Premio CHIAVICA 2012

E’ istituito formalmente il Premio Chiavica. Andrà al film uscito in Italia nel 2011 che gli eventuali lettori di questo post giudicheranno IL PIU’ ORRENDO TRA GLI ORRENDI

Regolamento. Elenco qui, in ordine alfabetico, 5 ciofeche (ne ho viste solo 2, le altre 3 sono state segnalate da esperti del ramo)

  • I FANTASTICI VIAGGI DI GULLIVER (non l’ho visto, ma mi fido di Cannibal Kid)
  • I SOLITI IDIOTI (l’ho visto)
  • L’ULTIMO DEI TEMPLARI (non l’ho visto, ma mi fido di Sailor Fede)
  • PRIEST (l’ho visto)
  • TRANSFORMERS 3 (non l’ho visto, ma mi fido di Cannibal Kid)

Si possono aggiungere altre nominations? BIEN SUR!!!!

Entro il 1 gennaio p.v. CHIUNQUE può proporre altri titoli.

A partire dallo stesso Primogennaio INIZIERANNO LE VOTAZIONI.

Ciascuno potrà dare un voto POSITIVO (nel senso di “beh, in fondo in fondo non è poi così male…”) o NEGATIVO (“dico proferisco e sentenzio che questo film è una CHIAVICA di prima categoria!”)

Entro la fine di Gennaio si riunirà un’apposita giuria e attribuirà il Premio.
gulliverrrridiotitempprieeeeetrans

I SOLITI IDIOTI vs PRIEST (qual è il peggiore?)

C’è il cinema e c’è il non cinema.

Per cinema intendo RACCONTARE UNA STORIA (realistica o no) IN CUI

  • la conclusione non sia prevedibile dalla prima inquadratura (ad esempio, non puoi considerare cinema il porno, perché sai già tutto prima di incominciare: lei gli succhia il, lui glielo mette nella, poi nel, poi lui eccetera)
  • gli/le interpreti recitino in modo convincente, cercando di commuovere il pubblico (voglio dire: tu sei seduto, vedi il film e ti dimentichi che hai un appuntamento dal dentista o che l’Inter ha perso dalla Juve)

NON è cinema, dunque (se non in senso lato) PRIEST, videogioco travestito da film.

La storia è più balorda dei delitti su cui indaga Priest Matteo a Gubbio (città ormai spopolata, con 2 omicidi  e due colpevoli all’ergastolo ogni settimana…) e le interpretazioni di Paul Bettany (il prete ninja) e di Cam Gigandet (lo sceriffo) sono imbarazzanti (eufemismo).

Ho detto INTERPRETAZIONI? Ma nei videogiochi come questo non c’è niente da interpretare: c’è solo da sparare o roteare un’alabarda spaziale…

A cercare bene UN VERO ATTORE C’E’: il vecchio Plummer (82 anni; spero si sbrighino a dagli un oscar alla carriera prima che…) che interpreta un clerogerarca rigido e autoritario (sono le parti che gli riescono meglio). Ma ha pochissime battute. 

TRAMA. Uaaaaargh, brang, sbadang, uaaaaaargh, strabuuuum, uarghhhhhh, sdadadadadadadabang, skratabuuum…

Quanto a I SOLITI IDIOTI è una serie di gag messe insieme con una certa fatica (perché la coppia gay viene invitata a un matrimoniodiciamo così- tradizionale?).

Alcune strappano una risatina (la mamma razzista che sbaglia a prendere il figlio e non si accorge nemmeno che va in giro con un piccolo marocchino) ma non basta. A meno che le scenette sui gay (descritti come checche isteriche) non vi divertano tanto. Questione di gusti.

Qualcuno ha osato accostare il gusto grottesco di queste scenette al surrealismo dei Monty Python.

Sì, come no? Come accostare le poesie di Sandro Bondi ai drammi di Shakespeare.

TRAMA. Dai cazzo, dai cazzo, dai cazzo, ma che cazzo vuoi, ma che cazzo vuoi, ma che cazzo vuoi, dai cazzo, dai cazzo…

Comunque, quando nel sottofinale una scossa di terremoto demolisce la festa trimalcionesca ho goduto come un maiale.

Perché l’ho vista come metafora del mondo berlusconiano che (forse) se ne va.

POSTSCRIPTUM. Prossimamente confronterò tra loro i film ricalcati su spunti televisivi (ve lo ricordate TUTTI GLI UOMINI DEL DEFICIENTE, malriuscito tentativo della Gialappa’s Band? non mancheranno FASCISTI SU MARTE né BORIS…)

Published in: on novembre 15, 2011 at 9:35 am  Comments (5)  
Tags: , , , ,

PRIEST, film (film? beh, in senso lato si può definire film…)

TEMA. Descrivete un film che non vi è piaciuto per niente.

SVOLGIMENTO. PRIEST è talmente cretino che fa tenerezza. Sono tentato di dargli un bel voto, tanto disarmante è la sua bischeraggine. Credo che i voti altissimi (5su5) che ha beccato nella rubrica Trovacinema (su Repubblica online) siano dovuti allo stesso motivo.

Ho visto PRIEST unicamente per vedere come se la cava Plummer. Ha poche battute e comunque conferma la sua professionalità.

Cam Gigandet (i cui genitori devono aver letto troppo la Bibbia) ha dato il meglio di sé in TWILIGHT.

Paul Bettany era un discreto killer in THE DAVINCI CODE, ma qui ha l’espressività di un palo della luce. Ho aspettato per tutto il film che baciasse la donna-prete (visibilmente cotta di lui), ma aveva altro per la testa.

Zero più zero uguale zero.

Comunque, per non consegnare un foglio protocollo troppo pieno di bianco, aggiungo qualche riga tirata per i capelli.

Per decenni nel nostro pianeta si doveva scegliere tra il CAPITALISMO e il COMUNISMO. Se ti facevano schifo tutti e due cosa potevi fare?

Potevi immaginare una storia come questa.

Dove il Capitalismo e la sua feroce anarchia è rappresentato dai Vampiri e il Comunismo da una ferrea dittatura.

P.S. Prevedo che STEFANO DISEGNI si occuperà di PRIEST nel prossimo numero di CIAK.

Published in: on giugno 17, 2011 at 4:10 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , ,

Christopher Plummer

Ha già passato gli 80 anni e ha interpretato tanti ruoli in decine e decine di film.

Qualche volta è stato un nobiluomo fieramente antinazista (TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE 1965), più spesso ha fatto il “cattivo”. Comunque è sempre rigido, militaresco, autoritario.

Plummer è stato

  • Aristotele
  • il duca di Wellington a Waterloo
  • l’imperatore inca Atahualpa
  • re Erode Antipa
  • il feldmaresciallo Rommel
  • un generale Klingon in Star Trek VI Rotta verso l’ignoto (vedi foto)
  • Abraham van Helsing, il nemico dei vampiri
  • l’imperatore Commodo
  • il mago Parnassus (in un film che mi è piaciuto fino a un certo punto)
  • Lev Nikolaevic Tolstoj (in THE LAST STATION: questo sì che mi è piaciuto)
  • ecc ecc ecc
E continua a recitare, inseguendo come il suo omonimo Lee (89enne) un oscar alla carriera. Aspetto di vederlo in PRIEST (uscirà a giugno) dove immagino farà ancora una volta il “cattivo”.
(aggiornamento 2018: dopo PIEST, dove CP è un rigido clerogerarca, abbiamo BEGINNERS

Considerazione assolutamente idiota. Come sono longevi gli attori! Se non muoiono giovani arrivano a tarda età! Fine della considerazione assolutamente idiota.

Published in: on Mag 19, 2011 at 7:45 pm  Comments (1)  
Tags: , , , , , ,