per li quali motivi lo MARAVIGLIOSO BOCCACCIO incassa così poco, almeno confrontandolo con lo film dedicato a messer Leopardi

Dibbbattito tra le polpette e le crescentine di Via dei Fornaciai.

Paolina: E’ un film un po’ troppo leccato; bellissime immagini, recitazione così così (addenta una crescentina)

Mario: (intingendo una polpetta nella salsa) Alle signore presenti in sala non ha detto molto, essendo esse signore ancora turbate da mr. Dornan e qui di sesso ce n’è così poco… (inghiotte la polpetta)

Pasqualina: Forse il punto è proprio questo; non ci sono scene “boccaccesche”, a parte quando si scopre un uomo nudo nel letto della madre superiora (si versa da bere)

Io: (tra un sorso e l’altro) Infatti quello è stato il solo momento in cui hanno riso tutti…

Gian Luigi Rondi, travestito da cameriere: (portando un altro piatto di crescentine) In realtà il senso della morte prevale sul tema del sesso; pensate quante morti si vedono o sono annunciate nella narrazione… Ghismunda, Guiscardo, il figlio di Monna Giovanna… e naturalmente le vittime dell’epidemia (va a prendere dell’altro Lambrusco)

Paolina: (servendosi di altri sottaceti) A me è piaciuto perché conferma la superiorità delle donne sugli uomini; sono sempre loro a prendere le decisioni giuste; ad esempio, raccontare storie per ammazzare il tempo… ai 3 giovani (soprattutto a Dioneo) erano venute altre idee… (inforchetta una polpetta)

Mario: (inghiottita un’oliva) Ecco, è un film femminile che al pubblico femminile piace poco (beve)

Io: (vuotato il bicchiere) Però io dico che se il film l’avesse distribuito Raicinema, invece di Teodora, l’incasso sarebbe stato molto più alto (ordino un limoncello)

Gian Luigi Rondi: (annotando la mia ordinazione) Questo è poco ma è sicuro; IL GIOVANE FAVOLOSO, distribuito dalla Rai, ha superato i 6.000.000; lo stesso vale per UN PICCIONE SUL RAMO CHE RIFLETTE SULL’ESISTENZA E CAGA SUI PASSANTI (se ne va)

Pasqualina: Pensate all’episodio di Calandrino… (si riempie il piatto di crescentine) gli “amici” gli fanno uno scherzo crudele! tra amiche queste cose non si fanno…

Io: Mi è venuta un’idea a proposito del Piccione sul ramo… (altro sorso, mentre gli altri si guardano preoccupati “adesso che bischerata verrà fuori?”) Federigo degli Albercosi avrebbe dovuto cucinare il piccione invece del falcone: anzitutto la carne è più tenera e poi il pubblico avrebbe apprezzato… soprattutto gli animalisti, che vedendo quelle misere penne nel piatto sono veramente inor-ri-di-ti… (è evidente che ho bevuto troppo; meno male che non devo guidare)

bocc

 

Published in: on marzo 6, 2015 at 8:52 am  Comments (6)  
Tags: , ,