Sapete cosa mi dispiacerebbe di più?

Oggi è sabato, 8 aprile 2017

Sono quasi le sei di sera. La terza guerra mondiale non è ancora scoppiata. Ce ne andiamo al cinema.

Se quando usciamo saranno esplose le prime bombe nucleari ci rimarrò molto male.

Perché, cazzo, mi toccherebbe dare ragione a Salvini.

AGGIORNAMENTO ore 23.15. Meglio così. Nessuna guerra mondiale, almeno per oggi.
trum

Published in: on aprile 8, 2017 at 5:32 pm  Comments (2)  
Tags: , ,

Donald Trump ha rimosso il suo stratega!

La rima, se vuoi, mettila tu.
stev

Published in: on aprile 6, 2017 at 10:52 am  Lascia un commento  
Tags: ,

Avviso per i viaggiatori diretti negli USA (e in Canada e in Gran Bretagna…)

Nell’intento di contrastare azioni terroristiche Don Trump ha proibito di portare a bordo laptop, tablet, lettori CD e DVD, e-book readers ecc… per chi proviene da città “pericolose” come Istanbul, Il Cairo, Abu Dhabi, Amman, Casablanca ecc

Spero che Ilsa Lund sia al corrente di queste disposizioni, adottate ora anche dalle autorità britanniche e canadesi.
casab
Quali saranno i prossimi passi?

Saranno proibiti gli orologi (potrebbero essere bombe travestite), penne biro (pericolosissime!) e pallottolieri (un terrorista esperto può usarli per i suoi fini)?
pall

Published in: on marzo 22, 2017 at 2:41 pm  Lascia un commento  
Tags: , ,

QUEEN LEAR or THE DISUNITED KINGDOM – Tragedia referendaria di Guglielmo Scuotilancia

Atto primo

La regina Lear (è il nickname di Elizabeth II?) ha tre figlie

  • Regana (che vota per i Conservatori)
  • Gonerilla (vota per il UKIP)
  • Cordelia (vota per i Laburisti)

Incerta se mantenere la Britannia nell’Unione Europea, la Regina chiede un parere alle figlie. Gonerilla vuole lasciare l’Europa (to leave), Regana è incerta (boh?), Cordelia dice che la Britannia deve restare europea (to remain) ma che il vero problema è la trasformazione della società in senso democratico. Elizab Lear, sdegnata, scaccia Cordelia dalla corte.
learliz

Atto secondo

Viene indetto un referendum. La maggior parte dei sudditi di Lear vota NO all’unione europea, ma la Scozia e l’Irlanda del Nord (in disaccordo con il voto inglese) si staccano dal Regno Unito. Lear vuole recarsi al castello di Balmoral, ma è respinta alla frontiera. Abbandonata ormai da tutti (tranne che da Mr. Bean, il Matto) capisce ora che Cordelia aveva ragione.
uk

Atto terzo

Lear e Cordelia fanno pace e si stabiliscono nella Città-stato di Londra.

Cordelia sposa Mr. Bean, il nuovo re (vedi foto). Intanto però il borgo di Camden, dopo un altro referendum, si dichiara indipendente da Londra e gli abitanti di Oppidans Road si preparano a separarsi da Camden…
king

Published in: on giugno 30, 2016 at 8:43 am  Comments (2)  

ahi dura terra perché non t’apristi?

voar
Dante l’aveva previsto…

Published in: on maggio 26, 2016 at 12:47 am  Lascia un commento  

credevo si fossero estinti… (come rispondere a quelli che ti chiedono se ti sei accorto che le cose in questo mondo vanno tanto male)

No, non si sono estinti i Testimoni dell’Apocalisse (geovisti, avventisti in retromarcia e presbiti intercostali)

Tornano alla carica, approfittando della mitezza del clima, e sbucano tra le panchine dei giardini pubblici o appaiono sulla porta di casa.

“Quante cose brutte ci sono intorno a noi! Madri che strangolano i figli, nipoti che squartano i nonni, bidelli che si drogano, droghieri che bidellano, tenori che schiaffeggiano i baritoni, sciarpe che diventano scarpe e poi carpe e poi arpe! Dove andremo a finire?”

Oggi la mia risposta è: IL GIRO D’ITALIA E’ ARRIVATO ALLE ALPI!!!! E questo significa (come sempre significò fin da quando ero uno scolaretto) che le vacanze estive stanno arrivando e d’ora in poi niente sciarpe e niente scarpe; solo sandali o (meglio) camminare scalzo…
finegiro

Published in: on maggio 21, 2016 at 7:35 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , ,

Per i distratti non c’è compassione. Per i criminali nazisti…

Sono distratto. Distrattissimo.

Ho già raccontato di come sono riuscito per un pelo (grazie alla comprensione della Polizia italiana e di un’hostess della Ryanair) a non restare a terra.

Ma a molti altri è andata male, anzi malissimo. So di una ragazza che stava partendo con una gita organizzata (la sognava da anni) e, per distrazione, ha dovuto salutare gli altri con gli occhi pieni di pianto…

Beh, ve la racconto un’altra volta.

Altro è il tema che voglio trattare qui.

TEMA. Si chiama Anders Breivik. E’ un nazista che ha sterminato decine di persone a sangue freddo. Non si dichiara pentito. Lo condannano a soli 21 anni (circa 3 mesi a vittima). Con che faccia protesta perché non lo trattano come se fosse un cliente del Grand Hotel?

SVOLGIMENTO. Sì, certo… Cesare Beccaria… la finalità rieducativa della pena… la legge è uguale per tutti… i diritti dei carcerati, anche quelli di Anders Breivik, sono sacri…

Ma sono sicuro che Cesare Beccaria, se qualcuno chiedesse il suo democratico e illuminato parere, griderebbe (come io grido) MA VA A CAGARE, FACCIA DI CULOOOOOOOOOOO!!!!
brei

Published in: on aprile 21, 2016 at 3:22 pm  Comments (2)  
Tags: , , , , , ,

notte di luna piena…. auuuuuuuuuuu….

E’ sorta la luna piena e stanotte quelli come me AUURRRGHH fanno cose strane…

Cosa farò dopo la mezzanotte? AUUUUUURRRRRRRGHHHH

  • morderò qualche forconòforo? (così il loro movimento acquisterà più mordente)
  • recensirò con canini particolarmente appuntiti un film che potrei definire AUUUUUUUUUURRRRRRGHHHH il peggiore in assoluto tra quelli di cui serbo memoria? (ma non cercatelo tra quelli del post del 9 ultimoscorso; è del 1985)
  • riassumerò la situazione del PREMIO CHIAVICA (finora 4 fregnacc film sono candidati)?
  • renderò noto che sono coinvolto nell’HOVOGLIADICINEMA AWARDS? AUUUUUUUUURRRRRRGHHHHHHH

lycan

Published in: on dicembre 16, 2013 at 7:31 pm  Comments (3)  
Tags: , ,

Siamo ancora qui, uffa… PER CONSOLARVI elenco 10 buoni motivi per amare la vita

CHE DELUSIONE!!!!!!!!

Abbiamo passato la sera a piazza della Mercanzia, aspettando di vedere da che parte sarebbe caduta la Torre Asinelli.

Se fosse caduta su via Rizzoli pagavo io, se cadeva su Strada Maggiore pagava Mario, se cadeva su di noi non pagava nessuno. Ma non è caduta e abbiamo pagato alla romana.

Comunque ecco la chart (stilata in un momento particolarmente alcolico) delle 10 cose che rendono gioiosa la vita:

  1. Mozart (tutto! Mozart è come il maiale: non si butta niente)
  2. il recioto amarone della Valpolicella (come abbinarlo? rivolgersi per un consiglio al dott. Hannibal Lecter)
  3. studiare un costosissimo sistema per il superenalcoso, DIMENTICARE DI GIOCARLO e scoprire che non avresti vinto niente
  4. sperare in un mondo migliore dove Marcello Dell’Utri dirà finalmente la verità, i cattivi diventeranno buoni e i buoni diventeranno simpatici
  5. in un momento di follia conviviale, tirare fuori antichi giochi di parole (l’apice è l’insettice che fa il mielice, l’oppio è il padre dei vippi, i piedoni sul sabbione lasciano ormone, il luppolo ha mangiato Cappuccettolo Rossolo…) e accorgersi che fanno ancora ridere; anzi, che a tavola c’è chi ti batte (il batuffolo è un basaltolo dal batrampolinolo!)
  6. dopo sogni angosciosi (all’esame di maturità non riesci ad aprire bocca, sei bloccato in ascensore con Calderoli e Borghezio, ti hanno regalato il dvd di SONO IL NUMERO QUATTRO e devi far finta che ti piaccia) accorgersi che era solo un incubo. Che sollievo!
  7. arrivare in ritardo all’appuntamento con Lei/Lui (insomma, la persona amata) e adesso che scusa invento? e Lei/Lui arriva due minuti dopo!
  8. riascoltare GOOD MORNING dal trio Debbie Reynolds, Gene Kelly e Donald O’Connor (“siamo stati male tutta la notte, ma ora è mattina…)
  9. Cantare in coro CIELITO LINDO dopo il terzo giro di Corona Extra (allego testo)
  10. Augurare BUON NATALE a tutti, amigos de siempre y de la ultima hora!!

testo
 

UN BUON MOTIVO per desiderare la FINE DEL MONDO

lapo