DELITTO IN TRE ATTI (ovvero, quando Poirot viene interrotto dalla pubblicità)

L’altra sera mi è capitato di vedere un ibrido cine-televisivo.delittacap

Una trama intrigante (zia Agatha non tradisce mai) ma recitata a cazzo di cane in modo mediocre: tanti primi piani, frasi stereotipate (“nessuno tocchi il cadavere” come se tutti fossero ansiosi di farlo) e sfondi da cartolina in technicolor.

Ma quello che ha suscitato in me un notevolissimo impulso omicida è stata la pubblicità.

  • Poirot è invitato a un cocktail party da una congrega di ricconi e non si è ancora messo comodo che veniamo informati dei problemi della prostata di un fesso.
  • Primo omicidio (ovviamente per avvelenamento, mica per niente è A. Christie) e immediatamente il pathos è stemperato per tessere le lodi di uno sgrassatore universale.
  • Poirot si annoia (come lo capisco!) e prende l’aereo per Los Angeles; appena atterrato lo informano che c’è un secondo omicidio; è incerto se tornare ad Acapulco e, mentre ci pensa, gli spettatori sono deliziati dalla réclame di una merendina (e non c’è neanche un asteroide che schianta mamme e postini: che noia!)
  • Nuovo cocktail party, nuovo avvelenamento; Poirot è già sulla via della soluzione; ma, prima che riunisca tutti i sospettati,  eccoci sensibilizzati sul cibo dei gatti sterilizzati e sui disturbi intestinali (meno male che ci sono pastiglie miracolose bla bla bla)

Ritornando all’impulso omicida di 18 righe fa non date retta all’antico detto che la miglior vendetta è il perdono.

LA MIGLIOR VENDETTA si può scegliere in quel MANUALE DEL PERFETTO SADICO noto come Antico Testamento. Ad esempio

  1. tutti i programmatori di pubblicità televisiva possono essere inceneriti da una pioggia di zolfo e fuoco (libro della Genesi)
  2. possono essere essere tormentati da un’invasione di cavallette (libro dell’Esodo)
  3. possono essere sbranati da due orse (libro del profeta Eliseo)
  4. possono essere dispersi dalla confusione delle lingue (libro del profeta Grillo)
  5. possono essere colpiti dalla grandine (libro dell’Esodo)
  6. possono essere sterminati tra le rovine di Gerico (libro del profeta Giosuè)
  7. possono essere ingoiati da un mostro marino (libro del profeta Giona)
  8. possono essere uccisi dal morso di serpenti velenosi (libro dei Numeri)
  9. possono essere colpiti dal flagello delle emorroidi (libro del profeta Samuele)
  10. possono essere impiccati a una trave della loro casa (libro di Esdra)

P.S. Nessun programmatore di pubblicità televisiva è stato maltrattato nella stesura di questo post. Purtroppo.

Published in: on giugno 26, 2021 at 10:56 am  Comments (4)  

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2021/06/26/ultimatum-alla-terra-1951-e-2008/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Temo che senza la pubblicità sia il cinema che la tv sarebbero fenomeni studiati in laboratorio. Purtroppo.

    Piace a 1 persona

    • Ringrazio Dio (ammesso che ci sia) per l’esistenza di Sky Cinema, dove i film non sono interrotti. Peccato solo per le incomprensibili repliche di film assurdi come 2012 o LEFT BEHIND che in media ogni mese vengono riproposti.

      "Mi piace"

  2. anche quella su Youtube non scherza…

    Piace a 1 persona

  3. Devo dire che i telefilm con Suchet sono fatti meglio senza troppe pretese

    "Mi piace"


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: