e il premio CHIAVICA quest’anno va a…

A fine anno si contendevano l’ambito trofeo INTERNESCIONAL KIAVICK due pellicole:

  • GODS OF EGYPT (regia di Alex Proyas); lotta per il potere nell’olimpo egizio: dèi cattivi contro dèi buoni che solo grazie a un furfantello basso di statura (non è Matteo Renzi) riescono a prevalere.
  • INDEPENDENCE DAY – RIGENERAZIONE (regia di Roland Emmerich); attacco di supertecnologici alieni viene respinto all’ultimissimo momento (l’aveva scritto Wells nel 1897: tanto per dire com’è originale)

Due chiaviche veramente chiavicose.

Stabilire quale delle 2 fosse peggiore ho dovuto rivederle, aiutato in questo da SKY CINEMA (ripropone Godsofegypt un giorno sì e uno no).

Alla fine ho deciso che ID – RIGENERAZIONE vince il premio con un tiro da 3 all’ultimo secondo.

Le motivazioni della sentenza le potrete leggere dopo le immagini… ah, non ve ne può fregare di meno? Beh, io le scrivo lo stesso.
indgods
Cosa si può dire di GOE? Che non si prende sul serio e non ci prova neanche a nascondere il tono fumettistico. G. Rush (nel ruolo del grande dio Ra) è autoironico quanto basta. Per non parlare dell’umorismo involontario dei dialoghi tra Horus il Tontolone e Hathor la Birichina.

N.B. Gli “dèi” e gli umani hanno stature e poteri diversi, tipo questi due.
hobbi
Non così ID2, non così.

Emmerich si prende molto sul serio e non ha alcun senso del ridicolo. La Regina aliena è veramente il male puro. Cosa ti hanno fatto di male le donne, Roland? Non c’è nessun personaggio femminile importante nel film a parte il presidente Lanford, che però muore subito. Brutto cattivo, hai portato sfiga a Hillary!!!!
selaclint
Concludo con le chiaviche italiesche.

Per il 2016 il premio non lo assegno. Non perché non abbia visto autentiche chiaviche, come NON C’E’ PIU’ RELIGIONE (visto a dicembre al cinema Fossolo); ma perché mi dicono che (nella patria di Federico Fellini, di Vittorio de Sica, di Luchino Visconti, di Scola e di Monicelli) si è visto di peggio, di molto peggio.

Ad esempio UN NATALE AL SUD che non ho visto e non voglio vedere. Ho fatto voto di evitare accuratamente tutte le storie imperniate sul concetto (originalissimo) che i Meridionali sono diversi dai Settentrionali.

Published in: on marzo 29, 2017 at 8:56 am  Comments (4)  
Tags: , , ,

Prima candidatura ufficiale al premio CHIAVICA DELL’ANNO (non indovinate qual è?)

Nella notte di S. Silvestro ci riuniremo (noi della ballotta cinefila) per assegnare i premi CHIAVICA ITALIANA e INTERNESCIONAL KIAVIK.

(per chi si fosse sintonizzato in questo momento, ricordo che l’anno scorso furono premiati MATRIMONIO AL SUD e MORDECAI)
mort
sud
Di fetecchie italiane ce ne sono tantissime quest’anno (TIRAMISU’ per esempio), cosa che rende difficile per il momento selezionare almeno un terno di candidati.

Ma per la categoria CHIAVICHE INTERNAZIONALI c’è già una candidatura forte, nel senso che è veramente difficile immaginare uno schifo simile o peggiore.

Mi riferisco a INDEPENDENCE DAY – RIGENERAZIONE

Chi l’ha visto non ha bisogno che spieghi perché va evitato come la peste. Chi ancora non l’ha visto (fortunato!) risparmi i soldi e vada a vedere le anatre ai giardini pubblici.

Una recensione vera e propria non la faccio. Magari a dicembre, quando si confronteranno i candidati al Premio Chiavica.

In sintesi, dirò che è il sequel dell’ID del 1996. Però quello, almeno, vinse un OSCAR per gli effetti speciali. Questo può aspirare solo ai Razzie…

E mi pare di cattivo auspicio, per concludere, far morire la Presidente degli Stati Uniti. Proprio nell’anno di Hillary, porco cane!
lan

Published in: on settembre 11, 2016 at 10:39 am  Comments (4)  
Tags: , , ,

ANTEPRIMA ASSOLUTA: i sequel del prossimo anno

Mi dicono che vedremo presto sugli schermi italieschi il sequel di INDEPENDENCE DAY.

Pare che sia una ciofeca, ma non voglio giudicare prima di aver visto.

Riassumo la TRAMA: 20 anni dopo gli alieni ci riprovano Strabouuuum!!!! Katastrabouumm!!!!! Uaaaarghhhhhh! Straboummmmmm!!! Uaaaarghhhhhh!!! Boummmm!!! Strabouuuuummmmmmmm!!!!!!!

Premesso ciò vi informo di alcuni sequel che ci romperanno il cazz appariranno nel 2017

  • BASTARDI SENZA GLORIA – 20 anni dopo aver vinto la seconda guerra mondiale praticamente da solo, il tenente Raine è stato eletto Presidente degli Stati Uniti (il colonnello Landa è vicepresidente). Mentre Raine e Landa si trovano nell’Area 51 un attacco alieno rade al suolo New York, Londra, Parigi e Canove di Roana (Vicenza); i due salgono su una Fiat 850 e partono al contrattacco. Strabouummm!!!! Katastrabouuumm!!! Uaaaarghhh! Straboummm! Uaaaarghhhh!!! Bouuumm!! Strabouuummmm!!!!!
  • NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI – 20 anni dopo aver sostenuto l’esame di maturità, Luca Molinari è diventato professore di lettere. Fin dal primo collegio docenti si accorge che tutti gli insegnanti della sua scuola sono alieni. Si prepara allo sterminio con l’aiuto dei vecchi amici (Alice, Simona, Massi, Riccardo e Santilli). Alla vigilia degli esami… Strabouumm!!! Katastrabouum!!!! Uaaaaarghhh! Strabouboummmmmmm!!! 
  • IL SIGNORE DEGLI ANELLI – 20 anni dopo la partenza dell’Ultima Nave dai Porti Grigi, re Elessar è avvisato in una visione notturna che la Terra di Mezzo sta per essere invasa da orchi alieni. “Cazzo, come faremo senza Gandalf?” “Chiamiamo Gimli con tutti i nani! e Legolas e gli Hobbit!” Straboumm!!! Katastraboumm!!!!!! Uaaarghhh!!! Straboumm!! Uaaaarghhhh!!! Bouuummmm!!!!! Straboummmmmmmmmmmm!!!!!!!!!!!!
  • VIA COL VENTO – 100 anni dopo la fine della Guerra Civile Rossella O’Hara (opportunamente clonata) deve difendere la tenuta di Tara da un attacco alieno. Chiede aiuto a Rhett (clonato anche lui) “Ti prego, Rhett, aiutami!” “Francamente, me ne infischio…” “Ma sono alieni nordisti!!” “Ah! Allora è diverso! Dammi il tempo di salire a cavallo…”  Straboummm! Katastraboumm!!!!! Uaaaarghhh!!! Straboummm!!!! Uaaaaarghhhh!!!! Bouuummm!!!! Strabouummmmmmmmm!!!!!!
  • CAPPUCCETTO ROSSO – Cappuccetto e la nonna sono finite nella pancia del lupo, che è piena di piccolissimi alieni (è chiaro: il lupo è un cyborg, un astronave-lupo che permette agli alieni di muoversi sul nostro pianeta senza esserne contaminati); Cappuccetto non si perde d’animo: estrae dal suo zainetto un cannone laser (come si fa ad andare in giro senza un cannone laser?) e… Straboumm!! Katastraboummmm!!!! Straboummm!!!! Kataboummm!!! Boummm!!!!  (eccetera eccetera)

ind

Published in: on luglio 27, 2016 at 12:55 pm  Lascia un commento  
Tags: , , ,