LE DEE DEL CINEMA (dopo il Torneo delle Trilogie…)

MARILYN, BRIGITTE, SOPHIA… le mie prime emozioni cinefile me le avete fatte provare voi.

Sullo schermo passavano anche grandi attori: Marlon Brando, John Wayne, Gregory Peck, Kirk Douglas, Burt Lancaster, Sean Connery, Vittorio Gassman e chipiùnehapiùnemetta. Ma (chissà perché) mi attizzavano affascinavano più le donne…

Ragion per cui inizio oggi una galleria di STAR al femminile (degli attori mi occuperò l’anno prossimo, col permesso dei Maya)

Comincio con Uma Thurman (scusate se è poco).uma

Elenco i film in cui l’ho vista lavorare, in ruoli drammatici o da comedian.

Invito gli eventuali lettori a dare un voto (da 1 a 10) alle interpretazioni di Uma.

Di conseguenza i vostri voti diranno IN QUALE RUOLO Uma nostra ha dato il meglio di sé.

Ripeto: NON AI FILM, solo alle interpretazioni. Se il film non l’avete visto, naturalmente passate al successivo.

  • PULP FICTION (1994; interpreta Mia; nomination all’Oscar)
  • GATTACA (1997; interpreta Irene)
  • I MISERABILI (1998; interpreta Fantine)
  • VATEL (2000; interpreta la contessa di Montausier)
  • KILL BILL 1 (2003;  è la Sposa.. che ve lo dico a fa’)
  • KILL BILL 2 (2004; come sopra)
  • PRIME (2005; interpreta Rafi)
  • THE PRODUCERS (2005; interpreta Ulla Inga Hansen Bensen Yansen Tallen Hallen Svaden ecc e canta anche bene)
  • LA MIA SUPER EX-RAGAZZA (2006; interpreta G-Girl)
  • UN MARITO DI TROPPO (2008; interpreta Emma)

N. B. Potete aggiungere altre interpretazioni. Ad es, Sailor Fede ha visto BATMAN&ROBIN e ha dato 6,5POISON IVY, mentre la Medusa di Percy Jackson e le nozze coi fichi secchi prende solo 3.

Anthony Perkins, as Norman Bates

Mi sono chiesto perché l’intensa interpretazione di A. Perkins sia piaciuta così poco ai giurati dell’Academy (manco una nomination!).

MI RISPONDO. A quell’epoca era molto difficile piacesse un personaggio simile.

Norman Bates è un ANTIEROE. E’ uno psicopatico pluriomicida, ma non ha la grandiosità di certi “grandi cattivi” (da Riccardo III a Hank Quinlan, da Dracula al dottor Mabuse). Quando lo arrestano piagnucola, non tenta il suicidio…

In quegli anni l’oscar per il Miglior Attore premiava in genere Eroi “tutti-d’un-pezzo” come

  • il col. Nicholson (Alec Guinness) nel PONTE SUL FIUME KWAI
  • Ben-Hur (Charlton Heston) nel film omonimo
  • Elmer Gantry (Burt Lancaster) in IL FIGLIO DI GIUDA
  • l’avvocato Hans Rolfe (Maximilian Schell) in VINCITORI E VINTI
  • l’avvocato Atticus Finch (Gregory Peck) in IL BUIO OLTRE LA SIEPE
per non parlare di Spencer Tracy, che in quegli anni collezionava nomination (… il vecchio e il mare, giorno maledetto, e l’uomo creò satana, vincitori e vinti…) con le sue robuste interpretazioni dell’American Hero.

Forse (so che non tutti apprezzeranno questo accostamento) per aspettare un antieroe premiato dall’Oscar bisognerà aspettare il 1976.

C’è qualcosa di Bates nel McMurphy di QUALCUNO VOLO’ SUL NIDO DEL CUCULO…