Oscar in vista per Tarantino?

Gran bel film, credete a me!
holly

Avrà l’Oscar per il miglior film?

Per azzardare un pronostico dovrei conoscere i concorrenti. Per ora mi limito a 3 elementi che peseranno sulla bilancia.

E’ un film su Hollivud; porta bene: sommando le statuette di E’ NATA UNA STELLA (1937), VIALE DEL TRAMONTO, IL BRUTO E LA BELLA, GLI ULTIMI FUOCHI, COME ERAVAMO, THE AVIATOR e THE ARTIST arrivo a 25.

E’ il nono film di Tarantino (FOUR ROOMS e SIN CITY non li conto). 9 è un numero importante nella Kabala ebraica (8 porta fortuna solo ai cinesi, 7 solo ai nani). E c’è il precedente di Allen: l’Oscar arrivò per IO E ANNIE, nona regia.

I giurati dell’Academy of Motion Picture ecc dovrebbero temere l’ira di Quentin. Lui è buono e caro, ma alla fine perde la pazienza e allora si salvi chi può: non si salvano i nazisti, Bill e la sua banda, gli schiavisti, la gang di Charles Manson… Stateve accuorte, quagliò!

Sull’altro piatto della bilancia c’è la lunghezza. Forse la parte centrale del film (con la parentesi “italiana”) si poteva accorciare.
gringo
O forse no: anche l’oscarizzato THE DEPARTED dura due ore e mezza… per non parlare di THE AVIATOR, che meritava anche lui l’Oscar.

Published in: on settembre 22, 2019 at 11:01 am  Comments (5)  

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2019/09/22/oscar-in-vista-per-tarantino/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. Sono d’accordo con te: gran bel film. Vorrei rivederlo prima di terminarne la recensione, per meglio chiarirmi alcuni particolari. Il problema è solo trovare le tre ore necessarie. Tarantino è sempre molto amabile e il suo cinema è sempre magico. Anche senza Oscar. 😌

    Piace a 2 people

    • Ti fa onore lo scrupolo di rivedere il film per chiarire i particolari.
      A proposito, vorrei sapere se sei d’accordo con chi trova la “carriera italiana” del protagonista Rick Dalton ricalcata su quella di Lee Van Cleef, attore ridotto al più squallido anonimato ma ripescato da Sergio Leone negli anni ’60

      Piace a 1 persona

      • Possibile, ma forse potrebbe anche riferirsi a Clint, che da un oscuro passato televisivo riemerge grazie a Sergio Leone, mai espressamente citato. Si parla di Corbucci. Ma Tarantino, secondo me, volutamente confonde le acque: Non è un film storico, infatti, ma un malinconico sguardo su una vecchia Hollywood, quasi un mito della memoria, con un finale sorprendente ma in linea con la mitezza tenera dell’intero film. A presto

        Piace a 1 persona

  2. Oddio l’Oscar al miglior film… Non si può mai sapere, ma la vedo difficile… Non merita, a mio avviso, quello alla sceneggiatura, perché ho visto (o, per meglio dire, sentito) dei dialoghi decisamente sotto la media, almeno rispetto ai suoi precedenti film….

    Piace a 1 persona


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: