VNAV (Vorrei Non Averli Visti)

Ringrazio Sailor Fede per avermi dato l’idea.

Se ho elencato per ogni anno di mia vita il film che più mi aveva scaldato il cuore e illuminato la mente perché non fare il contrario?

Voglio dire il film che ha scaldato la mente e illuminato il cuor (no, non volevo dire questo).

Voglio elencare i film che, negli ultimi 21 anni, mi hanno fatto capire che cosa NON è il cinema.

Forse ho visto cose anche peggiori, MA LE HO RIMOSSE attuando inconsciamente un meccanismo di autodifesa che Sigmund Freud ha spiegato molto bene.

Siete pronti alla mia personalissima galleria degli orrori?

america1992 CRISTOFORO COLOMBO – LA SCOPERTA 500 anni dopo la partenza delle 3 caravelle molti film furono dedicati allo stesso tema (il migliore quello di R. Scott, con Depardieu come protagonista); se gli altri sono peggiori di questo (un fiasco clamoroso, nonostante attori maiuscoli: Marlon Brando, Benicio del Toro, Catherine Zgions…) devono essere VERAMENTE ORRENDI

vitti1993 SENTI CHI PARLA ADESSO Incautamente ho cercato il seguito dei 2 episodi sentichiparleschi precedenti; mal me ne incolse; le voci di Paolo Villaggio e della Mazzamauro erano praticamente la sola attrattiva e ora non ci sono più.

ace1994 ACE VENTURA L’ACCHIAPPANIMALI “Farsa sgangherata, condita di battutacce grevi” Talmente brutto che non sono riuscito a rimuoverlo.

congo1995 CONGO  Candidato al Razzie Award come peggiore film di quell’anno (poi ha vinto SHOWGIRLS che, per battere CONGO, dev’essere una chiavica galattica). Perché l’ho visto? Mi era piaciuto il romanzo…

bambola1996 BAMBOLA Inqualificabile, irriferibile, inguardabile, inclassificabile fetecchia.robin1997 BATMAN & ROBIN La sacra auri fames ha coinvolto star di grido (Giorgione Clooney, Uma Thurman, Arnold Governator…); batfiasco colossale, giustamente nominato ai Razzie Awards come peggior film, peggior regia, peggior cast, peggior sceneggiatura, peggior canzone… peggior tutto!

1998 CITY OF ANGELS loffioTalmente loffio che ho rischiato di disamorarmi del cinema… solo per pochi giorni; poi ho visto THE TRUMAN SHOW

witchQualcuno lo ha considerato un colpo di genio; io la considero una madornale presaperilculo; ricordo ancora i fischi e le madonn imprecazioni degli spettatori nel 1999 (era il cinema Capitol, in via Milazzo)

tomba2000 ALEX L’ARIETE. A metà strada tra 007 e le barzellette sui Carabinieri; dialoghi ferocemente idioti e recitazione sotto il livello del mare; Damiani doveva avere un gran bisogno di soldi.

chimera2001 CHIMERA Definito da Morandini una “bischerrima scempiaggine”. Non saprei dire meglio.

barcellona2002 L’APPARTAMENTO SPAGNOLO L’Ente Turismo della Catalogna ha realizzato uno spot di 120 minuti per farci sapere com’è bella Barcellona; OK, ma per fare un film occorre una trama decente e degli attori convinti di quello che stanno facendo.

cattiva2003 CATTIVE INCLINAZIONI Uno dei film più scemi della storia. Dovrebbe essere un thriller, è soltanto ridicolo. Che pena vedere Franco Nero coinvolto in tanta idiozia.

vin2004 THE CHRONICLES OF RIDDICK Vin Diesel gonfia continuamente i suoi muscoli, ma non riesce a far funzionare quelli della faccia

monnezza2005 IL RITORNO DEL MONNEZZA La banda dei Vanzina ha colpito ancora. “Piatto come un asse da stiro” Morandini dixit.

cripto2006 IL CODICE DA VINCI Tom Hanks si aggira con aria assente per 2 ore e mezza (ma sembrano di più) in una storia balorda; la noia dello spettatore è accresciuta dal fatto che anche i sassi sanno come va a finire

20612007

2061 UN ANNO ECCEZIONALE L’idea di base era buona, ma è stata sprecata malamente; una volta questa compilation di battutine dialettali si chiamava AVANSPETTACOLO, perché precedeva il film vero

alba2008 ALBAKIARA Al confronto di questa infamia (che è riuscita a guastarmi anche le canzoni del Vasco) GODZILLA (lo replicano incomprensibilmente su Scaicinema) è un signor film

io2009 IO E MARILYN E’ il massimo: Pieraccioni non fa ridere (in altri film mi era piaciuto) e la siliconata controfigura di MM non ha sex appeal; a quella VERA bastava un sorriso e un battito di ciglia per farmi battere il cuore

ecp2010 THE TWILIGHT SAGA: ECLIPSE l’ho dovuto vedere “per motivi professionali”; la volta prossima che mi chiedono di inserire roba del genere come testo Jolly nel torneo di Bookland MORDO

cage's2011 L’ULTIMO DEI TEMPLARI Vedere questo film mi ha fatto soffrire più un discorso di Renato Brunetta. En passant, osservo che Nicolascage è l’unico a comparire 2 volte nella mia cavalcata delle vaccate.

vavvata2012 PROMETHEUS Non posso ancora rassegnarmi all’idea che RS (Ridley Scott, il regista di BLADE RUNNER, THELMA & LOUISE, ALIEN, IL GLADIATORE… non un pistanghelli qualunque!) abbia firmato una pinzillacchera simile.

Per chi voglia conoscere il verbale della cerimonia in cui PROMETHEUS ha prevalso su BIANCANEVE E IL CACCIATORE ecco il link.

E per il 2013? Aiutatemi voi a scegliere, amiche/amici…

Mi è apparso Socrate, figlio di Sofronisco… (mi ha parlato di SOPRAVVALUTATI)

Sto andando a giocare un terno secco sulla ruota di Atene.

Ho sognato Socrate (mi dettava 3 numeri)
socrateCome vedete dalla foto qui accanto, scattata da Platone (che poi me l’ha mandata via mail), stava per provare un cocktail alla cicuta. Faccio notare che il dito puntato verso il cielo è l’indice, non il medio.

-O Saggio tra i Saggi- dissi -mòstrati all’altezza della tua fama e illùminami con la tua luce, possibilmente senza rompermi le pall  senza appesantire il tuo eloquio con un numero infinito di parole (che poi mi tocca di tradurre); possa tu dimezzare quel numero infinito…-

-O stolto tra gli stolti- rispòsemi -non sai che la metà di un numero infinito è sempre un numero infinito? E comunque sono entrato nella tua mente per una questione molto importante. Voglio dare il mio voto a Manuela Arcuri, nel senso che la ritengo degna del titolo di Massima tra le cagne del cinema italiano!-

-O Maestro degli ignoranti, consentimi una domanda. Perché mai giudichi Manarcuri più cagna di Valmarini?-

-Che palle! Sappi, o petulante pòstero, che Valeria è mia lontanissima discendente per via di una bis-nipote di Santippe che emigrò nella Magnagrecia al séguito di re Pirro. Una gran troia, detto tra noi…-

-Non occorre aggiungere altro, o Sublime Vetta di Sapienza. Mi rendo conto che, in passato come oggi, l’importante è essere parente di Qualcuno!-

-Vedi che ci arrivi anche tu, zucca vuota? Non è mai stata una questione di merito ma di agganci! Ora dimmi, sprovveduto bloggatore: perché non hai ancora dedicato un post a Matt Damon? Non ti sembra degno di attenzione?-

-Al contrario, Splendido Faro della Maieutica: Matthew Damon è uno dei miei attori preferiti! Lo considero superiore a tanti altri, al momento più pagati di lui. Sto raccogliendo le idee per istituire un’Accademia dei Sopravvalutati…

-Non farti il nido con le paglie altrui, come dicono al Pireo! L’idea dell’Accademia dei Sopravvalutati è già venuta a Woody Allen: in MANHATTAN è Mary che ne parla a Isaac. Personalmente ci metterei Harrison Ford, James Cameron, Mel Gibson, Silvester Stallone, Liam Neeson, Pierce Brosnan, Arnold Schwarzenegger, Matteo Renzi…-

A quel punto l’ho piantato lì e sono andato di corsa a giocare il terno. Socrate è un buon ragazzo, ma quando comincia non la finisce più…
ryan

Published in: on dicembre 6, 2013 at 8:42 am  Comments (8)  
Tags: , , , , , , ,

film visti in Novembre (alcuni belli, altri meno); prima però vi ragguaglio sul TORNEO CHIAVICA: già deciso il Premio alla Carriera

L’anno 2013 va verso la sua fine. Sicuramente vedrò altri filmacci degni almeno di una nomination.

Però qualcosa è già certa.

PREMIO CHIAVICA PER IL PEGGIOR ITALIANO VIVENTE: assegnato a EZIO GREGGIO per il suo fondamentale apporto (come attore e come regista) a farci disprezzare in tutto il mondo!!!!

(parliamo di cinema, naturalmente; se dovessimo allargare il discorso ad altri settori, ci sarebbero molte chiaviche da premiare)ezio

PREMIO CHIAVICA PER LA PEGGIOR ATTRICE ITALIANA: ancora non assegnato; sono in ballottaggio (a pari demerito) VALERIA MARINI e  MANUELA ARCURI
marinisangue
Essendo il Trofeo indivisibile (è un portacenere di infima fattura, con la scritta: ME LE SO’ ARRUBBATE A LE TAVERNE DE LU GRAN SASSE) invito le amiche/amici che visiteranno questo post a ROMPERE LA PARITA’.

Magari utilizzando la Scala di Cagneria da me precedentemente studiata (per evitare ulteriori parità)

PEGGIOR FILM DEL 2013: l’anno non è ancora finito; comunque ci sono già 3 pretendenti al titolo, AFTER EARTH, WORLD WAR Z e HANSEL&GRETEL

Qualche riga sui film visti lo scorso mese

  • OH BOY, UN CAFFE’ A BERLINO – Storia amara sulla precarietà e sull’assenza di valori nella Germania moderna. Niko (“uomo senza qualità” come il musiliano Ulrich) si aggira infelice nella metropoli e non gliene va bene una. Non riesce neanche a bersi una tazza di caffè. Un’altra volta vieni in Italia, Niko.
  • SOLE A CATINELLE – Niente da aggiungere a quanto già detto. Checco è simpatico, ma se qualcuno torna a dirmi che anche Totò usava i giochi di parole per far ridere, replicherò MA MI FACCIA IL PIACERE!!!!!
  • STAI LONTANA DA ME – Commediola copiata (battuta per battuta) dall’originale francese. La Angiolini e Brignano se la cavano. E pensare che ero andato a vederlo per poterli massacrare!
  • THOR 2Giocattolone per grandi e piccini (più per piccini). Se non ci fosse Loki a mettere pepe nella storia con i suoi inganni, sarebbe solo una brutta copia del Signoredeglianelli: il desolato Dark World sembra Mordor (solo che ti capita di sentire lo squillo del telefonino), gli Elfi Oscuri fanno quello che facevano gli Orchi davanti a Minas Tirith (muoiono tutti) e la loro astronave crolla come la Torre di Barad-Dur.

In conclusione, votate contro Valeria o contro Manuela?

Non so voi, ma io credo che tra ANNA MAGNANI e il duo Arcuri-Marini qualche differenza ci sia. E, già che siamo in argomento cagneria, si potrebbe estendere l’indagine agli ATTORI ITALIANI? Magari analizzando le indimenticabili interpretazioni di Gerry Calà, Massimo Boldi, Giorgio Panariello, Silvio Muccino…

Osservo che persiste la parità (il pari demerito) tra Marinvaleria e Arcurmanuela.

Bisogna romperla questa parità (a cui alludeva anche il Duca di Mantova); per cui lascio aperto il sondaggio fino al 31 dicembre (alla mezzanotte, nel salone delle feste di casa mia, sarà assegnato il PREMIO CHIAVICA ALLA CARRIERA alla vincitrice).

E se (si chiederà qualcuno) non si riesce a stabilire la più cagna del reame?

Essendo il premio indivisibile (vi anticipo che si tratta di un portacenere a forma di cane barboncino di cui voglio disfarmi a ogni costo) restano 3 opzioni

  1. sorteggio
  2. corruzione della giuria, tipo giudizio di Paride
  3. misurazione del deretano (vincerebbe la Arcuri, secondo Wikipedia: 99 a 98)

In attesa di risolvere l’intricata questione lasciatemi dire qualcosa su Anna Magnanianna

Cosa caratterizza una GRANDE ATTRICE?

Anzitutto la versatilità; e Anna sapeva far di tutto: commuovere, ridere… e anche cantare!

  • chi non si è commosso vedendola morire in Roma città aperta? e ve la immaginate Valeria Marini falciata da una raffica di mitra?
  • ve la ricordate in Teresa Venerdì? la Arcuri sarebbe altrettanto spiritosa? va vedi d’annattene…
  • l’avete sentita la Magnani quando canta (diretta da Luchino Visconti) la fioraia del Pincio? non facciamo confronti, per carità…

Me vie’ voja de piagne!!!!! Cambiamo discorso, che è meglio.

Che ne dite, lettrici/lettori miei, di selezionare anche tra i “grandi attori” italiani IL PIU’ CANE?

La lista dei candidati è interminabile:

  • Boldi
  • Calà
  • Panariello
  • Bova Raoul (anche se, ne LA FINESTRA DI FRONTE, era un po’ meno manichino del solito)
  • Muccino Silvio
  • Degan Raz (cittadino israeliano; ma da un po’ vive in Padania; indimenticabile nel ruolo di Alberto da Giussano)
  • Castellitto Pietro (figlio di suo padre…)

E qui si dovrebbe aprire un post riservato ai “figli d’arte”; ma si andrebbe per le lunghe: con la prole di De Sica, Gassman, Tognazzi, Amendola e Dapporto si potrebbe fare una squadra di calcio, completa di riserve.

Aggiungete voi, se volete, altri CANI.

Più gente entra più bestie si vedono.

in questo POSTACCIO (post riuscito particolarmente male) si discorre di “grandi attrici” italiane (Arcuri, Capotondi, Ferilli, Gerini, Marini…) e straniere (Veronica Ciccone, in arte Madonna, Kristen Stewart, Monicà Belluccì e Jessica Alba), si sfiora l’increscioso argomento di AFTER EARTH (fin d’ora candidato al premio CHIAVICA) e si presenta al rispettabile pubblico la SCALA DI CAGNAGGINE, da me brevettata per l’occasione

NOTIZIONA: Sono state selezionate le 5 finaliste per il premio CHIAVICA ALLA CARRIERA.

Prima domanda: perché CINQUE?

A domanda rispondo: in questo genere di premi (avete presenti gli Academy Awards? e i Razzie?) il numero 5 e i suoi multipli vanno di moda.

Seconda domanda: era proprio necessario questo premio?

Risposta: siamo in estate, fa caldo, ci si annoia e, piuttosto che vedere l’ennesima replica del commissario Cordier…

Terza domanda: e chi sono le chiavichesche finaliste?

  1. VALERIA MARINI (era contrapposta a una “attrice” di cui praticamente nessuno sapeva nulla)
  2. CRISTIANA CAPOTONDI (buttata giù dalla torre per salvare Ambra Angiolini)
  3. SABRINA FERILLI (classificata ex-aequo con la Gerini; nel dubbio le ho mandate in finale tutteddue)
  4. CLAUDIA GERINI (come sopra)
  5. MANUELA ARCURI (giù dalla torre a beneficio di Maria Grazia Cucinotta)

ATTENZIONE!!!!!! Per evitare disdicevoli parità (a pari demerito) vi invito d’ora in poi a usare la seguente SCALA DI CAGNAGGINE

5 – Aaaaaaaaaaargh, aaaaaaaaarghhhhhh, nooooooooo, aaaaaaaaaaaaaarghhhhh!!!!

4 – Non vedrei un suo film neanche per 20mila euro in biglietti di piccolo taglio!!!!

3 – E pensare che in Italia abbiamo avuto ANNA MAGNANI…. (l’offerta di 20mila euro è ancora valida?)

2 – Beh, insomma… per 500 euro sono disposto a vederla ancora…

1 – Se il biglietto è gratis magari posso dare un’occhiata in sala

0 – La voglio presentare a Tarantino: forse le trova una parte adatta

SONO STATO SPIEGATO? Date un voto (da 0 a 5) a ciascuna finalista e mi farete felice.

Ora dovrei recensire il peggior film visto nel mese scorso. Ma non ho lo sbattimento di soffermarmi su questa “storiella penosa” per usare le parole di Stefano Disegni (in questo concorde con R. Nepoti -Repubblica-, P. Mereghetti -Corriere-, M. Acerbi -Giornale-, G. Carbone –Libero-, S. Danese -QN- ecc; l’unico che gli dà la sufficienza è Gian Luigi Rondi… a testimoniare di quanto si sia rincoglionito)

Magari a dicembre, quando preparerò la lista dei peggiori film dell’anno, gli dedicherò una recensione. Dopo l’immagine spiegherò (se proprio volete saperlo) perché nella lista di cui sopra non compare Monica Bellucci.

chiavica

Dicevamo?

Ah, sì… la Bellucci…

E’ italiana nel senso che ha conservato il passaporto e che le piace molto recitare con l’accento di Città di Castello (ad esempio, in IO E NAPOLEONE).

Però non vedo come paragonarla alle attrici italiane. E’ una star internazionale e accludo come prova un (incompleto) elenco degli attori con cui è andata a lett ha lavorato in decine di film

  • H. Ledger
  • M. Damon
  • M. Freeman
  • G. Hackman
  • K. Reeves
  • P. Giamatti
  • J. Turturro
  • G. Depardieu
  • C. Deneuve
  • D. Auteuil
  • W. Harrelson
  • A. Molina
  • E. Cantonà (noto anche come calciatore)
  • N. Cage
  • R. De Niro
  • B. Willis

A chi la paragono? A Sophia Loren? (NO, MAI!!! Sono matto, ma non fino a questo punto)

Le metterò accanto (magari in autunno), in un apposito TORNEO DELLE CAGNE INTERNAZIONALI, star di oltre oceano quali

  • Veronica Ciccone (nota anche come Madonna)
  • Jessica Alba
  • Kristen Stewart
  • Lindsay Lohan
  • Rihanna (sì, è anche attrice)
  • e chi più ne ha più ne metta

Ferilli vs Gerini (chi è più cagna?)

Riassunto dei turni eliminatori precedenti.

Preparandomi a conferire, nel gennaio prossimo venturo, la CHIAVICA D’ORO alla carriera, ho stabilito quanto segue

  1. possono ambire a tale premio attrici con almeno 10 pellicole all’attivo; sono pertanto escluse Alba Parietti e Marina Punturieri, non perché sprovviste di cagneria, ma perché (grazieaddio) non arrivano a 10.
  2. sono escluse le over 70, come Sandra Nonnapapera Milo e Laura Comesonocadutainbasso Antonelli; hanno entrambe attraversato momenti difficili e non voglio infierire; spero che capirete.
  3. nel primo turno si è classificata per la finale Valeria Marini; nel secondo Cristiana Capotondi; chi sarà la terza finalista?

miloDopo le immagini illustrerò vita morte e miracoli di altre due campionesse della categoria.

lauraIn ordine alfabetico, cominciamo da Claudia GeriniclaudiaEccola in una particina in un film di Mel Gibson (era la moglie di Ponzio Pilato), ma potete vederla nelle vesti (e anche senza) di Lisa nella sua ultima fatica: un film (TULPA) girato un anno fa e circolante solo ora in qualche sala di Roma, Rimini e Moncalieri. I motivi per cui hanno aspettato tanto e hanno distribuito così poche copie lo scoprirete da soli.

Di mio posso dire che il vero scopo di questo pseudothriller è dimostrare che, grazie a un assiduo lavoro in palestra, il lato B della protagonista regge ancora.

Per ragioni di spazio cito qui solo alcuni registi che l’hanno avuta davanti alla cinepresa:

  • L. Pieraccioni (FUOCHI D’ARTIFICIO)
  • M. Ceccherini (LUCIGNOLO)
  • P. Costella (TUTTI GLI UOMINI DEL DEFICIENTE)
  • S. Castellitto (NON TI MUOVERE)
  • S. Rubini (LA TERRA)
  • F. Brizzi (EX, COME E’ BELLO FAR L’AMORE)
  • U. Carteni (DIVERSO DA CHI?)
  • S. Soldini (IL COMANDANTE E LA CICOGNA)
  • G. Farina (AMICHE DA MORIRE)

Chi l’ha valorizzata di più, com’è noto, è Carlo Verdone (VIAGGI DI NOZZE, SONO PAZZO DI IRIS BLOND e GRANDE GROSSO E VERDONE). Nel primo di questi compare il personaggio di Jessica la coatta.

Ce l’avete presente?

Diciamo che, come Rutger Hauer rimarrà nella storia del cinema con I’VE SEEN THINGS YOU PEOPLE WOULDN’T BELIEVE…, Claudia Gerini ce la ricorderemo per A STRONZI! ‘NDO STATE? CHE FATE? ‘ND’ANNATE?

sabrina

A quanto ricordo, Sabrina Ferilli ha iniziato la sua fulgida carriera con uno spot: “Turisti fai da te? No Alpitour? Ahi, ahi, ahi, ahi…”

La passione per i viaggi non l’ha più lasciata. Cominciando con Rimini (1988), Ventotene (1994) e trascorrendo, con la premiata ditta Filmauro Tour, il natale 2004 a Gstaad, nel 2006 a New York, nel 2009 a Beverly Hills e nel 2011 a Cortina (c’è la crisi, sapete?)

Mi è stato riferito, a onor del vero, che in queste trasferte Sabrina ha avuto importanti incontri con la stampa internazionale.

  • a Gstaad annunciò ai reporters di Al Jazeera che “il sofà, è beato chi se lo fa”
  • a New York tenne una memorabile conferenza stampa presso la sede dell’Actors Studio, spiegando come avesse utilizzato il Metodo Stanislavskij nell’interpretare FERIE D’AGOSTO
  • a Beverly Hills, durante la cerimonia degli Oscar, chiese polemicamente come mai non avesse avuto almeno una nominescion per ECCEZZZIUNALE VERAMENTE – CAPITOLO SECONDO
  • a Cortina propose a un cronista del Gazzettino di vedere insieme IL SIGNOR QUINDICIPALLE in dvd (ma quest’ultima affermazione mi sembra davvero poco credibile)

AA contro CC (quale la peggiore?)

Ricordo che per partecipare al torneo di CHIAVICA ITALIANA bisogna avere all’attivo almeno 10 film. Per questo motivo sono escluse AP e MP

  • la prima è comparsa in una mezza dozzina di film; da allora i produttori la evitano come la peste; la sua interpretazione in un pornosoft intitolato IL MACELLAIO (1998) è stata tale che i (pochi) spettatori si sono addormentati e, al risveglio, hanno fatto voto di castità
  • la seconda ha girato 2 film; 2 di troppo; in ASSASSINIO SUL TEVERE (1979) gli spettatori hanno invano sperato che la vittima fosse lei (invece muore il marito; mala hierba nunca muere…)

marina
Premesso ciò, metto a confronto due attrici che il mondo ci invidia.

Non hanno ancora vinto l’Oscar (una bella ingiustizia!!!), ma quest’anno possono concorrere al premio CHIAVICA ALLA CARRIERA.

Giudicate voi quale delle 2 merita di raggiungere in finale VALERIA MARINI.

Cominciamo (in alfabetico ordine) da AA:

  • dopo aver dimostrato le sue eccezionali capacità coreutiche e canore in tv e al Motor Show di Bologna, ha iniziato a fare cinema con F. Ozpetek; non poteva cominciare meglio: David di Donatello come miglior attrice non protagonista in SATURNO CONTRO (2007)
  • percorrendo alla rovescia il fatale andare di Dante, scende dal Paradiso al Purgatorio di BIANCO E NERO (2008); non le danno nessun premio (ma vi sembra giusto?)
  • seguono IMMATURI, TUTTI AL MARE, NOTIZIE DEGLI SCAVI, ANCHE SE E’ AMORE NON SI VEDE, VIVA L’ITALIA, CI VEDIAMO A CASA, MAI STATI UNITI ecc
  • essendo passata da Ozpetek e dalla Comencini a Carlo Vanzina io la propongo per il premio Nobel CHIAVICA

Ma ora parlerò di CC:

  • altrettanto precoce di AA, ha interpretato indimenticabili spot gelatai
  • ma viene per tutte il momento del cinema; almeno in Italia (basta che hai un bel faccino); si comincia con grandi registi: Neri Parenti, Carlo Vanzina…
  • raggiunge l’apice della carriera nel 2004: CHRISTMAS IN LOVE, dove è la figlia di Massimo Boldi, ma almeno incontra un attore vero (Danny De Vito)
  • in NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI (2006) CC conosce invece una vera attrice: Valeria Fabrizi (è la nonna)
  • seguono I VICERE’ , COME TU MI VUOI (ma Pirandello non c’entra), EX, LA PEGGIOR SETTIMANA DELLA MIA VITA, IL PEGGIOR NATALE DELLA MIA VITA… ritenete che possa essere definita la peggior attrice della nostra vita?
  • nel suo ultimo film, AMICHE DA MORIRE, ha dimostrato una notevole perizia nell’uso del calibro 38. Non fatela arrabbiare e votate Ambra.

Nel prossimo post potrete scegliere tra altre 2. Questa volta saranno due diversamente giovani: faranno buon brodo?https://i0.wp.com/www.deastore.com/covers/803/280/702/batch3/8032807023243.jpgcristiana

Specchio, specchio cortese, qual è la PEGGIORE attrice di questo paese?

Sapete cosa sono i RAZZIE AWARDS, vero?

I premi ai peggiori film, peggiori registi, peggiori attrici/attori ecc sono assegnati a Hollywood alla vigilia dell’assegnazione degli Oscar, con una solenne cerimonia.

Perché non istituire qualcosa di simile qui da noi?

Dite che no? Dite che Italia registi, attori, scemeggiatori troppo permalosi? Che mette bomba sotto auto di chi dato premio PERNACCHIA?

E poi bisogna mettersi d’accordo su cosa significhi la parola ATTRICE.

Se basta essere apparse in qualche film e aver pronunciato qualche battuta si possono definire attrici anche Iva Zanicchi, Caterina Caselli, Mina e tante altre cantanti.

Facciamo così. D’ora in poi definiremo ATTRICE chi ha dimostrato un minimo di professionalità in almeno una decina di film.

Cosa mi dite, per esempio, di Ramona Badescu?

Ha dimostrato di saper recitare in opere come ALEX L’ARIETE (accanto a quel grande attore drammatico… come si chiama?… ah, sì: Alberto Tomba)? Oppure in CHIAVI IN MANO, affiancando Martufello?

badescu Se ritenete che la Ramona in questione possa essere definita attrice e, in quanto tale, possa essere candidata al titolo di PEGGIOR ATTRICE degli schermi italiani, digitate 1.

In caso contrario digitate 2 e la escludiamo dal torneo.

Lo stesso valga per Valeria Marini. Se ritenete che non meriti la qualifica di ATTRICE digitate 2.

Se invece volete farla competere con le altre candidate al titolo di CAGNA MALEDETTA (ce sono molte e le elencherò nel prossimo post) digitate 1.

In fondo perché escluderla? Solo perché la sua interpretazione in INCONTRI PROIBITI ha permesso ad Alberto Sordi di concludere con un flop la sua carriera?

E non parliamo dei film girati in terra di Spagna: BAMBOLA, CORAZON DE BOMBON, BUNUEL Y LA MESA DEL REY SALOMON y otras vacadas semejantes.

Un bel match: Ramona contro Valeria!!!!!

Decidete voi. Chi è la peggiore?

Ma la prossima volta prometto che metterò a confronto altre due aspiranti al titolo. Roba di altissimo livello, credetemi.
valeria