Perché il calcio sì e il ciclismo no?

IL FATTO. La partita amichevole di calcio Argentina-Israele è stata annullata. Si doveva giocare a Gerusalemme. Le proteste palestinesi e la minaccia esplicita di versare sangue ha consigliato gli argentini a restare a Barcellona, dove si sono radunati attorno al loro Messi(a).

LA DOMANDA. Se ospitare una manifestazione sportiva internazionale nella città che noi chiamiamo Gerusalemme e gli islamici al-Quds crea tante tensioni perché nessun islamico ha obiettato quando il Giro d’Italia è partito proprio da lì?

LA RISPOSTA. Non ho la pretesa di entrare nella mente di tutti i palestinesi (né riesco a immaginare una soluzione di quella tragedia senza fine); ma se io volessi suscitare l’interesse del mondo boicottando qualcosa non sceglierei il ciclismo. Poca cosa è ormai il ciclismo e il Giro d’Italia è totalmente ignorato dal 90% della popolazione mondiale.

Invece il calcio e i suoi campioni li conoscono tutti, dalle megalopoli asiatiche ai villaggi dell’Uganda. Le magliette di Messi o di Cristiano Ronaldo fanno notizia cento volte di più della bici di Froome.

messicilo

Published in: on giugno 8, 2018 at 12:43 pm  Comments (2)  
Tags: , , , ,

ciao, Michele

Quando un camion sfiora un ciclista non è il camionista a tremare. Basta lo spostamento d’aria a uccidere.

Se poi ti investe…

Pedala in pace, Michele Scarponi.
mich

Published in: on aprile 23, 2017 at 9:51 am  Lascia un commento  
Tags: ,

i miei primi settanta anni

ho viaggiato per 9 mesi in una capsula (è stato il periodo più bello della mia vita); poi la capsula si è rotta e mi ha lasciato in questo mondo freddo e pericoloso…

Ossignùr, che discorso da vecchio!

Beh, lasciatemi solo enumerare qualcuno dei miei ricordi più originali. Poi (prometto) non tornerò più sull’argomento prima del 2086.

    • ricordo quando non c’era la tv; la sera c’era tempo per guardare le stelle e (nel plenilunio) la facciona della luna; i vecchi ci vedevano Caino con un fascio di spine sulle spalle, io vedevo solo una facciona
    • ricordo quando in Italia il ciclismo era più seguito del calcio; andare allo stadio costa, aspettare il passaggio del Giro o della Milanosanremo è gratis (e più ecologico: ore e ore a respirare l’aria della campagna o della montagna invece di ore e ore davanti alla tv a sentir spaccare il capello in quattro su rigori e fuorigioco passivo…)

cicl

  • ricordo quando gli immigrati clandestini erano italiani; non era la fuga dei cervelli, c’erano milioni che andavano a faticare in Svizzera, in Australia o nelle miniere del Belgio
  • ricordo le case diroccate dai bombardamenti; su molti muri c’erano ancora frasi enfatiche (tipo “molti nemici molto onore”) seguite da una emme in corsivo; adesso una di quelle frasi è stata riciclata da un cazzon da un americano… (intendiamoci, io non desidero vedere Trump appeso a testa in giù; però un calcio in culo da Hillary glielo auguro con tutto il cuore)

Basta, mi fermo qui.

Ah, dimenticavo! Buon St. Patrick Day !!!gig

Published in: on marzo 17, 2016 at 12:05 pm  Comments (6)  
Tags: , , , , , ,