Tre commedie a febbraio (il truffacuori, come lo sai, femmine contro maschi)

Commedia francese con un buon ritmo, IL TRUFFACUORI è recitata bene da Romain Duris e Vanessa Paradis (i due protagonisti, ma sono bravi anche i comprimari) e conduce gli spettatori da un divertente prologo tra le dune del Marocco a un finale (piuttosto prevedibile) in Costa Azzurra. Non è un film comico: si ride poco (a parte la gag del protagonista, specialista delle “lacrime a comando”, ma incapace di commuoversi l’unica volta che sarebbe necessario farlo).

COME LO SAI è un film del 2010 made in USA. Commovente il giusto, ha delle divertenti trovate (come la terapia psicoanalitica più breve della storia) che strappano qualche risata alla platea. Irresistibile la scena nel reparto maternità.

Ma c’è anche il dramma: la disoccupazione e i guai con la giustizia. Chi andrà in galera, Paul Rudd o Jack Nicholson? (che bello pensare che, in America, chi infrange la legge finisce DAVVERO in gattabuia).

FEMMINE CONTRO MASCHI rappresenta la commedia all’italiana. Più che commuovere, si cerca di far ridere. Ma è una comicità televisiva, alla Zelig, con il fiato corto.

Tre episodi: nel primo la Littizzetto “riformatta” il marito che ha battuto la testa, nel secondo Bisio e la Brilli devono fingere di non essersi lasciati per evitare un infarto all’80enne Wilma De Angelis, nel terzo Ficarra&Picone ingannano le rispettive mogli (ma le bugie hanno le gambe corte) per amore dei Beatles.

Do la sufficienza (ampia) ai primi due film.

6 meno (per carità di patria) a quello italiano.

Published in: on febbraio 21, 2011 at 10:50 am  Comments (1)  
Tags: , , , ,

Cosa vedrò nelle prossime 5 sere

Quello che penso del Sanremofestival l’ho già detto

http://un-paio-di-uova-fritte.blog.kataweb.it/2011/01/22/100-motivi-per-non-pagare-il-canone-rai/

Le prossime serate saranno ottime per andare al cinema (poca fila alle casse, meno casino in sala). Ci sono dei buoni film in giro: ad esempio mi hanno parlato bene de IL TRUFFACUORI. Lo vedrò, lo vedrò…

Per chi non può uscire di casa (influenza, colite, caviglie fratturate, ecc) suggerisco qualche DVD, sera per sera:

  • martedì 15, LA MIA AFRICA di Sidney Pollack o (per chi ama i film musicali) CABARET di Bob Fosse
  • mercoledì 16, PROVACI ANCORA SAM (Woody Allen) o ALL THAT JAZZ (sempre Bob Fosse)
  • giovedì 17, IL CONCERTO (Radu Mihaileanu) o CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA (Stanley Dohen)
  • venerdì 18, APOCALYPSE NOW (F. F. Coppola) o RADIO AMERICA (Robert Altman)
  • sabato 19, A QUALCUNO PIACE CALDO (Billy Wilder) o MY FAIR LADY (George Cukor)

N.B. Ho citato i primi titoli che il mio sguardo ha individuato nello scaffale “internazionale” (italiani esclusi). Chiedo scusa per errori e omissioni.