Esame di maturità. Analisi del testo (ma chi l’ha scritta ‘sta strunzata?)

E pecché? Pecché ‘ndringhete ‘ndrà!

Mmiezz’ ‘o mare nu scoglio ce sta.

Tutte venono a bevere ccà!

Pecché ‘ndringhete ‘ndringhete ‘ndrà!

Dint’ ‘e ffeste ‘nu giovane ‘e fore

L’ha veduta e s’è fatto tantillo

s’è fatto tantillo.

S’è scurdato ‘e mammella e tatillo

e a ‘o paese nun vò cchiù turnà

nun vò cchiù turnà.

-Carmenè, ve vulesse spusare!-

-Giuvinò, nun è ccosa!-

Pecché?

E pecché? Pecché ‘ndringhete ‘ndrà! (ecc)

IL CANDIDATO EVIDENZI LE TEMATICHE SOTTESE NEL TESTO, SOTTOLINEANDONE LE FIGURE RETORICHE E GLI STILEMI.

INDIVIDUI ALTRESI’ CHI HA SCRITTO QUESTA STRONZATA TRA I SOTTO ELENCATI AUTORI

  • Eugenio Montale
  • Sibilla Aleramo
  • Ludovico Ariosto
  • Arthur Schopenhauer
  • John Keats
  • Lucrezia Borgia
  • Luigi Pirandello
  • Pippo Baudo
  • Matteo Renzi (#Matteostaisereno)

sibillluimatt

 

Published in: on giugno 22, 2016 at 6:44 am  Lascia un commento  
Tags: ,

Mi chiamo Laura. Laura Morante.

Con questo post il Bibliofilo inizia a proporre le interpretazioni di attrici italiane.

(la prossima sarà Giovanna Mezzogiorno)

  • BIANCA (1984; mi chiamo Bianca e sono una prof di Francese; si innamora di me un collega di matematica che, credete a me, è meglio perdere che trovare)
  • FERIE D’AGOSTO (1995; mi chiamo Cecilia e trascorro movimentate vacanze a Ventotene insieme a mia figlia e al mio compagno, interpretato da Silvio Orlando)
  • LIBERATE I PESCI (1999; mi chiamo Mara e sono la ex-moglie di un giornalista; mia figlia torna incinta dagli USA e mi ritrovo consuocera di un boss, interpretato da Michele Placido)
  • LA STANZA DEL FIGLIO (2001; mi chiamo Paola e sono sposata a uno psichiatra -interpretato da Nanni Moretti, che era il prof di matematica di cui sopra-; un lutto terribile mi sconvolge)
  • UN VIAGGIO CHIAMATO AMORE (2001; mi chiamo Sibilla Aleramo e sono affascinata dalle poesie di Dino Campana, interpretato da Stefano Accorsi; non aspettatevi il lieto fine)
  • L’AMORE E’ ETERNO FINCHE’ DURA (2004; mi chiamo Tiziana e sono bravissima in cucina; mio marito -interpretato da Carlo Verdone- non è un modello di fedeltà e lo caccio)
  • LA BELLEZZA DEL SOMARO (2010; mi chiamo Marina e sono psicologa; io e mio marito -interpretato da Sergio Castellitto- abbiamo una figlia, innamorata di Enzo Iannacci, che ci crea molti problemi)
  • CILIEGINE (2012; mi chiamo Amanda e vivo a Parigi -lo sapete che questo film l’ho anche diretto? ah, lo sapete già…-; sono spaventata dall’egoismo e dalla stupidità degli uomini, ma forse ho trovato la persona giusta)

Dopo le immagini, se proprio volete, sarete edotti dei risultati provvisori del TORNEO DELLE ATTRICI.

laurasibillasomaroSia noto a tutti (guelfi e ghibellini, crociati e saracini, bersaniani e renziani) che, per quanto riguarda JUDI DENCH, la miglior interpretazione è la regina ELISABETH I (Shakespeare in love) con punti 40. Molto distanziata l’ARMANDE di Chocolat (punti 32).

Per quanto riguarda RENEE ZELLWEGER la sua miglior interpretazione è la RUBY di Ritorno a Cold Mountain (40 punti contro i 38 di Bridget Jones).

Infine, HELENA BONHAM-CARTER. La sua interpretazione di ELISABETH (il discorso del Re) ha ottenuto finora 24 punti dai commentatori di questo blog. 23 punti sono andati a MARLA (Fight club).