Saigon 1975 e Kabul 2021 – un film già visto? beh, qualche differenza c’è

Mi ricordo bene come si concluse la guerra del Vietnam.
vit

Gli USA avevano distribuito enormi quantità di armi e munizioni al governo del Vietnam del Sud, sperando che potesse sopravvivere per anni.

Non andò così.
saign

E ricordo bene che moltissimi, tra i giovani della mia generazione, tifavano per i Vietcong.

Ci furono manifestazioni di entusiasmo per le strade. L’Unità giubilava a nove colonne.
unit

Nel nostro 2021 c’è qualcosa di simile: l’insipienza della Casa Bianca (a cui la storia non sembra insegnare niente) e l’ottimismo dei vertici militari (al Pentagono erano sicuri che l’esercito regolare afgano avrebbe resistito a lungo, almeno fino alla celebrazione dell’11 settembre).

C’è però qualche differenza che a me sembra molto importante.

Ve le ricordate le statue di Buddha che i taliban distrussero 25 anni fa?
budd
Tutte le opere d’arte antica (ellenistica, cristiana, buddista ecc) dovevano essere distrutte. Così vuole il santo Corano. E chi si è dedicato a ricostruirle si prepari a vederle distrutte di nuovo.

Ma soprattutto cosa succederà alle donne afgane?

Niente scuole. Niente sport. Niente arte, niente teatro, niente libertà di pensiero.

I libri di Malala Yousafzai ci sono ancora nelle librerie di Kabul? Domani serviranno ad accendere la stufa.
mal

Published in: on agosto 15, 2021 at 4:57 PM  Comments (5)