Questa distribuzione non s’ha da fare, né domani né mai (le avventure di don Optali)

(da un anonimo manoscritto dell’Agenzia italiana del Farmaco)

“…per una di queste stradicciole tornava verso casa don Optali, curato e farmacista di una di quelle terre; incontrò 2 bravi (vi dirò poi chi li aveva mandati) che gli dissero “signor curato, lei ha intenzione di distribuire compresse e supposte contro il mal di testa; orbene, questa distribuzione non s’ha da fare, né domani né mai…

“Don Optali, che era campione diocesano di arti marziali, stava per estrarre dal mantello la katana che gli aveva regalato Lucia Mondella quando…

lucia
“…quando risuonò la suoneria del telefonino di uno dei bravi (in radio c’è un pulcino, in radio c’è un pulcino; è il pulcino pio, è il pulcino pio ecc)

“era il loro padrone, l’Innominato, che in realtà aveva un nome (Chefaro) e un cognome (Farma); toccato dalla Grazia, aveva mutato parere e disse loro: lasciate che il farmaco venga distribuito!

“anzi, come risarcimento dei danni morali, dispose che il farmaco avesse il nome del curato”
comp

Published in: on marzo 10, 2016 at 3:46 pm  Lascia un commento  
Tags: ,