Oh Romeo, Romeo! Cambia il tuo nome! Solo il tuo nome mi è nemico, rifiutalo e chiamati Matteo Salv… ehm, come non detto!!!!!

Qui Shakespeare c’entra solo nel titolo. Voglio citare invece uno scrittore italiano, Francesco Piccolo. (l’ho nominato qualche anno fa quando ha vinto il premio Strega).

Stavolta ha scritto L’ANIMALE CHE MI PORTO DENTRO, una specie di autobiografia che forse leggerò.
anim
L’animale in questione è quello che Moravia chiamava LUI, devoto al dio Priapo.

Uno potrebbe dire “è nato a Caserta… nel sud Priapo ha molti seguaci… Vitaliano Brancati…”

Ma poi ripensa allo slogan bossiano LA LEGA CE L’HA DURO e ammutolisce.
duro

dialogo tra don Camillo e l’ex-sindaco Bottazzi nella piazza del paese

-Peppone, lo conosci il gioco delle 3 carte?-

-L’ho visto fare-

-Guarda queste, allora. Prima carta, Forzaitalia: ha votato contro il governo. Seconda carta, Fascistiditalia: si sono astenuti. Terza carta, la lega: sono il governo. Ora guarda bene! (muove velocemente le 3 carte) Destra vince, destra perde, destra vince…-
trecarte

-Mi sa proprio che ha vinto…-
cam

P.S. I due personaggi sopraelencati hanno bevuto tutto il bevibile. Se soffiassero nell’etilometro lo farebbero scoppiare. Di conseguenza le considerazioni politiche da loro espresse valgono quel che valgono.
camill

Published in: on giugno 28, 2018 at 8:13 am  Lascia un commento  
Tags: , , ,

Vi è piaciuto THE SHAPE OF WATER? Allora sarete lieti di sapere che…

…si sta progettando un remake italiano!

Prima, però, facciamo un passo indietro. Si aspettava a gennaio il nuovo film zalonesco. Escono a scadenza biennale, l’ultimo era del gennaio 2016…

Ma niente! Se ne riparla nel 2019!

Cosa è successo?

Grazie ai rapporti dei miei infiltrati nella Medusa film, sono in grado di svelare qualcosa di sensazionale!!!!

Doveva essere, il film, una parodia dei partiti e in particolare si doveva sfottere la LEGA.

Ma già in autunno i sondaggi anticipavano l’ascesa leghista… Arrivò dall’alto una telefonata a cui non si poteva dire di no.

-Cribbio, ragazzi! La lega non si tocca! Cambiate tutto!!! Niente allusioni alla realtà! Piuttosto fate della fantascienza!-

Andò a finire che si tagliarono moltissime scene e si trasferì tutta la troupe nella ridente terra pugliese.

pugliTRAMA (salvo ripensamenti). In un segretissimo laboratorio di Polignano a Mare vengono sperimentati nuovi tipi di scaldabagno. Cavia degli esperimenti è un Anfibio che ce l’ha lunghissimo la cui anatomia presenza aspetti insoliti.

L’Anfibio è interpretato da Checco, sulla cui appartenenza al genere umano i biologi avanzano molti dubbi.
zalon

La grande vasca dove l’Anfibio fa la cacca espleta le sue funzioni vitali è pulita quotidianamente da una soave fanciulla da una quarantenne ben tenuta, muta diversamente sonora.

Nessun dubbio sull’attrice. Carolina Crescentina è brava come mimica, ma insopportabile da sentire.

La parte è sua!!!
bor

L’amore tra la Muta e l’Anfibio divampa inarrestabile, invano ostacolato dai capi della Sicurezza: un Carabiniere, un Brigadiere della Finanza e un Poliziotto (interpretati da Aldo, Giovanni e Giacomo)
poli

ATTENZIONE!

Prima ho scritto salvo ripensamenti. Infatti siamo in una fase politica molto incerta. Magari ai vertici di Medusafilm arriva un’altra telefonata…

-Cribbio, ci ho ripensato: ci alleiamo con i Grillini e lasciamo la Lega col culo per terra! Rimettete le scene in cui si spernacchia Salvini… e il titolo del film sarà UNA VASCA A 5 STELLE!!!!-

Se invece le alleanze restano quelle che sono, nel finale metteranno uno scaldabagno (con disegnate 5 stelle) che esplode.
bum

Published in: on marzo 13, 2018 at 6:20 pm  Comments (5)  
Tags: , ,