Specchio, specchio che rifletti i miei denti, quale sarà il miglior film del diciannove/venti?

Tra i film che ho visto dall’estate scorsa ho ristretto la scelta a 3.

Tre superfilmoni che mi hanno lasciato a bocca aperta. Li rivedrò e deciderò.

Non troverete in questa terna PARASITE. 

Non lo amo e non l’ho mai amato. Soprattutto in questi tempi difficili non riesco ad apprezzare il feroce cinismo di questa guerra darwiniana di tutti contro tutti. Preferisco illudermi con le favole edificanti tipo L’ALBERO DEGLI ZOCCOLI (i contadini sono buoni, i padroni sono spietati).

Qui la storia si riassume con la vita è una merda (non so come si dica merda in coreano; mi informerò)

Premesso ciò, ecco i magnifici 3 nell’ordine in cui li ho visti.

  • C’ERA UNA VOLTA A HOLLYWOOD è apparso sullo schermo del cinema Jolly il 18 settembre (sapevo da mesi come andava a finire, ma questo per me non è mai stato un problema)
  • Era il 5 ottobre quando JOKER, il più pazzo e sanguinario criminale di Gotham City, arrivò a Bologna applaudito dalla platea della multisala TheSpace; da allora aspetto il sequel, dove Bruce Wayne, diventato un superpalestrato, troverà vendetta (presumo che non si limiterà agli sganassoni)
  • Infine arrivò THE IRISHMAN. Era il 9 novembre (la sala non me la ricordo ma kissenefrega); 3 ore e mezza sono tante davvero, ma per Scorsese (e Robert De Niro, Al Pacino ecc) questo e altro.

jokirishhollivud

Published in: on maggio 12, 2020 at 7:58 am  Lascia un commento