente la buona volontà del candidato.

Promosso! La felicità di Kong ha vistosi effetti sui suoi corpi cavernosi. Alcune esaminatrici svengono.
kongo

Nessun gorilla è stato maltrattato durante questo sogno.

Published in: on giugno 24, 2020 at 10:09 am  Lascia un commento  
Tags: , ,

Esame di maturità – le nuove regole

Secondo il parere di Autorevoli Tuttologi Televisivi (A.T.T.) le prove orali danneggiano i timidi e chi non maneggia adeguatamente l’italico idioma.

Meglio un questionario scritto. Si impiega sicuramente meno tempo (col caldo che farà a fine giugno…) e la correzione sarà semplificata.

Propongo qui, a titolo esemplificativo, alcuni quesiti

          • Chi ha pronunciato questa frase? “Mi piace l’odore del napalm la mattina” 1. Matteo Salvini – 2. Donald Trump – 3. colonnello Bill Kilgore
          • Chi ha scritto il romanzo “E adesso, pover’uomo?” 1. Matteo Renzi – 2. Mario Balotelli – 3. Hans Fallada
          • Come ridurre il debito pubblico italiano? 1. Convincere i contribuenti che pagare le tasse fino all’ultimo centesimo provoca un’enorme potenza sessuale – 2. Pagare i dipendenti pubblici con i soldi del Monopoli – 3. Incoraggiare il turismo estero, ad esempio convincendo le donne italiane che concedersi alle penetrazioni forestiere fa bene alla pelle
          • Chi disse queste parole? “Andrà tutto bene!” 1. Napoleone nel 1815 (a Waterloo) – 2. Mussolini nel 1940 (a piazza Venezia) – 3. Giuseppe Conte nel 2020
          • Come risolvere i problemi dell’acqua alta a Venezia? 1. Abbassare il livello del Mediterraneo (i dettagli li potete leggere qui) – 2. Smontare piazza San Marco e il ponte di Rialto per ricostruirli a Disneyland – 3 Trasformare gli abitanti e i turisti in pesci mediante un incantesimo del mago Merlino

        merlo

Published in: on giugno 8, 2020 at 12:31 am  Comments (2)  
Tags: , ,

C’è ancora l’esame di maturità?

Sono andato a leggere, tra i post degli anni scorsi, le tracce balorde che proponevo per la prova scritta.

Nel 2009 suggerivo questo testo

Nel 2010 il testo da analizzare era questo

Nel 2017 il testo da analizzare era questo

Nel 2018 il testo da analizzare era questo

Nel 2019 il testo da analizzare era questo.

Non potevo prevedere che la realtà si sarebbe dimostrata molto più balorda di me.
matur

In questi 3 mesi sono saltate fuori varie proposte.

  • L’esame? non lo facciamo per niente! Poi sì, lo facciamo; poi no, poi forse.
  • Sì, facciamo una prova orale e niente più (tra un candidato e l’altro passerà una speciale squadra di sanificatori)
  • il candidato dovrà trovare analogie tra il pulcino Pio, il passero solitario di Leopardi e l’uccellino di Del Piero (naa, troppo nozionistico!)
  • il candidato dovrà dire unicamente cosa farà da grande (non il virologo, per carità)
  • il candidato dovrà rispondere all’epocale domanda: l’epidemia ci renderà migliori o peggiori?
  • i prof saranno esaminati da appositi termo scanner; se oltrepassano i 37° centigradi saranno immediatamente sostituiti dal primo che passa davanti alla scuola

Comunque una cosa è certa. Supererà la prova il 100% degli iscritti.

Anche il più incapace degli avvocati potrà vincere un eventuale ricorso per un’eventuale bocciatura. Anche se il candidato rifiuterà di aprire bocca, anche se piscerà sul banco degli esaminatori.

Published in: on giugno 4, 2020 at 11:48 am  Comments (2)  
Tags: , ,

Esame di Maturità – COME AFFRONTARE LA PROVA DI MATEMATICA E FISICA E USCIRNE VIVI

La prova scritta di matematica-fisica, in base alle direttive ministeriali, prevede un enunciato plurilingue. Così si può valutare anche la conoscenza dell’Inglese, Tedesco, Francese ecc

(la soluzione dei quesiti la trovate in fondo a questo postaccio)

A train started from the station of Cuccurumalu (fictional village of Sardina) but it never arrived to Perdasdefogu.

Infatti il treno, arrivato ai 3/4 del tragitto (di km 43,600) e raggiunta la velocità di 88 miglia orarie, entrò in un BLACK HOLE.
hole
Il candidato illustri le teorie più di moda sui Buchi Neri (pas de chocon!) e calcoli le probabilità che detto treno compaia nella plaza de toros de Manzanares l’11 agosto del 1934 alle 5 in punto della sera proprio in tempo per fracassare le ossa di Ignazio Sànchez Mejias.

Que no quiero verla!

Dile a la luna que venga

que no quiero ver la sangre

de Ignacio sobre la arena!

Que no quiero verla!

Si calcoli altresì la probabilità che il treno esca dal Buco in località Puvirnituq (Canadà) alle 19.17 (ora locale) in modo da distruggere la casetta lì fabbricata.
kanad

Er hatte ein kleines Hauslein in Kanada

mit Baecken, kleine Fische und viele lilla Blumen da.

Alle Maedchen die vorbeigingen, sagten:

-Wie schoen und anmutig ist das Hauslein in Kanada!-

SOLUZIONE: le probabilità che quel treno esca dal Buco Nero nelle località e nei tempi indicati sono calcolabili in base all’espressione e+kk(e-kazz0), dove e è la massa della cometa 5stelle, k è il peso politico della Lega e z lo spessore intellettuale di Giorgia Meloni.

Published in: on giugno 20, 2019 at 7:14 am  Comments (1)  
Tags: , ,

Esame di Maturità – ANALISI DEL TESTO (poesia aeronautica)

Si analizzi questa lirica

A mezzanotte in punto

passava un aeroplano

e dietro c’era scritto

Pirulin Pirulin stai zitto!

Si raccomanda la concisione: l’elaborato non deve superare le 81 parole, in modo da poter essere trascritto nello striscione rimorchiato dal velivolo sottoillustrato.
plne

Published in: on giugno 19, 2019 at 7:25 am  Comments (2)  

ESAME DI MATURITA’ – Argomento storico-sociologico-pedagogico-politico-criminale

il candidato svisceri i contenuti di questo testo di Max Pezzali, inquadrandoli nel contesto dell’insicurezza nelle masse suburbane e nella problematica della legittima difesa.

Alla centrale della polizia

il commissario dice “Che volete che sia…

quel che è accaduto non ci fermerà

il crimine non vincerà!

Ma per le strada c’è il panico ormai:

nessuno esce di casa, nessuno vuol guai

ed agli appelli alla calma in tivù

adesso chi ci crede più?

Hanno ucciso l’Uomo ragno

chi sia stato non si sa;

forse quelli della mala, forse la pubblicità…

Hanno ucciso l’uomo ragno, non si sa neanche perché;

avrà fatto qualche sgarro all’industria del caffè…

ragno

Published in: on giugno 14, 2019 at 8:00 am  Comments (1)  

Esame di maturità – LE NUOVE NORME

(Avvertenza. Ho finito di scrivere questo post alle ore 6.39 di lunedì 10 giugno. Può essere che nelle ore successive i cervelloni del MIUR introducano qualche nuova modifica)
cerv

  1. La prova scritta consisterà nell’analisi di un testo scelto tra 
  • gli scritti di Leonardo (ad esempio “chi porta la moglie ad ogni fiera e fa bere il cavallo a ogni fontana in capo a un anno il cavallo è bolso e la moglie è puttana”)
  • le liriche di Renato Rascel (ad esempio “è arrivata la bufera è arrivato il temporale: chi sta bene chi sta male e chi sta come gli par”)
  • le canzoni di Luigi Tenco (ad esempio “mi sono innamorato di te perché non avevo niente da fare; di giorno mi pento d’averti incontrata, la notte ti vengo a cercare”)
  • le dichiarazioni di Luigi Di Maio (ad esempio “io ho detto da sempre che noi volessimo fare un referendum sull’euro”)

2. Per la prova orale al candidato sarà presentata una speciale scheda del GRATTA E VINCI (lo chiameremo GRATTA E MATURA). Usando apposita monetina al candidato appariranno scritte come

  • CENTO E LODE
  • IL 60 NON SI NEGA A NESSUNO…
  • VAI IN PRIGIONE DIRETTAMENTE SENZA PASSARE DAL VIA
  • COSA FA LA CAPRA SOTTO LA PANCA?
  • SEI UN PIRLA!!!!
  • NON POSSONO INTERROGARTI SE NON C’E’ L’AVVOCATO!!!
  • GUARDA IN SU GUARDA IN GIU’ DAI UN BACIO A CHI VUOI TU
  • PROVA ANCORA, SARAI PIU’ FORTUNATO!

gratt
Attenzione! Per tutti gli elaborati si usino penne d’oca intinte in inchiostro blu di Prussia.
penn

Published in: on giugno 10, 2019 at 6:40 am  Comments (3)  

Tema della Maturità: LE LEGGI RAZZIALI DEL 1938 (tipologia C)

Stanotte ho sognato di svegliarmi in un universo parallelo in cui il mondo era dominato dalle Potenze dell’Asse Roma-Berlino-Tokio (tipo LA SVASTICA NEL SOLE di Ph. K. Dick).

Dovevo scrivere le rituali 8 colonne di foglio protocollo sul tema LA PUREZZA RAZZIALE DELL’ITALICA STIRPE, inneggiando alla lungimiranza del Duce che, con occhio vigile e mano ferma, aveva sventato l’odioso complotto demoplutogiudaicomassonico diretto a indebolire la maschia gioventù del Fascismo con insidiose dottrine antirazziste. Grande merito aveva avuto in seguito il camerata Salvini, ministro dell’Educazione Nazionale, il quale aveva impartito drastiche disposizioni…

Adesso lo spunto ve l’ho dato. Continuate voi. Mica posso scriverlo io il tema!
razz

Published in: on giugno 20, 2018 at 8:32 am  Comments (4)  

Cose da NON dire all’esame di maturità

Ecco, ci siamo.

L’ESAME!!!!

Nervi a posto. Andrà tutto bene.
mau

Comunque, a beneficio di chi vuol superare la prova senza difficoltà elenco un paio di consigli. Valgono sia per la prova scritta (tipologia C) che per l’interrogazione.

    1. Cento anni fa si concludeva la prima guerra mondiale. L’Italia nel 1918 si ritrovò dalla parte dei vincitori, cosa molto insolita. Probabile che si parli in sede scritta e/o orale dei motivi per cui l’italico governo decise di entrare in guerra. Sconsiglio vivamente di dire che erano motivazioni imperialistiche, che si voleva annettere un territorio (il Tirolo) in cui la presenza italiana era nulla e altri (Istria e Dalmazia) in cui gli italiani erano in minoranza, quasi tutti concentrati nelle città costiere. Che si voleva qualche pezzo di Africa in più e una parte della costa turca, prospiciente alle isole del Dodecaneso. Meglio sorvolare o comunque ricorrere a temi classici: l’amor patrio, l’eroica difesa del Piave, il martirio di Cesare Battisti e di Nazario Sauro ecc.

cesasaur

2. Altro anniversario pericoloso: il 1968. Spero proprio che non venga citato nelle tracce ministeriali. Se lo fosse il mio consiglio è parlatene bene! Adesso è di moda rivalutare quegli anni: Beatles, figli dei fiori, Woodstock, “immaginazione al potere”, LSD e così via. Non dite che i favolosi di Liverpool (ahimé) erano sulla via dello scioglimento e le loro pagine migliori erano già state scritte (a meno che non consideriate un capolavoro Obladì Obladà). Non dite che in Italia cominciò una stagione di violenze e di follie (eversione nera, brigate rosse, bombe ecc) che spaventarono il ceto medio e aprirono la strada a Craxi, a Berlusconi, alla Lega…. Non ricordate che nella primavera del ’68 il PCI era arrivato al 30% (potenzialmente era sulla soglia del 40%). Ma dopo la sbornia viene il mal di testa: l’estremismo (“malattia infantile” disse un certo Lenin) del “tutto e subito” ci ha portati dove siamo. Insomma, dite tutto il bene possibile del ’68 e degli anni seguenti. Peace and love, friends!
obladì

E se il SACRIFICIO DI ISACCO fosse stato comandato a Sara?

Mostra a Forlì: DA MICHELANGELO A CARAVAGGIO (ma c’è anche Tiziano)

Bellissima.

Ci troviamo, mia moglie e io, davanti al “Sacrificio di Isacco”
carav

Domando (retoricamente): E se il sig Geova avesse chiesto di sacrificare Isacco non al padre ma alla madre?

Risposta (di mia moglie). Io avrei risposto così al Signore: se mi chiedi di sacrificare mio marito io obbedisco, e anche volentieri. Ma il mio Isacco NO, CENTO MILA VOLTE NO!!!!

Poi com’è noto la storia finisce bene.

Abramo aveva già impugnato il coltello (vedi sopra) quando un angelo gli disse “Sorridi Abramo, sei su SCHERZI A PARTE!!!!”

 

Published in: on giugno 17, 2018 at 11:21 am  Lascia un commento  
Tags: , , ,