Specchio, specchio che non dimostri la tua età, chi sono i personaggi più idioti della pubblicità?

Sarebbe impossibile stabilire la graduatoria degli idioti che hanno popolato gli spot apparsi in tv.

Ne elenco alcuni. Poi vi proporrò una domanda cruciale.

    • Ve lo ricordate il famoso imbianchino (montato su bici) che appesantisce la schiena con un pennello colossale? “per una parete grande ci vuole un pennello grande!”

cinghia

    • e cosa mi dite dei dialoghi surreali tra Lia Zoppelli e Enrico Viarisio? “Prenda, su, una caramella! Non la voglio! E’ di Alemagna! Ullallà! E’ una cuccagna!
    • e lo ricordate il cavallo goloso di caramelle Big Fruits?
      goloso
    • Poi cadde dal cielo la balena che schiacciò un pirla. “Vi piacciono le sorprese?”

balen

    • La balena era l’anticipo dell’asteroide che avrebbe schiantato la mamma di una bambina particolarmente petulante

asteroi

    • Recentemente ho notato un perfetto idiota (al servizio di Amazon Alexa); prima corre a Pompei durante l’eruzione e chiede che anno è, poi compare ai tempi di Mozart e chiede al soprano di sostituire l’aria della Regina della Notte con I FEEL LOVE (la cantava Donna Summer, do you remember?)

alexa

Ora mi chiedo perché il mondo della pubblicità è popolato da tanti cretini?

Azzardo una risposta.

Compito della pubblicità è convincere i citrulli (l’intelligente non ha bisogno di essere aiutato a comprare un dentifricio o un’auto) e quindi si rivolge a loro, solleticandone la vanità.

“Caro citrullo, tu sei un’aquila! Vali infinitamente più di questa gentaglia! Idioti, rozzi, maldestri, zotici e cafoni! In confronto a loro tu sei Einstein, Marie Curie, Guglielmo Marconi e Socrate messi insieme!” 

Published in: on ottobre 31, 2021 at 12:03 am  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2021/10/31/dedicato-a-copernico/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Tutti quei cretini fanno ala al più grosso cretino della pubblicità, il telespettatore, per servirvi [inchino].

    Piace a 1 persona

    • La prima caratteristica del CRETINO è di dare del cretino agli altri con grande entusiasmo. Ecco perché il teledipendente è generalmente un ipercritico.

      Piace a 1 persona

  2. Certi pubblicitari andrebbero davvero paccheriati vieppiù volte al giorno.

    Piace a 1 persona


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: