(normalmente non parlo di politica, ma stavolta farò un’eccezione; ne riparliamo tra 7 anni)

Come eleggere un capo?

Nel corso della storia sono stati sperimentati vari metodi. Provo a riassumere.

  • Periodo Giurassico-Cretaceo, in cui il carnivoro più forte mangia gli altri maschi, si accoppia con le femmine e perpetua darwinianamente la specie
  • Periodo Mussolin-Salviniano, in cui un duce o aspirante tale entra nella caverna con una grossa clava dicendo “fate quello che dico o saranno botte!”
  • Periodo Mafioso, in cui un malavitoso diventato ricco assai riciclando i soldi dei suoi compari recita un discorsetto che comincia così “l’Italia è il paese che amo; qui ho le mie radici, le mie speranze, i miei orizzonti”
  • Periodo Mentanian-Vespiano, in cui tu prendi una matita e scrivi un nome su una scheda; l’elezione del capo dello stato può essere diretta (come usa negli USA, in Francia, in Argentina e tanti altri paesi) o indiretta (come in Italia, in Germania e in Grecia); in entrambi i casi si parla di metodo democratico.

Considerazione finale.

La DEMOCRAZIA non è perfetta. Non ha impedito l’ascesa di Hitler, né la condanna a morte di Socrate (il quale fu condannato democraticamente, da una giuria popolare, nella prima città al mondo ad usare quella parola)

Ma gli altri sistemi sono anche peggio! Se Mattarella non vi è simpatico pensate che al suo posto al Quirinale poteva esserci il malavitoso di cui sopra.
matt

Published in: on gennaio 31, 2022 at 11:46 am  Comments (3)