BOOKLAND 1362

Ricominciano le lezioni e alcune ex-colleghe mi chiedono di far ripartire (dopo la pausa Covid) il gioco didattico Bookland

Sarebbe bello riprendere i tornei, uno per le classi prime, uno per le seconde e uno per le terze (delle medie). Ma ci sono molti ostacoli.

Magari riprenderò l’argomento in futuro.

Per il momento sto riesaminando le schede dove, nel corso degli anni, ho scritto le domande su brevi brani dei testi che le classi devono aver letto entro il mese di maggio.

Questo testo è stato proposto alle classi prime.

1362 (codice della scheda) significa

  • classi prime
  • livello medio di difficoltà

(N.B. è un caso che nel romanzo si parli di principesse, duchi, marchesi e contesse? sono stato influenzato dallo schermo tv?)

“Virginia ottenne così il titolo nobiliare, meta ambitissima di tutte le buone bambine americane, sposando  il suo piccolo innamorato non appena questi raggiunse la maggiore età. Tutti erano entusiasti di questo matrimonio all’infuori della vecchia marchesa di Winpleton (che aveva cercato di accalappiare il duca per una delle sue figlie e aveva dato a questo scopo tre costosissimi pranzi) e, strano a dirsi, dello stesso Mister Otis”

ORA DOVETE DIRMI, ENTRO 30 SECONDI

  1. il titolo di questo romanzo (se non sanno dire che è IL FANTASMA DI CANTERVILLE non hanno nemmeno visto la copertina del libro)
  2. per quale motivo Otis non è entusiasta per il matrimonio della figlia (domanda impegnativa; non basta avere letto la trama su Wikipedia per dare la risposta esatta)

ghost

Published in: on settembre 16, 2022 at 12:31 am  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2022/09/16/lucy-lucy-dove-ti-ho-gia-vista/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Sembra divertente.

    Piace a 1 persona

    • Divertente più per gli alunni (mette il pepe dell’agonismo in una “prova di comprensione della lettura”) che per gli insegnanti che hanno un compito in più.

      Piace a 1 persona

      • Ma forse gli insegnanti dovrebbero fare e insegnare proprio quello (l’entusiasmo).

        Piace a 1 persona


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: