Danielle Madam, atleta italiana

Questa donna è da ammirare. Studia in Italia (sta per laurearsi all’università di Pavia), lavora e lancia il peso (ha vinto molte gare e se non ha ancora raggiunto la misura di 18,50 che dà accesso alle Olimpiadi ci può arrivare)
madam

Ma non potrà rappresentare l’Italia ai Giochi Olimpici se non avrà al più presto la cittadinanza italiana.

Per motivi burocratici che non sto a raccontarvi (non voglio annoiare) la cittadinanza le è stata negata.

Lei, comprensibilmente, ha protestato scrivendo che a un calciatore uruguagio che a malapena sa spiccicare tre parole in italiano la cittadinanza sarà presto concessa, mentre lei “extracomunitaria di serie B” potrebbe diventare nonna prima di avere il passaporto.

(lo scudetto tricolore che vedete sulla maglia non è un abuso: la società Bracco Atletica è campione d’Italia)

Dopo che Danielle è stata sprezzantemente apostrofata da un tanghero “tu non sei e non sarai mai italiana!”, il sindaco di Pavia Fabrizio Fracassi l’ha ricevuta in municipio e le ha promesso che farà fuoco e fiamme per risolvere il problema.

Infatti ha chiesto ufficialmente al presidente Mattarella di concedere il passaporto italiano a Danielle.

Nel mio piccolo rivolgo anch’io la stessa richiesta.

Caro Presidente, lei ha il potere di concedere la cittadinanza per svariatissimi motivi (culturali, scientifici, sportivi et cetera).

Firmi questo decreto, per favore.

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2020/10/09/tilda-swinton/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Sarò sincero.
    Farò il tifo per questa signora… non farò il tifo per l’attuale Presidente della Repubblica Italiana…
    Perché?
    Perché parla e non mantiene la parola.
    Disse ai terremotati: “NON VI ABBANDONEREMO”.
    E li ha abbandonati.
    Buon Pomeriggio.
    Quarc

    Piace a 1 persona

    • Apprezzo molto la sincerità.
      Quanto alle promesse non mantenute è difficile trovare nella storia umana un capo (repubblicano o monarca) che NON sia stato insincero.
      Buon pomeriggio a te.
      marco

      Piace a 1 persona

      • Non credo che la storia autorizzi un capo di Stato ad essere “insincero”. In certi casi l'”insincerità” diventa criminalità.
        Ciao Marco.
        Quarc

        Piace a 1 persona


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: