vi è piaciuto IL SACRIFICIO DEL CERVO SACRO? si sta preparando un remake italiano: IL SACRIFICIO DEL PIRLA

IL SACRIFICIO ecc è un film molto drammatico diretto da Yorgos Lanthimos.

Ne parlerò in fondo al post; adesso cazzeggio un po’, immaginando una versione italiesca.

(si tratta di una storia di paura, per cui è sconsigliata ai deboli di cuore e anche di vescica)

Un giovane incappucciato si presenta al cancello di Villa San Martino in una notte buia e tempestosa.
nero

(Vabbé, Salvini ha 45 anni; ma di fronte agli 82 di Berlusconi si può definire giovane)

-Ascolta, Silvio! Devi scontare la pena per i tuoi peccati! Parola del Dio Po! Devi subito uccidere la persona che ti è più cara!-

-Va bene se uccido mio fratello Paolo?-

-Non fare il furbo con il Po! Devi scegliere tra i principali esponenti di Forza Italia! Li inviterai qui per un vertice: Brunetta, la Gelmini, la Carfagna, la Prestigiacomo e Giovanni Toti; poi li legherai ad altrettante poltrone e deciderai chi fucilare. Se non obbedisci tutti i tuoi figli e nipoti moriranno di cimurro!-

-Bada Salvini! Schiavo non sono di questa vana tua gelosia!- (con voce di tenore)

-Silvio, a te la mala pasqua!- (con voce da pirla)

Come si concluderà questa storia del kazzo? Silvio farà una strage? Rivolgerà l’arma contro se stesso (chi è la persona più cara per un egoista?). O sparerà a Salvini?

Oppure una voce dal cielo lo fermerà dicendo “Sorridi, sei su Scherzi a parte!”
brungelmmarapresttoti

Ci devo lavorare…

Comunque adesso vi riassumo la trama del vero SACRIFICIO DEL CERVO.

C’è questo cardiochirurgo (Colin Farrell). Ricco e famoso, con una bella moglie e due figli belli e simpatici. Porta a casa un adolescente (si chiama Martin) e lo presenta alla sua famiglia.

Prima che qualcuno pensi male svelo il primo segreto. Martin è orfano: suo padre fu operato da un chirurgo semi ubriaco (indovinate chi era?) e morì sotto i ferri.

Mentre i figli si ammalano in modo inspiegabile Martin obbliga il chirurgo a uccidere la persona più cara della sua famiglia.

La sapete la storia di Agamennone e sua figlia Ifigenia? Un vero strazio, soprattutto per chi la deve tradurre dal greco (e anche tradurre Lucrezio non è uno scherzo).

Beh, in sintesi è così: re Agamennone parte per la guerra di Troia e i venti sono contrari; “devi sacrificare tua figlia! così ordina la Dea!”

Yorgos è greco e certamente questa tragedia l’ha sentita da piccolo (non si è più ripreso da allora, si direbbe).

E non nella versione addolcita (la Dea arriva in extremis e salva la fanciulla). No: quella grandissima stronza di Artemide ha sete di sangue umano!

Morale. Se vostro padre ha il vizio di amare la guerra cercate di farlo smettere (magari un centro di disintossicazione…). Se non ci riuscite fatevi un bel viaggetto in Nuova Zelanda o ancora più giù.

 

Annunci
Published in: on luglio 4, 2018 at 12:30 am  Lascia un commento  
Tags: , ,

ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI

Rotonda del Pane (nei pressi di San Juan de Puerto Rico in Persiceto). Tutti contro di me!

-Come fa a piacerti?

-E’ un cartone animato!

– Roba da 12enni…fant

Mah. Ammetto che non è un supercapolavoro. Ma, forse perché sto ritornando bambino, mi è piaciuto.

E non solo a me. In giro per il mondo ha incassato quasi un miliardo di dollari (15 milioni di euro solo in Italia). Qualche pregio deve avercelo. Ne propongo alcuni; se poi me ne vengono in mente altri, li aggiungerò.

    • L’ambientazione. Tutto si svolge nell’America di Al Capone, negli anni 20. Niente Hogwarts (citata brevemente, solo per dire che il protagonista era stato espulso per misteriosi motivi), ma i grattaceli e i vicoli di Manhattan tra il Greenwich Village e il Central Park. Scenario molto diverso dalla compassata e piovosa Inghilterra, ma la magia della Rowling funziona sempre.
    • I costumi. Veramente belli (meritato l’oscar a Colleen Atwood)
    • Gli attori. Colin Farrel è il freddo, enigmatico auror Graves (scopriremo solo alla fine quale è il suo vero nome); Eddie Redmayne è il magizoologo Scamander; Samantha Morton è la fanatica Mary Lou; Dan Fogler è il maldestro ma coraggioso Kowalski…
    • vorrei concludere proprio con la storia d’amore (impossibile?) tra Kowalski e la bella strega Queenie; tra loro nasce un tenero qualcosa, ma Kowalski sa troppe cose sul mondo Magico e la sua memoria viene “modificata”; eppure nell’ultima scena (in pasticceria) i loro sguardi si incontrano… (credo che nel sequel la memoria tornerà)

kowa

Published in: on maggio 24, 2017 at 8:18 am  Comments (2)  
Tags: , , ,

PARNASSUS che voleva ingannare il diavolo

Una settimana fa ho scritto che questo film (Terry Gilliam 2009) non è il più memorabile tra quelli interpretati da Ch. Plummer.

Tuttavia va riconosciuto che è un esempio interessante di FANTASY e ogni tanto mi rivedo le scene migliori, grazie al DVD.

Personaggi principali

  • PARNASSUS gira il mondo con uno sgangherato carro di Tespi e una piccola compagnia di tipi strambi, tra i quali sua figlia Valentina. Ha incontrato Mr. Nick in India più di mille anni fa. E’ praticamente immortale, ma ciò significa solo prolungare all’infinito la sua infelicità.
  • Mr NICK (the Devil, I suppose) si diverte a fare scommesse con Parnassus. Grazie a una di queste scommesse vince l’anima di Valentina che dovrà scendere all’Inferno il giorno del suo 16° compleanno. Ma… (il finale, se volete conoscerlo, ve lo rivelo nelle ultime righe del post). Noto che ai Britanni piace chiamare Nick il Diavolo. Penso che ciò abbia a che fare con Nicolò Machiavelli, o meglio con l’idea che hanno di Machiavelli.
  • TONY è il personaggio più sconcertante e ambiguo. Lo spettatore fa molta fatica a classificarlo: solo alla fine si capirà che… (ve lo dico dopo). Qualcuno lo ha impiccato sotto un ponte di Londra, ma Valentina riesce a rianimarlo. Poi 4 mafiosi russi lo inseguono. Poi viene onorato come filantropo di livello mondiale. L’ambiguità è accentuata dal fatto che viene interpretato da 4 attori diversi: Heath Ledger (morto tragicamente durante le riprese), Johnny Depp, Colin Farrell e Jude Law (la cosa ha una sua logica: ogni volta che Tony attraversa lo Specchio Magico assume un aspetto diverso).


COME VA A FINIRE?

Si scopre che Tony è veramente un mascalzone, un ipocrita (e fa una brutta fine). Valentina si consegna volontariamente a Mr. Nick, che però la lascia ritornare sulla Terra dove lei sposerà Anton, uno degli attori della compagnia di Parnassus.

Parnassus, a sua volta, vedendola felice rinuncia a interferire con la sua vita e si allontana tra la folla di Vancouver.

Published in: on maggio 26, 2011 at 3:24 pm  Comments (5)  
Tags: , , , , , , ,