Insomma queste mascherine sono indispensabili o no?

Qualche giorno fa ero molto preoccupato per il rischio di una Guerra mondiale.

Sembra che forse la Superguerra non ci sarà.

Perciò mi distraggo con un argomento molto meno grave.
mask

L’Ufficio complicazione degli Affari Semplici (UCAS) comunica quanto segue.

Le mascherine FFP2 sono raccomandate sempre (è noto che senza raccomandazioni non si va da nessuna parte); sono obbligatorie solo nei seguenti casi:

  • nelle pasticcerie dove si vendono cannoli siciliani, pandori e panettoni (purché di tipo tradizionale; se hanno la glassa la FFP2 è facoltativa) 
  • nei negozi dove si vendono ombrelli, stuzzicadenti, orologi a cucù e imbuti
  • sui mezzi pubblici (compresi filobus e tram) i cui numeri non siano primi (ad esempio, l’87 che collega Bologna a Castelfranco Emilia non è primo perché è divisibile per 3)
  • negli stadi di calcio, se il mare più vicino dista più di 5 km (la distanza va misurata dal dischetto del rigore); ad esempio lo stadio Cibali di Catania è sufficientemente vicino al mar Ionio
  • nei tribunali situati a meno di 40 km dall’aeroporto più vicino (la distanza va misurata dalla macchinetta del caffè della torre di controllo)
  • nelle discoteche, tranne quelle nel cui nome compare una doppia N
  • nei bocciodromi, negli ippodromi, cinodromi, camellodromi e struzzodromi
  • sulle ruote panoramiche, a parte quelle da cui si può vedere il Lago di Garda.

gard

(nessuna mascherina è stata molestata nella stesura di questo post)

Published in: on Maggio 6, 2022 at 10:00 am  Comments (6)