e se si svegliasse il Vesuvio?

Appartengo a quella categoria di settentrionali che ama Napoli.

Magari qualche battuta sull’inefficacia della polizia municipale e sulla raccolta differenziata qualche volta mi è sfuggita dalla tastiera. Nessuno è perfetto…

Ma ora, parlando di cose serie, mi spaventa il pensiero di cosa succederebbe nell’area vesuviana se il gigante scatenasse la sua furia.
vesev

La catastrofe sarebbe immensa.

E ve lo ricordate il romanzo LA NUBE PURPUREA di M.P. Shiel? Mi è tornato in mente leggendo dell’eruzione vulcanica di Tonga (che si trova esattamente nella zona dell’Oceano Pacifico dove, nel romanzo, comincia tutto).nube

Preferisco non pensarci troppo: perderei il sonno.

Meglio scherzarci sopra e chiedersi se l’eruzione avrebbe conseguenze importanti sull’elezione di Montecitorio.

Published in: on gennaio 21, 2022 at 12:09 am  Comments (8)  

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2022/01/21/ciao-richard/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. Pensiamoci invece, e stabiliamo il corretto piano d’azione, prima che sia troppo tardi!

    Piace a 1 persona

    • Per la verità esiste un piano della Protezione Civile (risale all’11 gennaio 2013) ma mi lascia perplesso.
      Distingue una fase di preallarme, durante la quale 700.000 abitanti dovrebbero lasciare spontaneamente le loro case per essere sistemati nelle diverse 19 regioni (ovviamente Campania esclusa) da una fase di allarme generale (quali province coinvolgerebbe non si sa: dipende dalla direzione del vento in quel futuro DIES IRAE).
      Già quella prima fase SPONTANEA sarebbe un caos totale.

      "Mi piace"

      • Io propongo invece un piano d’azione consistente in un immediato pellegrinaggio a Roma con le reliquie di San Gennaro, seguito dall’esecuzione della Messa da Requiem di Verdi.

        Piace a 1 persona

  2. E’ la questione sollevata dai ragazzi in classe qualche giorno fa, parlando dei vulcani e di come, prima o poi, il Vesuvio sicuramente si sveglierà mettendo in pericolo tutte le città intorno. Diciamo che non è stata molto lungimirante l’idea di costruire una città alle pendici di un vulcano attivo! 😅
    Il piano di evacuazione lascia perplesso anche me, soprattutto perché non riesco a immaginare un scenario in cui si svolga ordinatamente e senza caos – delle istituzioni in primis.

    Piace a 1 persona

    • L’evacuazione di tanta gente in così poco tempo (la caduta della cenere renderà rapidamente impraticabili le strade) è praticamente impossibile. La popolazione di Torre del Greco dovrebbe stanziarsi in Lombardia, quella di Pompei in Sardegna, quella di Ercolano verrebbe a casa mia (benvenuti!!!!) ma non credo che ci sarà un ordine perfetto…

      "Mi piace"

  3. L’esplosione del Vesuvio farebbe un milione di morti o poco più. Ma se si risveglia il supervulcano Campi Flegrei presso Pozzuoli genererebbe l’inverno per qualche migliaio di anni per una buona parte dell’emisfero settentrionale. (Guisito miscredente08 espatriato qui perché kataweb minaccia di estinguere la piattaforma kataweb entro il 7 di febbraio p. v.).

    Piace a 1 persona

    • Kataweb addio? Peccato: io avevo cominciato lì (nel 2008) ma poi l’avevo abbandonato per inconvenienti tecnici su cui non serve dilungarsi. Però, come si dice, il primo amore non si scorda mai.
      Quanto al Vesuvio bisognerebbe rileggere LA GINESTRA, amara ma bellissima riflessione sulle “magnifiche sorti e progressive”

      "Mi piace"

      • Anche io avevo cominciato con kataweb nel 2008 e, sebbene non sia proprio una piattaforma all’avanguardia, mi ci ero affezionato. Adesso con wordpress è come imparare un’altra lingua. “Il monte sterminator Vesevo” per ora se ne sta buono.

        Piace a 1 persona


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: