correva l’anno 1964

…e una quasi-17enne (per la precisione Gigliola Mezzochilo è nata nel dicembre 1947) cantava a Sanremo NON HO L’ETA’ (allego video)

Qualcuno scrisse che l’Italia del Boom e della “rivoluzione consumista” applaudiva “una boccata d’aria pura”

Qualche decennio più tardi altre minorenni si sono fatte notare per la loro interpretazione del bunga bunga (una forma d’arte forse meno poetica ma molto redditizia, a quanto dicono).

L’Italia berlusconesca (il belpaese delle escort, dei corruttori, degli appalti truccati, delle frodi e degli evasori fiscali) applaude.

c’è un uomo in mezzo al mare!

Canzoncina dal tono allegro (come usava nel 1936), ma che si presta a considerazioni serie.

TRAMA. Un capitano, probabilmente il comandante di una Capitaneria di Porto, riceve un messaggio URGENTE.

“Uomo in mare – stop – equilibrio precario – stop- urge soccorso – passo e chiudo”

Non sembra che il Capitano si dia troppo da fare: il messaggio lo raggiunge alle 9, ma a mezzanotte (invece di agire) chiede ancora delle delucidazioni (“favorisca darci qualche chiarimento…”)

TI VUOI MUOVERE, PIRLA??????

A quell’epoca (1936, dicevo) il Capitano era Mussolini e sappiamo come è andata a finire.

Ma in questa grottesca canzone mi sembra di riconoscere molti altri governanti che hanno “capitanato” l’Italia fino ai giorni nostri.

RITA, sei tutti noi!!!!

Ho già cantato le lodi di RITA LEVI MONTALCINI nel fragolinablog http://un-paio-di-uova-fritte.blog.kataweb.it/2009/04/03/mancano-19-giorni-al-compleanno/trackback/

Aggiungo questa immagine per onorare anche qui la più affascinante centenaria della storia italiana.

Published in: on aprile 22, 2009 at 12:06 am  Comments (4)  
Tags: ,