Ciao, Giacomo

venturiSe n’è andato un amico.

Giacomo Venturi (morto ieri sera per le conseguenze di un incidente stradale) non è stato mio alunno.

Io insegnavo nel corso H (scuola media di Zola Predosa). Lui studiava nel corso C. Ma lo conoscevo per il suo ruolo di attore (era il dio Mercurio) in una recita scolastica.

E poi ci veniva a trovare spesso, diventato sindaco di Zola (dal 1995 al 2004).

“Spero proprio che tu diventi sindaco di Bologna…” gli dicevo.

Come profeta valgo poco.

Un bravo e stimato amministratore. Intelligente, onesto, gentile. Non si dava arie. 

Mi fermo qui. Sono troppo commosso per continuare questo elogio.

Published in: on ottobre 5, 2014 at 10:12 am  Comments (3)  
Tags: ,

BOOKLAND, gioco didattico

Anche se non insegno più, non ho troncato ogni legame con la didattica.

La mia passione per la letteratura (fortunatamente condivisa da tante e tanti colleghi) ha dato origine a un gioco didattico chiamato BOOKLAND che ha coinvolto (dall’anno scol 1992/3) centinaia di classi elementari e medie nei comuni di Bologna, Bazzano, Casalecchio, Crespellano e (last but not least) Zola Predosa, dove è nata la nostra allegra follia.

Premetto (doverosamente) che ci siamo ispirati a un’idea di Bianca Pitzorno (sempre sia lodata), che però prevedeva una gara all’interno delle singole classi. NON FUNZIONA: lo so perché l’ho provato. Crea ulteriori tensioni in classi che spesso sono già spaccate in gruppi e gruppettini.

Funziona invece (16 anni di esperienza lo confermano) mettendo in competizione classe contro classe. Rafforza lo spirito di squadra: non si promettono miracoli, ma vi assicuro che all’interno della classe (soprattutto se ha vinto) il cameratismo è visibilmente cresciuto.

 IN SINTESI, all’inizio nell’anno scolastico alle classi partecipanti sono proposti ELENCHI DI RACCONTI E ROMANZI (per gli elenchi di quest’anno e per i dettagli del regolamento http://digilander.libero.it/bookland/).

Da Aprile in poi hanno luogo gli incontri A ELIMINAZIONE DIRETTA fino alla conclusione dei tornei, tra la fine di maggio e i primi di giugno.

Riporto qui ad perpetuam rei memoriam i risultati delle gare finora disputate.

  • III C Pepoli – III B Pepoli: 8 – 4
  • II B Pepoli – II A Pepoli: 10 – 8
  • II F Zanotti – II C Zanotti: 11 – 5
  • II E Pepoli – II F Pepoli: 10 – 4
  • II F Rolandino – II G Rolandino: 10 – 8
  • III B Zanotti – III A Zanotti: 6 – 5
  • II F Zanotti – II D Zanotti: 7 – 6
  • II B Pepoli – II E Pepoli: 13 – 11
  • III A Pepoli – III C Pepoli: 9 – 7
  • III D Rolandino – III F Rolandino: 10 – 6
  • II F Zanotti – II F Rolandino: 10 – 6
  • II A Cerreta – II B Pepoli: 11 – 10
  • III A Pepoli – III B Zanotti: 7 – 4
  • III D Rolandino – III B Rolandino: 8 – 7
  • II A  Rolandino – II D Rolandino: 8 – 3
  • I B Pepoli – I A Cerreta: 10 – 9
  • III D Rolandino – III A Pepoli: 8 – 3
  • II F Zanotti – II A Cerreta: 11 – 8