NUOVE REGOLE PER I VIAGGI ESTIVI (prendete nota)

Ora possiamo viaggiare! Anche all’estero!

Halleluiah!!!!
viagg

Ma fate attenzione! Ci sono nuove regole da rispettare! Vi riassumo le più semplici; per quelle scritte in piccolo ci vorrebbe troppo tempo (fatevi accompagnare dal vostro avvocato quando andate all’agenzia dei viaggi)

    • TRENI AD ALTA VELOCITA’ – Nei giorni con la R (martedì, mercoledì e venerdì) si possono occupare tutti i posti; negli altri (lunedì, giovedì, sabato e domenica) è disponibile il 50% dei posti. I passeggeri nel cui cognome compare la lettera O possono prenotare i posti accanto al finestrino. Gli altri si attaccano al cazzo si arrangino.
    • TRENI INTERREGIONALI – I posti accanto al finestrino sono riservati a chi alza di più la voce. E’ tassativamente vietato gettare gli altri passeggeri dal treno in corsa (aspettate di essere fermi in stazione per farlo). Per intimidire il controllore con armi da taglio o da fuoco è necessario il Porto d’Armi o documento equipollente.
    • AEREI – Valgono le stesse regole dei TAV, con la differenza che i passeggeri il cui nome contiene tutte le 5 vocali (Aurelio o Fioraluce) possono salire a bordo anche all’ultimo istante e sloggiare chi era seduto lì (in questo caso i passeggeri sloggiati possono prendere il volo successivo con un piccolo sconto o viaggiare in stiva avvolti in una coperta offerta dalla Compagnia)
    • NAVI DA CROCIERA – Qui le regole sono più semplici. I croceristi che russano o non usano abbastanza deodorante saranno perentoriamente invitati a viaggiare su apposite scialuppe a rimorchio della nave. Nell’Oceano Indiano o al largo del Vietnam è vietato sparare alle imbarcazioni da pesca (non vale dire: credevo fossero pirati). Un consiglio: accertatevi che il Comandante non appartenga alla famiglia Schettino.
    • TRAGHETTI (tipo Livorno-Olbia o Napoli-Palermo) – Valgono le stesse regole dei treni interregionali con qualche piccola differenza. Non si possono gettare in mare i minorenni se non indossano regolare salvagente; è assolutamente proibito gettare in mare donne in stato di gravidanza; in compenso ci si potrà divertire a salutarle al momento dello sbarco con pittoresche esclamazioni, tipo ciao bella gnocca! o ci rivediamo tra 9 mesi! o salutaci quel cornutone di tuo marito!

tavmsctragh