IN MEMORIA DI SANTA F. BONANDRINI

Non avevi ancora 57 anni. Non ci dovevi lasciare tanto presto…

La mattina del 14 febbraio 2003 la segreteria ci avvisò. “E’ morta questa notte”.

Non ci volevamo credere.

Cosa posso dire dire di te? Che univi una incredibile capacità di lavoro e una ammirevole professionalità a una simpatia e una umanità che nessuno di noi ha dimenticato.

Nel corridoio del primo piano, tra la biblioteca e la segreteria, una targa di ottone dorato ti ricorda. Sopra c’è il poster dei girasoli di Van Gogh.

Ciao, Santuzza. Per me tu sei sempre viva.

Published in: on novembre 1, 2009 at 7:15 pm  Comments (1)  
Tags: , , ,

Se passate da Rimini…

Se passate da Rimini in questa stagione NON PERDETEVI LA MOSTRA “DA REMBRANDT A GAUGUIN A PICASSO” presso la Rocca Malatestiana, detta anche Castel Sismondo.

E’ una mostra molto ben fatta (finirà il 14 marzo prossimo) e vi spiego il perchè.

Pochi ma ottimi i dipinti (circa una cinquantina) e ordinati in modo originale (almeno per me, che non sono uno specialista): in una sala ci sono i soggetti religiosi (il Veronese, il Bassano, Murillo, El Greco, Zurbaran), in un’altra i ritratti (Tintoretto, Velasquez, Van Dick, Rembrandt, Degas, Picasso), e poi i paesaggi (Constable, Corot, ancora Degas, Monet, Renoir, Van Gogh, Gauguin), le nature morte (Braque, Gris, Matisse), gli interni, ecc.

Si resta a bocca aperta. Credetemi. Prima che la sindrome di Stendhal vi faccia del male, sedetevi in uno dei tanti divani.

Per trovare la Rocca (che già di per sé è uno spettacolo), chiedete al navigatore di portarvi in Piazza Malatesta. In mancanza del navigatore, vi consiglio di puntare sulla parte nord del centro storico.

Dite pure che vi ho mandato io.