se un film fa staccare 3 milioni di biglietti e un altro non arriva a 80mila qualche motivo ci sarà…

LE PROTAGONISTE

  • nel primo caso issa legge Shakespeare; glielo presta un prete di pelle indubbiamente nera (in un villaggio francese del 700? vabbè…); ‘o malamente la vuole sposare; alla fine la sposa isso, che magari non è un adone ma tiene ‘o core bbuono
  • issa canta pure e se la cava bene; il confronto con Celine Dion (che cantava la stessa canzone nel cartoon) è davvero impegnativo; Hermione Emma Watson non ha la stessa estensione vocale ma da noi vincerebbe Sanremo
  • nel secondo caso issa non prende in mano un libro neanche per sbaglio; dovrebbe esprimere sofferenza per l’amore perduto, ma il suo dolore è credibile come Trump che impersonasse san Francesco
  • anche Ambra Angiolini canticchia nel finale: “Dammi il tuo amore non chiedermi niente, dimmi che hai bisogno di me…” (Alan Sorrenti, credo); difficilmente arriverà una nomination all’Oscar

IL LIETO FINE

Nel primo caso c’è, che ve lo dico a fare?

Nell’italiesco LA VERITA’ VI SPIEGO SULL’AMORE sembra che nel finale Massimo Poggio ritorni dalla madre dei suoi figli.  ATTENZIONE SPOILER!!!!! beh, ci siamo capiti…

Intendiamoci. La vita è quello che è (una tristezza) e le favole sono otra cosa, totalmente otra cosa.

Però non stupitevi se il pubblico al cinema vuole le favole.
ambremma

Published in: on aprile 12, 2017 at 8:13 am  Comments (5)  
Tags: , , ,

Noi brutti abbiamo bisogno di favole, come LA BELLA E LA BESTIA

Intendiamoci, non è da Oscar. E’ sostanzialmente un cartone animato.

Con Emma Watson che sa cantare (ascoltatela in v. o. se potete).

Ho già tessuto l’elogio dei brutti. Aggiungo che a me, che somiglio più alla Bestia che a Gaston, piace l’idea che alla fine della fiera una donna intelligente possa preferire un bruttone cornuto a un bellone stronzone.lukenerd

Published in: on aprile 4, 2017 at 10:18 am  Lascia un commento  
Tags: ,

La bella e la bestia si incontrano alla Casa Bianca

Lei è Angela Bella (beh, almeno ai suoi genitori sarà piaciuta…)

Lui è la Bestia (no doubt about this)

P.S. del 20/03. Vengo informato che Martin Schulz (mostrerò una sua immagine dopo quella della Bestia) è candidato alla Cancelleria contro la culona la Bella Angela.

L’argomento mi stuzzica l’immaginazione. Perché (resti tra noi) un capitano Schulz compare in TO BE OR NOT TO BE (1983) e un comandante Schultz è un personaggio importante del chapliniano THE DICTATOR (1940).

Prometto di approfondire presto il tema.
merkdonschultz

Specchio, specchio che vali un tesoro, a chi darò quest’anno il premio CHIAVICA D’ORO?

Riassumo quanto già detto. Stabilire quali siano i film peggiori è molto difficile.

I migliori li vedi e rivedi e comunque il loro ricordo resta impresso nella corteccia cerebrale.

Le fetecchie no.

Spesso le rimuovo. Poi qualcuno mi chiede “l’hai visto LIBERACI DAL MALE?” e un lampo illumina le tenebre dell’inconscio.

Sì, maledizione, sì!!! L’ho visto e speravo che non mi tornasse più in mente!!!!!

Di conseguenza elenco qui alcune inguardabili fregnacce (che purtoppo ho guardato nel 2014). Tu che, per puro caso o per deliberata scelta, leggi questo postaccio abbi la cortesia di aiutarmi a scegliere il peggiore dei peggiori.
chiav

  • in pole position c’è GRACE DI MONACO. Si associa a questo giudizio mia moglie (che mi indusse a vederlo) per cui questo fumettone parte da -2. Prevedo un Razzie Award per il film e il regista Dahan.
  • parte da -1 lo pseudoepico mappazzone NOAH. Dispiace per R. Crowe, J. Connelly, A. Hopkins, E. Watson e compagnia bella, ma dire che è stata una grande delusione è come dire che a Roma c’è qualche caso di assenteismo. Razzies in arrivo.
  • -1 anche per LA BELLA E LA BESTIA. Anche i francesi fanno fiasco? Oui, bien sur!
  • -1 per LIBERACI DAL MALE (vedi sopra) e mannaggia a Giuliano che me l’ha fatto ricordare!
  • UN RAGAZZO D’ORO merita un -1 e il titolo maggior delusione italiana del 2014. Per la verità il peggio del peggio italiano (secondo Giuliano e sua moglie Etta) è MA TU DI CHE SEGNO 6? (però io non l’ho visto… e Giuliano si intende più di Sangiovese che di cinema)
  • non ho visto neanche TRANSFORMERS 4, ma Blabla lo considera il peggior film dell’anno… e Blabla se ne intende di cinema. -1
  • anche Marco Goi (in arte, Cannibal Kid) ne capisce di cinema; perciò inserisco THE COUNSELOR a quota -1; non l’ho visto (pare che non mi sia perso niente) ma mi fido di lui.
Published in: on gennaio 4, 2015 at 4:32 pm  Comments (4)  
Tags: , , , ,