ritorno su IO PRIMA DI TE

Come dicevo, il finale del film è amarissimo. Io non avevo letto il romanzo e speravo in una conclusione più “americana”, più ottimista.

Ma il film è inglese.

Torno a dirmi io sono contrario all’eutanasia, la vita è sacra, l’arte medica fa continuamente passi avanti, non si deve mai perdere la speranza ecc ecc; ma io sono qui, seduto comodamente, ben nutrito e capace di apprezzare le gioie della vita (qui elencate)… e se fossi nelle condizioni di Will Traynor cosa farei?

Prima di dire “di quest’acqua non ne bevo” bisogna pensarci bene.

Vedo che questo post sta prendendo tinte piuttosto grige. Per cui lo alleggerisco con una domanda finale (dopo l’immagine) e un applauso ai giochi paraolimpici.

Questi giochi, per chi non lo sapesse, celebrano gli ideali di De Coubertin più delle Olimpiadi vere e proprie. Puro dilettantismo e niente pubblicità. Si gareggia per il gusto di gareggiare. Quello che vedete qua sotto è Alex Zanardi, che è senza gambe ma in bicicletta mi lascerebbe molto indietro.
alex
DOMANDA FINALE. Qualcuno può spiegarmi perché Louisa (la protagonista di IO PRIMA DI TE) a ogni scena cambia abito borsetta e scarpe, sempre elegantissima, nonostante venga da una famiglia povera e sappia benissimo che il lavoro che le hanno offerto è sicuramente precario? Lo fa per tirare su il morale di Will?

Published in: on settembre 17, 2016 at 7:31 pm  Comments (1)  
Tags: ,