Vi è piaciuto THE SHAPE OF WATER? Allora sarete lieti di sapere che…

…si sta progettando un remake italiano!

Prima, però, facciamo un passo indietro. Si aspettava a gennaio il nuovo film zalonesco. Escono a scadenza biennale, l’ultimo era del gennaio 2016…

Ma niente! Se ne riparla nel 2019!

Cosa è successo?

Grazie ai rapporti dei miei infiltrati nella Medusa film, sono in grado di svelare qualcosa di sensazionale!!!!

Doveva essere, il film, una parodia dei partiti e in particolare si doveva sfottere la LEGA.

Ma già in autunno i sondaggi anticipavano l’ascesa leghista… Arrivò dall’alto una telefonata a cui non si poteva dire di no.

-Cribbio, ragazzi! La lega non si tocca! Cambiate tutto!!! Niente allusioni alla realtà! Piuttosto fate della fantascienza!-

Andò a finire che si tagliarono moltissime scene e si trasferì tutta la troupe nella ridente terra pugliese.

pugliTRAMA (salvo ripensamenti). In un segretissimo laboratorio di Polignano a Mare vengono sperimentati nuovi tipi di scaldabagno. Cavia degli esperimenti è un Anfibio che ce l’ha lunghissimo la cui anatomia presenza aspetti insoliti.

L’Anfibio è interpretato da Checco, sulla cui appartenenza al genere umano i biologi avanzano molti dubbi.
zalon

La grande vasca dove l’Anfibio fa la cacca espleta le sue funzioni vitali è pulita quotidianamente da una soave fanciulla da una quarantenne ben tenuta, muta diversamente sonora.

Nessun dubbio sull’attrice. Carolina Crescentina è brava come mimica, ma insopportabile da sentire.

La parte è sua!!!
bor

L’amore tra la Muta e l’Anfibio divampa inarrestabile, invano ostacolato dai capi della Sicurezza: un Carabiniere, un Brigadiere della Finanza e un Poliziotto (interpretati da Aldo, Giovanni e Giacomo)
poli

ATTENZIONE!

Prima ho scritto salvo ripensamenti. Infatti siamo in una fase politica molto incerta. Magari ai vertici di Medusafilm arriva un’altra telefonata…

-Cribbio, ci ho ripensato: ci alleiamo con i Grillini e lasciamo la Lega col culo per terra! Rimettete le scene in cui si spernacchia Salvini… e il titolo del film sarà UNA VASCA A 5 STELLE!!!!-

Se invece le alleanze restano quelle che sono, nel finale metteranno uno scaldabagno (con disegnate 5 stelle) che esplode.
bum

Annunci
Published in: on marzo 13, 2018 at 6:20 pm  Comments (5)  
Tags: , ,

comico e sentimentale insieme…

Ieri sera ho rivisto CHE BELLA GIORNATA (il mercoledì si paga meno) e mi sono chiesto ancora: perché tanto successo (si prevedono 40milioni di incasso totale) per una storia mediocre come questa?

TEMA: perché questo film piace tanto?

SVOLGIMENTO: si ride (bisogna riconoscerlo: in sala si ride) degli strafalcioni e delle gag (ad esempio, il quadro rimesso al suo posto davanti a una folla attonita e alla squadra della polizia scientifica) e ci si commuove un po’ quando l’ignorantissimo protagonista si innamora della coltissima Farah.

E’ una commedia, in sintesi, che miscela comicità e love story, nella tradizione di POVERI MA BELLI, PANE AMORE E FANTASIA… E non dimentichiamo TOTO’ PEPPINO E LA MALAFEMMINA, con il castissimo e improbabile amore tra Teddy Reno e la sciantosa.

Ma c’è stato un film (pensavo tornando a casa) che ha unito la comicità e il sentimento in modo pressoché perfetto… e quando sono arrivato ho messo su il DVD di LUCI DELLA CITTA’

Non è proprio la stessa cosa… come sa chi conosce questo capolavoro.

Per chi non l’ha presente, invece, prometto un post a breve termine.

Voglio solo anticipare che Chaplin (che era un perfezionista come attore e come regista) impiegò 179 giorni per le riprese! Credete che i dirigenti della Medusa (o di Raicinema) spenderebbero tanto tempo?