Sull’orlo della guerra (strane analogie tra un film con Jeremy Irons e la crisi ucraina)

Tempo fa ho visto in tv un film inglese, intitolato MUNICH – THE EDGE OF WAR.

Non è un gran che. Nonostante la presenza di attori di vaglia come Jeremy Irons (interpreta Neville Chamberlain) e Ulrich Matthes (interpreta Hitler) nel film c’è poco ritmo e il finale è veramente loffio.

Ma ci sono delle analogie con quello che sta combinando lo Zar di tutte le Russie che mi sembrano degne di considerazione.

Cosa succede nel film:

    • nel settembre del 1938 Hitler minaccia la guerra; il pretesto è la regione dei Sudeti al confine cecoslovacco, abitata da gente di etnia tedescasude

Cosa è successo finora in Ucraina? lo Zar di cui sopra ha invaso la Crimea e altre province russofone

Nel film si prepara frettolosamente un incontro tra Hitler, Mussolini, Chamberlain e Daladier; Hitler dice “datemi i Sudeti e non chiederò mai più altri territori”; Chamberlain e Daladier credono (o fingono di credere) alle sue promesse.

Pochi mesi dopo (marzo 1939) Boemia e Moravia sono invase dai tedeschi. Vatti a fidare…

Poi fu la volta della Polonia, della Danimarca, della Norvegia, della Francia ecc.

Ora mi domando siamo sicuri che lo Zar delle mie ciabatte si accontenterà dell’Ucraina?

Se seguirà l’esempio di Hitler continuerà con la Moldavia? o con la Lituania? o con Finlandia, Estonia e Lettonia? (sono in offerta speciale).

Published in: on febbraio 28, 2022 at 1:02 PM  Comments (16)  

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2022/02/28/quiz-letterario-di-ottobre/trackback/

RSS feed for comments on this post.

16 commentiLascia un commento

  1. Lo zar ha anche un esercito arretrato con soldati per lo più poveracci e mal pagati, tranne qualche truppa d’elite… Hanno già problemi logistici dopo 4 giorni di invasione, e sono andati nel cortile dietro casa. Non lo vedo così minaccioso l’orso russo, e non credo siano così stupidi da volersi tirare contro le ire di tutto il resto del mondo (secondo me sottovalutavano la reazione post invasione dell’Ucraina).

    Piace a 1 persona

    • Adesso è il momento dei negoziati (ci si è messo anche Roman Abramovic).
      Spero solo che il negoziato non finisca in una sostanziale resa allo zar

      Piace a 2 people

      • Negoziati strani, visto che i combattimenti non si fermano. Invece di fomentare la guerra mandando armi noi dovremmo provare a facilitare la pace, così la vedo buia…

        "Mi piace"

    • RasPutin è un pazzo criminale e non sai cosa ti puoi aspettare da uno come lui, anche un muoia Sansone con tutti i Filistei!

      Piace a 1 persona

      • Spero che il suicidio nucleare di massa non sia tra le opzioni sul tavolo…

        "Mi piace"

  2. Guarda un po’ cosa scrissi nel 2014:

    LA STORIA

    Cosa ti pare?
    Buon Pomeriggio.
    Quarc

    Piace a 1 persona

  3. Putin sta cercando di meritarsi la stessa fine di Hitler, ma non ha la stessa potenza militare né industriale. Gli manca pure un serio delirio come quello antiebraico. E non ha la scusa di essere stato maltrattato nell’ultima guerra. Credo che se non sta molto attento verrà detronizzato dai suoi attuali amici.

    Piace a 1 persona

    • Anche Giulio Cesare venne pugnalato da chi si fingeva suo amico!

      "Mi piace"

      • Più che a Giulio Cesare paragonerei Putin a Mussolini. Innamorato del potere fino all’assassinio. Spero che faccia la stessa fine.

        Piace a 3 people

      • Sarebbe l’unico modo per fermarlo questo pazzo idiota.

        "Mi piace"

    • Non saprei. Putin pare avere un delirio pan-slavo o neo-sovietico, ha il senso di rivalsa verso l’Occidente perché la Russia ha perso la sua posizione dominante nell’Est Europa, è pieno di rabbia e di prepotenza, non vede l’ora di mostrare i muscoli (bombe atomiche). L’unico appiglio, per lui, è il fatto che le due nuove Repubbliche si siano proclamate indipendenti e filo-russe. Mah. Speriamo nell’opera di mediazione dell’UE, perché, se si aspettano gli USA… certo che, se riforniamo di armi l’Ucraina, come mediatori siamo poco credibili

      "Mi piace"

      • Pericolosissimo il delirio neo-sovietico. Ancora più del delirio antiebraico di Hitler (che non aveva armi atomiche)

        Piace a 2 people

  4. L’ordigno fine-di-mondo di Putin è una minaccia propagandistica. Intanto mostra sul campo il suo volto sanguinario. La sua impotenza contro la strenua resistenza ukraina lo sta rendendo ridicolo.

    Piace a 2 people


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: