Sono ricco a mia insaputa (naturalmente è un tentativo di truffa…)

Ogni tanto mi arrivano mail di questo tipo…

“La informiamo che Lei ha un accredito in sospeso di EURO (segue cifra, a volte molto alta) ma noi non possiamo effettuare questa operazione perché i dati non sono corretti…”

Seguono alcuni paroloni in gergo bancario e chiedono (se voglio mettermi in tasca le palanche) i dati del mio conto.

Trucco vecchio, ma qualche ingenuo ci casca.

Dopo aver fatto con estremo vigore il gesto dell’ombrello e aver invocato la caduta di asteroidi sui truffatori di tutto il mondo cestino la mail.

Peccato, cominciavo a mettermi nei panni di un miliardario…
scro

Annunci
Published in: on settembre 20, 2018 at 1:18 pm  Comments (6)  

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2018/09/20/sono-ricco-a-mia-insaputa-naturalmente-e-un-tentativo-di-truffa/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Io invece rispondo che ho scelto la strada francescana, che il denaro lo tengano pure e che si divertano pensandomi!! 😀

    Piace a 1 persona

  2. si chiama fishing, ed è ahimè sempre più diffuso…
    che poi mi chiedo: ma sul serio c’è gente che ci casca a queste cose?

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: