Amici americani, volete chiedere ASILO POLITICO in Italia? Ecco come si fa.

How do you do, friends? Siete già stanchi di Donaldo? Volete godere della italian quality of life? Volete comprare una Vespa senza pagare dazio? Volete imparare a evadere il fisco senza paura? Oltrepassate l’immagine vespesca e vi darò qualche dritta.
vespa

  1. Anzitutto dovete approdare all’Isola del Giglio (Lampedusa è troppo affollata) e presentarvi alle autorità preposte all’immigrazione con i documenti in regola; se non sono in regola dite che vi mando io!
  2. La prima cosa che vi chiederanno è se sapete giocare bene al calcetto, nel qual caso otterrete immediatamente la cittadinanza e potrete chiedere al Ministro del Lavoro di sistemarvi da qualche parte
  3. Non giocate a calcetto? Ahi ahi ahi…. Dovrete sottoporvi a esami di cultura generale.
  • Sapete chi erano i Padri della Patria, da Domenico Modugno a Mike Bongiorno?
  • Sapete chi ha detto “il potere logora chi non ce l’ha?”
  • Sapete chi ha ballato il Tuca Tuca per la prima volta?
  • Sapete chi ha scritto “se vogliamo che nulla cambi bisogna che tutto cambi”?
  • Che differenza c’è tra il congiuntivo e le melanzane alla parmigiana?  (questa è troppo difficile… fatevi aiutare dal Cepu; e comunque il congiuntivo è passato di moda)
  • nell’aria di Leporello “madamina il catalogo è questo delle donne che amò il signor mio… sua passion predominante è la giovin principiante!” si allude a un importante uomo politico? (vi consiglio di rispondere: non so niente, non c’ero e se c’ero dormivo e sognavo che non sapevo che Ruby fosse minorenne )
Annunci

Transformers 5 – Minaccia Multipla

Ho un amico imolese, un po’ matto.

Ha visto TRANSFORMERS4 e me lo ha raccomandato: “E’ così balordo che potrebbe piacerti…”

 “Ma neanche se mi paghi!” (e comunque Giuliano non ha alcuna intenzione di pagarmi)

Però ieri sera ho mangiato pesante (Pizza del Minatore: salame piccante, cipolla, peperoni ecc) e ho sognato l’episodio italiano della transformersaga

TORINO, anni novanta. La FIAT inizia a produrre un veicolo incredibile. Talmente brutto che gli operai si chiedono “Ma questa è un’auto?” “Boh..”

Infatti non erano auto, ma autoboh (transformers brutti ma buoni) che difendevano l’umanità da Megastronz, il robottone cattivo.

Sappiate, se siete mai stati a bordo di una Multipla, che eravate a bordo di un Transformer.

Se non temete di saperne troppo, dopo l’immagine di un autoboh vi rivelerò in che modo Megastronz si sia nascosto e come un eroe italiano ha tentato di distruggerlo.
multi
L’astuto Megastronz si è trasformato in una nave da crociera.

L’eroico capitano Schettino se ne è accorto e ha fatto di tutto per distruggere la nave, cercando di speronare l’isola del Giglio.

Ma Megastronz è rimasto a galla.

Anzi lo hanno rimorchiato fino a Genova. E lì inizierà il prossimo episodio: Transformer contro i camalli.
costa

Published in: on luglio 27, 2014 at 6:17 pm  Comments (8)  
Tags: , , , ,