la somma Trinità (com’è cambiata dal 1921 a oggi)

Va riletto Giovanni Papini. Riletto e aggiornato.

La trinità che domina le stirpi umane è formata (dice Papini) da Wotan, dio della guerra, da Mammona, dio della ricchezza, e da Priapo, dio della carne. I templi dedicati a Wotan sono le caserme; le borse sono dedicate a Mammona; i bordelli a Priapo.
odinricchezzpriap

Dal 1921 (era appena finita la Grande Guerra, ma i cannoni continuavano a sparare dalla Polonia alla Cina) a oggi le cose sono cambiate, ma non troppo. E’ cambiata la gerarchia, ma non la sostanza.

Ci sono meno caserme oggi, ma se Trump decide di lanciare i suoi missili sulla Korea o sul Venezuela (non so se riesce a distinguerle sulla carta geografica) gli basta schiacciare un pulsante e rien ne va plus!

I bordelli (di cui Salvini pare aver nostalgia) sono diffusissimi in tutto il mondo, che ve lo dico a fa’?

Ma il posto supremo è di MAMMONA, il SISTEMA BANCARIO.
oro

Concludo leggendo ancora Papini: “L’ostentazione dei ricchi ha chiodato nella testa di tutti che ALTRO NON CONTA, sulla terra finalmente liberata dal cielo, CHE L’ORO e quel che si può comprare e sciupare con l’oro”
globalizz

Published in: on marzo 12, 2019 at 12:08 am  Lascia un commento  

ORA LEGALE? (in allegato, incubo al confine svizzero)

Ogni tanto sento parlare di un sondaggio a livello europeo sul mantenimento o meno dell’ora legale.
lig

Se sia vantaggioso o meno ritornare all’ora solare tutto l’anno è questione troppo ostica per me.

Lascio agli specialisti dell’economia calcolare i benefici/costi dell’operazione.

Qui voglio solo raccontarvi un incubo notturno, dovuto all’eccesso di peperonata, ispirato all’argomento ricordati di spostare le lancette dell’orologio.

Mi avvicinavo al confine di Brogeda. Mentre mi chiedevo se la vera causa della Brexit fosse proprio l’adozione dell’ora legale, mi sbarrarono la strada le guardie confinarie.
baglio

Ah!!!! Lei pretende di entrare nella Confederazione Elvetica e viene dall’Italia! Quel paese di casinisti dove cominciate una cosa e poi la capovolgete! Prima volete la Comunità Europea e l’euro e poi fate dietro front!!! Progettate il tunnel sotto le Alpi e poi ci coltivate i funghi! E poi, sentiamo un po’, che ore sono adesso?

Ero talmente confuso che sbagliai anche l’ora. Al mio orologio risultavano le 8.45 per le ruote anteriori e le 7.45 per le ruote posteriori.

Lei si rende conto che confusione portate voi italiani? Proprio nella terra dei Kuckucksuhren?
cucu

Insomma non c’è stato niente da fare. Ho dovuto invertire la rotta e passare per le col du Galibier, Montecarlo, la repubblica di Andorra, Limonges, Le Mans… e finalmente, arrivato a Bruxelles, ho chiesto che ore erano.
ore

Published in: on marzo 2, 2019 at 12:01 am  Comments (2)  
Tags: , ,

SMOG: cessato allarme? E comunque non è solo merito delle auto elettriche…

Qui a Bologna abbiamo respirato un’aria impossibile per mesi (da metà novembre a febbraio). Ora va un po’ meglio.
smo
In parte dobbiamo ringraziare le auto elettriche. Ce n’è sempre di più in circolazione.

Ma (vi svelo un segreto) l’inquinamento atmosferico è dovuto principalmente alle caldaie che surriscaldano le abitazioni, gli uffici, le scuole ecc.

Soprattutto le abitazioni. In questa città (suppongo in molte altre) vivono persone diversamente giovani (un quarto della popolazione bolognese ha più di 70 anni) desiderose di calore.

Ma per fortuna l’inverno sta finendo. Non per merito del nostro governo: dipende dall’inclinazione dell’asse terrestre e quindi nessun populista-sovranista-europeista ci può mettere becco.

Per cui giorno dopo giorno il clima migliora e le caldaie, nelle ville sulle colline e nei casermoni della periferia, una dopo l’altra si spegneranno.
anzi

Published in: on febbraio 28, 2019 at 11:28 am  Comments (6)  

in qual guisa lo sommo indovino NOSTRADAMUS apparvemi presso lo banco dei surgelati e rivelommi a chi sarebbe andato l’Oscar per il miglior film (se poi non ci azzeccasse non prendetevela con me)

Mentre usavo l’apposito guanto per individuare i kiwi più morbidi al Conad (persone oltre le cose) la parola di un tizio con il gilet giallo risuonò nelle mie orecchie…
gilet

…uno due tre fante cavallo e re; la montagna non va a maometto che va al mulino e si infarina; sul confine, alla faccia di trump, il messicano sarà incoronato!

TRADUZIONE:

Oscar a ROMA (miglior film e, ovviamente, miglior film in lingua straniera) e a CUARON come miglior regista.

… la bella la va al fosso, ravanei remolass tri palanche al mass; su qui e qua l’accento non va, su là e lì invece sì; ciapa’l tram balurda, ciapel ti che mi sun surda!

TRADUZIONE:

Oscar a OLIVIA COLMAN (miglior attrice protagonista); altri 5 oscar a LA FAVORITA (sceneggiatura, costumi, fotografia, montaggio e scenografia)

…sotto il ponte di baracca c’è pierin che fa la cacca; la fa dura dura dura, il dottore la misura; quarantaquattro gatti in fila per sei con resto di due marciavano compatti in fila per sei con resto di due…

TRADUZIONE:

Oscar a CHRISTIAN BALE (miglior attore protagonista)

A quel punto ero in attesa delle profezie relative ai non protagonisti.

Ma annunciarono che apriva la cassa numero 4. Mi ci sono fiondato prima che qualcuna/o mi fregasse il posto.

Pazienza. Vuol dire che domani torno lì a comprare i biscotti integrali. Magari il Mastrantonio… sì insomma, quello lì… ha qualche altra cosa da dirmi.
nostradam

Published in: on febbraio 21, 2019 at 12:39 pm  Comments (3)  

Si salvi chi può! Sta avvicinandosi la Festa degli Innamorati e non ho niente da mettermi

Non sai cosa scrivere sulla Valentine Card? Leggi le righe sotto l’immagine; potrebbe essere stimolante.

(se vuoi tradurre in italiano il biglietto qua sotto senza usare il vocabolario aspetta la fine del post)
valen

  • bianca è la schiuma, rosso l’estintore, solo per te batte il mio cuore
  • azzurro è il cielo, roseo il porcellino, darei qualunque cosa per un tuo bacino
  • lenta è la lumaca, veloce l’ambulanza, dei tuoi baci non ne ho mai abbastanza
  • salato è il prosciutto, dolce il tiramisù, senza di te non vivo più
  • allegra è la vacanza, triste è la galera, non vedo l’ora che sia stasera
  • rosse le tue labbra, bianche le tue mani, non vedo l’ora che sia domani (da consegnare la sera del 13)
  • tenera è la meringa, duro è il bullone, in te vedo solo cose buone
  • dolce è il miele, salato il gorgonzola, sei così bella/o che faccio la ola
  • il sangue è rosso, la viola è blù, mi piace il Cagliari ma tu di più (a richiesta posso adattarlo a tutti i colori della serie A)
  • Barbie ama il rosa, Zorro il nero; amo te e il Palermo con cuore sincero (la serie B crea qualche problema, ma se mi impegno li risolvo tutti)
  • rossa è la fragola, grigio l’elefante, ti voglio far le coccole, ma tante tante tante
  • giallo è il limone, nero è il pianoforte, quando ti vedo il cuore batte forte
  • verde è il pisello, verdi i fagiolini, quelli che non ti applaudono sono cretini
  • verdi i fagiolini, verde il pisello, tu della mia vita sei il sogno più bello

Traduzione del biglietto: ho capito di amarti quando ho scoreggiato e hai fatto finta di niente

P.S. Ringrazio SERENATE CINEMATOGRAFICHE per avermi donato, tempo fa, il seguente aforisma:

San Valentino è triste se sei single… è come il giorno dei morti se sei vivo!

 

Published in: on febbraio 8, 2019 at 11:07 pm  Comments (3)  
Tags: , , , , , ,

In quale modo e in quale maniera il tragico dissidio tra Remo e Romolo fu causato dal TAV (Traforum Aventinus-Vaticanus)

Com’è noto esiste un universo parallelo in cui Roma, devastata da 4 guerre mondiali, si era ridotta a un agglomerato di villaggi sulle rive del Tiber River.
preist

Molto spesso il Tiber era inguadabile e infestato da enormi pantegane.
topi
Perciò gli ingegneri progettarono un Traforum per collegare il Colle Aventino con il Colle Vaticano, dove era ancora praticabile il raccordo col celebre Tunnel Toninelli che a sua volta collegava Paperopoli con Topolinia, permettendo il commercio di merci preziose (piatti di plastica degradabile, scatole di tonno, barattoli di Nutella ecc)
nutella

Ma cominciarono i guai. Remus Dimaius e Romulus Salvinus non erano d’accordo sulla valutazione dei costi/benefici.
re

Andò a finire male. Fu sparso sangue fraterno…

Fu allora che scrissero l’inno FRATELLI D’ITALIA?

Beh, non è sicuro del tutto che Remus e Romolus fossero fratelli. Forse la madre era la stessa, vai a sapere… Ma i bordelli sulle rive del Tiber non registravano scrupolosamente il nome dei genitori.
parte

Published in: on febbraio 8, 2019 at 12:03 am  Comments (2)  
Tags: , ,

Sanremo. Mi sono addormentato durante la pubblicità.

Era molto che non vedevo il festival. Ricordo che l’ultima volta si discuteva sulle possibilità di Bartali di vincere il Tour.
bartComunque mi sono addormentato subito. Dopo Topolino e Minni che sgambettavano, un fesso che leggeva le notizie del TG insieme alla nonna e un addetto della Conad che fingeva di consegnare la spesa a domicilio a una massaia molto cordiale (magari in seconda serata finivano a letto?) ho sognato di ritrovarmi in un universo parallelo.

parall

In questo universo c’era, ovviamente, un Festival parallelo della Canzone. Questi i brani in programma:

  • di Titti il Canarino, MI E’ SEMBRATO DI VEDERE UN GATTO; canta Titti
  • di Nitro, Glicerina e Dinamite, BUM!!!; canta Alfred Nobel
  • di Shakespeare, Othello e Jago, NON TI HO TRADITO; canta Desdemona
  • di Rousseau, Voltaire, Marat, Robespierre, BRIOCHES; canta Maria Antonietta
  • di Platone, Senofonte, Trasillo, Erasinide, CICUTA; canta Socrate
  • di Savoia, Cavour e Ninobixio, QUI SI FA L’ITALIA; canta Giuseppe Garibaldi
  • di Guicciardini, Soderini, Machiavelli, TU UCCIDI UN UOMO MORTO, canta Francesco Ferrucci
  • di Titolivio, Svetonio, Curziorufo, Sallustio, ANCHE TU FIGLIO MIO; canta Giulio Cesare
  • di Copernico, Cheplero e Bellarmino, EPPUR SI MUOVE; canta Galileo Galilei
  • di Nenni, Saragat, De Martino, Tanassi, Brodolini, CONVERGENZE PARALLELE; canta Aldo Moro
  • di Cappuccettorosso, Lupocattivo e Lanonna, CHE GRANDI OCCHI HAI; cantano I Fratelli Grimm
  • di Kant, Fichte, Hegel, Feuerbach, Schopenhauer, CHISSA’, MAGARI DIO C’E’; canta Nietzsche (il titolo originale non era questo, ma c’era il copyright di Guccini)
  • di Andreacosta, Bakunin e Di Vittorio, SCIOPERO; cantano Susanna e i Sindacati
Published in: on febbraio 6, 2019 at 9:38 am  Comments (2)  

Ho chiesto un piccolo favore a Thanos…

Dovete sapere che, in una vita precedente, ero compagno di banco di Thanos, il titano ecologista.
ecolog

Insomma, ogni tanto ci vediamo al pub.

L’altra sera stavo per chiedergli “tutti bene a casa?”, ma ho preferito non toccare quel tasto. Gamora, sua figlia adottiva, è apparentemente morta (ma poi vedrete che la risuscitano…) proprio per mano sua.
gamor

Gli ho chiesto invece di prestarmi il suo Guantone, quello che polverizza la gente. “Sai, mi stanno sulle palle quelli che mi chiamano tutti i momenti a nome di concorrenti compagnie telefoniche, energetiche, ecc! Se puoi prestarmi il Guanto Ammazzatutti…”

“Certo che te lo presto! Anche nel mio pianeta c’erano tanti scocciatori: li ho trasformati tutti in cibo per gatti… (si è sfilato il guantone) e adesso siamo tornati all’età della pietra: quando vogliamo comunicare a distanza usiamo segnali di fumo!”
fumo

Ho infilato il Guanto e nella mia testa è cominciata la confusione.

  • questa è la Segreteria del Guanto dell’Infinito:
  • se volete sterminare gli abitanti della Via Lattea premete la Gemma Verde
  • se volete sterminare i tifosi della Lazio premete la Gemma giallorossa
  • se volete sterminare i tifosi della Roma premete la Gemma biancazzurra
  • se volete sterminare i cantanti in gara a Sanremo digitate 1
  • se volete risuscitare l’Uomo-Ragno digitate 2
  • se volete risuscitare Loki digitate 3
  • se volete vedere una versione della favola di Cenerentola in cui il Principe si innamora della Matrigna e Cenerentola va a letto con Cappuccetto Rosso digitate 69
  • se volete vedere il cadavere di questo governo portato dalla corrente sedete sulla riva del fiume…

In mezzo a tanta confusione ho sbagliato a digitare. Un po’ per mia imperizia, un po’ perché questi Guanti made in China funzionano quando funzionano…

Risultato: gli scocciatori sono ancora vivi; ma sono spariti tutti gli italiani che hanno evaso il fisco negli ultimi 60 anni.

Avete notato quanta poca gente c’è in giro stamattina?

THE FAVOURITE all’italiana (ho fatto un brutto sogno)

Dopo aver visto LA FAVORITA, complice la vernaccia di San Gimignano, ho avuto un sogno molto agitato.

In Italia era stata instaurata la monarchia. Sul trono sedeva Reginalda Sveva Mathilda Elisabetta Alberta Casellata del casato di Brunswick-Wolfenbuttel-Kartoffeln.
regin

La corte del Quirinale era divisa in molte e litigiose fazioni.

All’inizio sembrava prevalere quella di Lady Giorgia, appoggiata da Lord Salvini.

Lady Giorgia, innalzata al rango di Marchesa di Caffelatte e insignita della decorazione della Giarrettiera, tentava di convincere l’Augusta Sovrana a invadere Montecarlo, Malta e la Libia restaurando l’Impero Mediterraneo.
salvi

Un’altra fazione sosteneva Lady Daniela, duchessa di Sant’Anche e contessa di Pastaefagioli, membro dell’Ordine del Dentifricio, appoggiata da Lord Sallusti.
santa

Daniela era riuscita a far approvare molte leggi a favore della chirurgia estetica e cercava di far dichiarare il filo interdentale patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Ma era caduta in disgrazia dopo essersi separata da Lord Sallusti e aver scoreggiato in presenza di Sua Maestà.
sallust

Era invece in ascesa la fazione di Lord Di Mayor, barone di Impepatadicozze
di maio

Lord Di Maior aveva sposato Ruby, nipote del Sultano Mubarak di Kebab, e cercava di influenzare la politica dell’Arciregina in senso filomediorientale.
bacuori

Bisogna dire che le feste a Corte erano diventate molto più vivaci da quando veniva invitata Ruby…
ruby

Poi, sul fare dell’alba, mi sono svegliato. Riconoscendo che la repubblica non permetterebbe mai questo casin questa agitazione mi sono girato dall’altra parte e mi sono riaddormentato.

Published in: on gennaio 28, 2019 at 12:31 am  Comments (2)  

GLASS, seconda parte (dove si spiega il casino che ho combinato ieri, parlando di tasti sbagliati e di coccodrilli)

Ieri mattina mi ero messo a recensire GLASS.

Avevo scritto poche parole, dicendo che il film non è così brutto come dicono, quando sono stato drammaticamente interrotto.

Mi hanno avvisato che alcuni piccoli coccodrilli (o erano dinosauri?) stavano uscendo dallo scarico della vasca da bagno.

Date le circostanze ho sospeso la stesura del post e sono andato a contrastare l’invasione.

(vi sembra strano? non vi è mai capitato un coccodrillo in bagno?)
smile

Nella fretta ho cliccato su PUBBLICA invece che su SALVA BOZZA. Per cui in rete è stata pubblicata la bozza della bozza della bozza.

La cosa buffa è che a molti piaceva così.

Voglio provarci ancora. Pubblicherò delle bozze molto essenziali, tipo

“Beh, insomma… poteva essere peggio!”

“Fa veramente cagare”

“La legge Basaglia necessita di ritocchi”

“Andrebbero arrestati tutti per truffa: produttore, regista, attrici, attori, tecnico del sonoro, costumista…”

Magari avrò un sacco di like.

Post Scriptum. I coccodrillini, accuratamente desquamati, li ho fritti con aglio e prezzemolo. Non male.

Published in: on gennaio 22, 2019 at 4:01 pm  Lascia un commento