Buona Pasqua a tutte/i (in allegato, chiarimenti sulla Fallacia nota come CIO’ CHE NON TI UCCIDE TI FA PIU’ DEBOLE)

pasqua

Anche se sarà una festa meno festosa del solito il mio augurio è: dopo tanta morte torni a sorridere la vita!

Premesso ciò, mantengo quel che promisi il 30 marzo ultimo scorso, a proposito dell’ossessione della fragilità

Nel loro saggio sociologico THE CODDLING OF THE AMERICAN MIND gli autori (J. Haidt e G. Lukianoff) dimostrano la loro simpatia per l’aforisma nietzschiano (“Quello che non mi uccide mi fortifica”) biasimando le paure dei genitori americani (non solo americani…).

E citano il caso di Lenore Skenazy, giornalista poco nota da noi ma famosa in tutto il mondo anglosassone. Riassumo qui il motivo per cui la Skenazy ricevette il titolo di Peggior Mamma d’America in un dibattito televisivo.

In un’assolata domenica del marzo 2008 mamma Lenore andò col figlio Izzy (9 anni) al superstore Bloomingdale sulla Lexington Avenue (Manhattan).

Da molto tempo Izzy chiedeva alla madre di viaggiare da solo nella metropolitana. Fu accontentato. Ricevette una tessera valida su tutta la rete, una mappa e una banconota da 20 dollari (per un eventuale taxi).

“E adesso va’ subito a casa!” 

Izzy arrivò a casa 45 minuti dopo. Lenore descrisse l’accaduto in televisione e sul periodico New York Sun, provocando “horrified reactions” di papà e mamme.

Reazioni comprensibili. “Adesso i nostri figli ci chiederanno di andare in metropolitana da soli…”
avenue

L’argomento “lasciamo crescere i nostri figli liberi dalla paura” è stato dibattuto in innumerevoli talk-shows. L’opinione del duo Haidt-Lukianoff è ben chiara.

Io non mi pronuncio.

Dico soltanto che se quel viaggio in metropolitana avesse compreso il Bronx invece della parte sud di Manhattan… non so come andava a finire.

Published in: on aprile 10, 2020 at 8:48 am  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2020/04/10/buona-pasqua-a-tutte-i-in-allegato-chiarimenti-sulla-fallacia-nota-come-cio-che-non-ti-uccide-ti-fa-piu-debole/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: