Ogni mattina in Italia sorge il sole…

… e un virologo si sveglia e sa che davanti alle telecamere dovrà ostentare sicurezza e autorevolezza qualsiasi cosa dica (“il caldo dell’estate sconfiggerà il virus” oppure “la cura migliore sono gli spaghetti aglio olio e peperoncino”) altrimenti non lo intervistano più.

Ogni mattina in Italia sorge il sole e una conduttrice si mette in posa davanti alle telecamere e sa che se non sorriderà e dirà le frasi di circostanza (“è una prova terribile per tutti, ma tutto andrà bene”) si giocherà il posto.

Ogni mattina in Italia sorge il sole.

Non importa che tu sia virologo o conduttrice. L’importante è che tu reciti bene la tua parte.
balcuccargruber

Published in: on maggio 8, 2020 at 12:54 am  Comments (11)  

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2020/05/08/ogni-mattina-in-italia-sorge-il-sole/trackback/

RSS feed for comments on this post.

11 commentiLascia un commento

  1. Quanta saggezza nel tuo scritto!… e quanta ipocrisia siamo costretti a subire!…
    BUONGIORNO.
    Quarc

    Piace a 2 people

    • Grazie del complimento.
      Ero incerto se pubblicare anche una foto di Burioni & Company; ma non sono fotogenici (invece una foto di Lilli Gruber, col suo fascino alla Mata Hari, fa sempre figura)
      Buongiorno a te!!!!

      Piace a 1 persona

  2. Sperando che almeno sul caldo che uccide il virus, ci azzecchino :p

    Moz-

    Piace a 1 persona

    • Spero vivamente che sia così.
      Intanto a Bologna abbiamo 26° e domani se ne prevedono 28.

      "Mi piace"

  3. Che poi quando sarà veramente caldo diranno di stare in casa nelle ore top e idratarsi come cantuccini.
    Per gli anziani: virus, caldo dell’estate, o freddo dell’inverno, la morale è sempre quella: state a casa a guardare virologi e conduttrici che vi dicono che andrà tutto bene.
    Agli altri.

    Piace a 1 persona

    • Dici bene.
      Se è vero che questo non è un paese per giovani, questa non è una sanità per vecchi.
      Grazie per il commento.

      Piace a 1 persona

      • insomma… non è un paese per nessuno. Ma perché i virologi devono parlare in Tv? non possono andare a lavorare? quanto alle conduttrici, farebbero meglio a trovare altri centri di interesse per il pubblico. Visto che siamo tutti costretti in casa, fate programmi culturali per aiutare i ragazzi che non vanno più a scuola. Trasmettete pièces di molière e di Pirandello. Non rompete con questo insulso andratuttobene…
        mannaggia, mi fanno venire l’acidità di stomaco!

        Piace a 1 persona

  4. Rispondo a Cecilia Condello (ben ritrovata Cecilia!!!)
    Perfettamente d’accordo. Chi si occupa di virologia APPROFONDISCA LE SUE CONOSCENZE e non perda tempo con la tv… e la tv (almeno la RAI) si ricordi della cultura e rimandi in onda IL MULINO DEL PO (Valeria Moriconi, Ottavia Piccolo, Nando Gazzolo ecc) o almeno il Maigret di Gino Cervi.

    "Mi piace"

    • ho scovato un bellissimo orgoglio e pregiudizio prodotto dalla RAI che fa invidia alla BBC. l’ho prestato e non so più dove l’ho messo…

      Piace a 1 persona

      • Mai prestare libri e dvd di pregio!
        In questo ormai INTROVABILE sceneggiato Virna Lisi era Lizzie Bennet, Franco Volpi era Darcy, Enrico Maria Salerno era Wickham, Elsa Merlini era la sig.a Bennet, Elio Pandolfi era il rev. Collins (le parti da prete gli venivano benissimo, avendo lavorato per anni alla Radio Vaticana) e tanti altri che non ricordo.

        "Mi piace"


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: