IN MEMORIA DI GUIDO FERRARINI

Avevo parlato di Ferrarini in questo blog dieci anni fa

Parlando del Teatro Duse avevo apprezzato l’idea che lo gestisse lui.

Dicendo che era più bravo come impresario che come attore.

Lui non la prese bene.
avaro
Allora gli scrissi che lo consideravo un BRAVO attore, ma la qualifica di GRANDE attore era riservata a pochissimi: Albertazzi, Gassman, Salvo Randone, Gianni Santuccio…

Ora Guido Ferrarini non c’è più e (sperando che mi abbia perdonato) mi auguro di trovarlo un giorno nel paradiso dei teatranti.

Certamente allestirà una nuova versione del CARDINALE LAMBERTINI (era la sua commedia preferita) e gli chiederò se può provinarmi per la parte del conte Davia.
dav

Published in: on gennaio 18, 2021 at 9:54 am  Lascia un commento