Variazioni linguistiche sulla parola STRONZO

Qualche giorno fa scrivevo “quello stronzo” a proposito del marito di Rachele Guidi.

Per ribadire il concetto ho fatto ricorso al traduttore automatico:

in inglese Mussolini è un ASSHOLE

in tedesco è un ARSHLOCH

in francese è un CONNARD

in portoghese è un CAGALHAO

in spagnolo è un CABRON (l’accento sulla O)

in svedese* è un ARSELHAL

*Colgo l’occasione per tributare l’estremo saluto a Ingvar Kamprad, sulle cui giovanili simpatie per il nazismo sarà bene stendere un pietoso velo.

Ti sia lieve il truciolato! (cit da http://www.spinoza.it)
ike

Annunci
Published in: on gennaio 30, 2018 at 7:44 am  Lascia un commento  
Tags: ,

I temi che NON saranno dati per l’esame di maturità

Com’è noto quest’anno il Tema di carattere generale sarà di argomento zoologico: dal Pio Bove carducciano al Pulcino Pio brasiliano.

NON saranno invece proposti ai maturandi i seguenti argomenti

  • Gli aspetti economici, sociali e culturali del consumismo. Ma quale consumismo? Qua non è rimasto niente da consumare! Tra poco per rovistare nei cassonetti bisognerà mettersi in fila…
  • Progresso tecnologico, economia e qualità della vita. Il candidato analizzi il funzionamento del GRATTA E VINCI, con particolare riferimento alle imprecazioni di chi si accorge che gli hanno fottuto altri 5 euro.
  • La fuga dei cervelli italiani all’estero… Già dato l’anno scorso e comunque il vero problema, come ha detto uno che la sa lunga, non sono gli intelligenti che se ne vanno, ma i cretini che restano qui!
  • VERO AMORE: il candidato illustri le evoluzioni di questo concetto, soffermandosi particolarmente su Catullo, Liala, Maria de Filippi e Nicole Minetti.
  • I primogeniti sono generalmente più intelligenti dei fratelli minori. Tenendo conto che Romano Prodi è l’ottavo di nove fratelli, il candidato spieghi come mai non l’hanno eletto.
  • “…il dottore si ammalò ambarabà ciccì coccò” il candidato illustri la problematica bioetica sottesa a questo famoso distico.
  • 500 anni fa fu scritto IL PRINCIPE da un certo Niccolò Machiavelli che poi aderì al gruppo misto; il candidato evidenzi le analogie tra detto trattato e il film di Alessandro Siani.
  • La teologia morale insegna che la bestemmia è un peccato grave, ma se succede mentre provate a montare un mobile IKEA qualche attenuante c’è.

machiavelli