AUGUST RUSH, farcito di pubblicità

Ieri sera August Rush, la musica nel cuore è andato in onda su un canale Mediaset.

E’ un bel film, con un finale molto commovente.
rush
Ma, come usa nell’Impero del Biscione, tutta la poesia annega in un minestrone di creme idratanti vino tavernello profumo di pulito nel vostro formaggino divani di qualità veicoli elettrici acqua che dà qualità alla tua vita assorbenti ancora più cremosi profumo di tavernello nel vostro minestrone linesnotte assorbe tutto gioielli cremosi per sanvalentino gatti ipernutriti con bacon mcdonald su divani elettrici disinfetta il tuo pavimento col minestrone e inizia la tua giornata con un formaggino al sapore di gatto…

Negli intervalli della pubblicità c’era il film

TRAMA ESSENZIALE.

Lui e lei si sono amati in una fatale notte (piuttosto alcoolica) sotto le stelle di New York. Hanno concepito un figlio (càpita), ma per una serie di inverosimili circostanze non sanno che il concepito è finito in un orfanotrofio. Lo riconosceranno 11 anni dopo (e qui siamo nella pura favola), mentre il piccolo August dirige la Filarmonica di NY in una sua Rapsodia in Do maggiore.

Per non esagerare nella sdolcinatezza la parte centrale del film è invasa da Robin Williams, nella parte (abbastanza realistica) di uno sfruttabambini, a metà strada tra il Fagin di Oliver Twist e il burattinaio Mangiafuoco di Pinocchio.
mangiafuoco

Published in: on febbraio 5, 2021 at 11:01 am  Comments (2)