MOVIDA, voce del verbo NON CAPIRE UN CAZZO

Se avessi ancora capelli mi metterei le mani nei medesimi. Avete visto che specie di carnevale maggiolino?
pratelratell

E non è successo solo una volta (il 25 aprile si poteva fare un’eccezione, lo ammetto). Succede praticamente ogni sera in certe strade di Bologna.

Non sto a ripetere tutte le considerazioni epidemiologiche che conoscete tutti (potete leggere il post maschere della blogger Cecilia).

Non vi voglio annoiare con la certezza (non ipotesi, CERTEZZA) della pericolosità di un portatore sano che diffonde il virus a chi gli passa vicino ecc ecc.

Non faccio il moralista di professione, anzi tendenzialmente sono un anarchico anch’io.

Ma ci sono regole che vanno rispettate.

C’è bisogno di prudenza, c’è bisogno di buon senso.

C’è bisogno di rispetto per chi in questi 3 mesi ha fatto il suo dovere, rinunciando a baci abbracci assembramenti cinematografo concerti partite di tennis (si sarebbe dovuto sanificare ogni palla dopo averla giocata; passa la voglia…).

E tutti i nostri sacrifici rischiano di essere cancellati perché qualcuna/o non riesce a contenersi.

Cosa vi dice il cervello?padov

Published in: on maggio 21, 2020 at 11:04 am  Comments (9)