CARRIE, inteso come romanzo

Come avevo detto un mesetto fa, conosco bene questa storia. Ho visto il film del 1976 e quello del 2014, ma non avevo mai letto il romanzo.

Ora sono contento di averlo letto.
car
TRAMA ESSENZIALE

La protagonista, la 16enne Carrie, vive (malissimo) a Chamberlain (Maine) dove le compagne (e i compagni) di scuola la maltrattano giorno dopo giorno e soprattutto quella simpaticona della madre la tortura psichicamente ripetendole che lei, Carrie, è una creatura di Satana.

Viene il giorno della vendetta. I misteriosi poteri di Carrie, esasperata da un’ennesima feroce umiliazione provocano la morte di gran parte degli abitanti di Chamberlain. Muoiono per primi quasi tutti gli alunni e gli insegnanti della scuola e infine la madre che ha avuto il tempo di piantarle un coltellaccio da cucina tra le scapole.

Così muore dissanguata la povera Carrie. In punto di morte percepisce che la coetanea Sue Snell aveva cercato di aiutarla (era stata, quindi, la sua unica amica).

Come dicevo è un romanzo scritto molto bene e ha inaugurato la lunga serie di opere di Stephen King. L’ho letto con molta attenzione confrontandolo con il ricordo delle versioni cinematografiche.

Le pagine scritte insistono molto sul personaggio della madre di Carrie, descrivendolo come un vero mostro. E’ talmente sessuofoba da considerare le mestruazioni della figlia come prove della sua natura diabolica. Nei film la fanno soltanto urlare, senza soffermarsi troppo sulle sue contorsioni mentali.

CONCLUSIONE

In questi giorni ho rivisto parecchie volte JOKER (assegnandogli la palma di best movie della stagione). Mi è sembrato di trovare analogie tra lo sprofondamento nella follia omicida del clown di Gotham City e la 16enne del Maine. La differenza è che la vendetta di Carrie esplode in un terribile finale, mentre Joker scende nel suo inferno per gradi.

Aggiungo che foneticamente il nome Carrie fa rima con Derry, l’immaginaria “città del male” creata dalla penna di King. La stesura definitiva di IT è del 1986, mentre CARRIE è stato pubblicato 12 anni prima.
main

Published in: on luglio 22, 2020 at 11:04 am  Lascia un commento  
Tags: , ,

buon compleanno, Jessica!!

Jessica Chastain nasce il 24 marzo…. (non si dice l’anno!)

Tra le sue prime interpretazioni fa scalpore il ruolo di Salomé in WILDE SALOME (2011); la sensuale danza dei 7 veli sconvolge re Erode (Al Pacino, anche regista)
jessi

Nello stesso anno Jessica passa da un ruolo infernale a uno angelico.

In THE TREE OF LIFE (diretto da T. Malick) è la dolce signora O’Brien, che insegna ai figli come la Grazia permetta di sopportare le crudeli leggi della natura.
butterf

Non tralasciamo il ruolo di Celia Foote in THE HELP (2011, diretto da T. Taylor). Non è la protagonista di quel bellissimo film, ma si fa notare per la sua bravura e per la sua bellezza (per esigenze di copione è diventata più carnosa del solito).
cleli
Nel 2012 arrivano il Golden Globe e la candidatura all’Oscar per il ruolo di Maya, giovane analista della CIA, nel film ZERO DARK THIRTY.zero

2013. LA MADRE è un horror prodotto da uno spagnolo (B. Del Toro) e diretto da un argentino (di Andy Muschietti tornerò a parlare alla fine di questo postaccio). La Chastain interpreta Annabel, uno dei pochi personaggi che alla fine restano in vita.
mamm

INTERSTELLAR (2014, regia di Ch. Nolan) è un bel film di fantascienza. Qui sotto potete ammirare Murph: grazie a lei (e a suo padre J. Cooper) il genere umano potrà sopravvivere.
inter

Ancora fantascienza? Sì, Jessica si trova bene nello spazio. In SOPRAVVISSUTO (diretto da R. Scott nel 2015) è Melissa Lewis e comanda un’astronave partita per il pianeta Marte.
marte

Concludo questo breve elenco (se ci mettevo tutte le parti che ha interpretato il post veniva ancora più noioso) con una anticipazione.

Vi ricordate di Beverly Marsh? Abitava a Derry (Maine)…
bev
27 anni dopo gli avvenimenti raccontati da IT (diretto da A. Muschietti) Beverly è cresciuta ed è diventata più tosta. Indovinate a chi hanno dato la parte?

Quanto al regista è sempre Muschietti. Ve l’avevo detto (16 righe fa) che sarebbe spuntato fuori!

Published in: on marzo 24, 2019 at 10:18 am  Comments (3)  
Tags: , , ,