AA contro CC (quale la peggiore?)

Ricordo che per partecipare al torneo di CHIAVICA ITALIANA bisogna avere all’attivo almeno 10 film. Per questo motivo sono escluse AP e MP

  • la prima è comparsa in una mezza dozzina di film; da allora i produttori la evitano come la peste; la sua interpretazione in un pornosoft intitolato IL MACELLAIO (1998) è stata tale che i (pochi) spettatori si sono addormentati e, al risveglio, hanno fatto voto di castità
  • la seconda ha girato 2 film; 2 di troppo; in ASSASSINIO SUL TEVERE (1979) gli spettatori hanno invano sperato che la vittima fosse lei (invece muore il marito; mala hierba nunca muere…)

marina
Premesso ciò, metto a confronto due attrici che il mondo ci invidia.

Non hanno ancora vinto l’Oscar (una bella ingiustizia!!!), ma quest’anno possono concorrere al premio CHIAVICA ALLA CARRIERA.

Giudicate voi quale delle 2 merita di raggiungere in finale VALERIA MARINI.

Cominciamo (in alfabetico ordine) da AA:

  • dopo aver dimostrato le sue eccezionali capacità coreutiche e canore in tv e al Motor Show di Bologna, ha iniziato a fare cinema con F. Ozpetek; non poteva cominciare meglio: David di Donatello come miglior attrice non protagonista in SATURNO CONTRO (2007)
  • percorrendo alla rovescia il fatale andare di Dante, scende dal Paradiso al Purgatorio di BIANCO E NERO (2008); non le danno nessun premio (ma vi sembra giusto?)
  • seguono IMMATURI, TUTTI AL MARE, NOTIZIE DEGLI SCAVI, ANCHE SE E’ AMORE NON SI VEDE, VIVA L’ITALIA, CI VEDIAMO A CASA, MAI STATI UNITI ecc
  • essendo passata da Ozpetek e dalla Comencini a Carlo Vanzina io la propongo per il premio Nobel CHIAVICA

Ma ora parlerò di CC:

  • altrettanto precoce di AA, ha interpretato indimenticabili spot gelatai
  • ma viene per tutte il momento del cinema; almeno in Italia (basta che hai un bel faccino); si comincia con grandi registi: Neri Parenti, Carlo Vanzina…
  • raggiunge l’apice della carriera nel 2004: CHRISTMAS IN LOVE, dove è la figlia di Massimo Boldi, ma almeno incontra un attore vero (Danny De Vito)
  • in NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI (2006) CC conosce invece una vera attrice: Valeria Fabrizi (è la nonna)
  • seguono I VICERE’ , COME TU MI VUOI (ma Pirandello non c’entra), EX, LA PEGGIOR SETTIMANA DELLA MIA VITA, IL PEGGIOR NATALE DELLA MIA VITA… ritenete che possa essere definita la peggior attrice della nostra vita?
  • nel suo ultimo film, AMICHE DA MORIRE, ha dimostrato una notevole perizia nell’uso del calibro 38. Non fatela arrabbiare e votate Ambra.

Nel prossimo post potrete scegliere tra altre 2. Questa volta saranno due diversamente giovani: faranno buon brodo?https://i0.wp.com/www.deastore.com/covers/803/280/702/batch3/8032807023243.jpgcristiana

TITANIC vs. SCHETTINIC

Da quel romanticone che sono NON HO POTUTO NON RIVEDERE sul grande schermo il plurioscarizzato film di Cameron.

Aggiunge il 3D fascino ulteriore? Direi di no. Era spettacolare prima, è spettacolare dopo. Cambia poco.

Ma, visto che siamo in argomento, propongo ai cinematografari italiani un’ideuzza. 

UN SUPERCOLOSSO IN 3D… non ci sono i soldi? Beh, in 2D e mezzo

TRAMA. Da Capri (è più esotico di Civitavecchia; anche i bovari del Kansas hanno sentito parlare di Capri) parte la crociera inaugurale del supermegatransatlant vabbè, della Costa Concordia.

Al timone, il tronfio comandante Schettinoni (Danny De Vito va bene? Se non ci sono soldi va bene anche Jimmy il Fenomeno) che racconta barzellette truzzejimmy e raccomanda a tutti di non preoccuparsi dell’inquietante assenza di topi a bordo.

Sfiorando la Costa Smeralda (che però non è una nave), mentre una bonazza gli fa un pomp durante un momento romantico Schettinik manda la nave sugli scogli.

“Gli scogli non erano sulla mappa” si difenderà poi il bastard l’eroico comandante. E questo rispecchia perfettamente la mentalità burocratica degli italiani: se una cosa non è scritta sulla carta NON ESISTE. Ma non divaghiamo.

Mentre i passeggeri ballano la tarantella sul ponte (su invito del comandante) qualcuno comincia a salire sulle scialuppe. Di Caprio (costa troppo? ci mettiamo Peppino di Capri…) prende per mano Kate Winslet (non c’è? neanche la Capotondi? ci mettiamo Alba Parietti, che viene anche gratis…) e le canta “Partono ‘e bastimenti per terre assai luntane, cantano a buordo: so’ napulitane!”

Mentre Lei chiude gli occhi, commossa da tanto mielume, Lui (accortosi che sulla scialuppa è rimasto un solo posto) la butta fuori bordo a calci in cul con un gesto energico.

Tranquilli! Lei galleggia, credete a me, galleggia!

Alla fine, mentre il figliendrocchia l’ex-comandante se la squaglia, sale a bordo MARIO MONTI che abbassa lo spread e raddrizza il barcone. Tutti cantano in coro “Comandante siamo con te-e-e-e!!!! Meno male che Mario c’è!”

Aspetti tecnico-economici. NON C’E’ BISOGNO DI MODELLINI né di vasche oceaniche!!!! Abbiamo già la nave spiaggiata, gli scogli e tuttoquanto! Con qualche trucchetto della computergrafica otterremo la navona prima in navigazione, poi inclinata sul fianco, infine dinuovo galleggiante.

Titolo: NATALE SULLA COSTA CONCORDIA.

Nei migliori cinema. E anche in quelli di merda. (lo so: non è mia; l’ho copiata da Checcozalone, ma mica c’è il copyright…)
schettinic