vi rivelo un segreto: NESSUNO VUOL FORMARE UN NUOVO GOVERNO (per molti buoni motivi)

L’altra sera cenavo con Joe. Si era travestito da messer Machiavelli, ma non ci sono cascato. Non occorre essere uno specialista di Storia rinascimentale per sapere che il vero Machiavelli non mangiava la sua fiorentina sommergendola di ketchup e accompagnandola con una Pepsi.
machipeps

Dopo cena Joe si lasciò andare e mi disse:

Amico mio, non ti nascondo la verità. In questo momento nessuno vuole prendersi la responsabilità di governare. E ti spiego il perché.

Pensa al casino infinito di Taranto! C’è una fabbrica che produce più cancro che acciaio. Andrebbe immediatamente chiusa e bonificata. Ma per i sindacati (per non parlare del Comune e della Regione Puglia) la disoccupazione è peggio del cancro. Una brutta gatta da pelare per il futuro governo…

Pensa all’Alitalia! Un ente mangiasoldi che andava venduto agli arabi o ai giapponesi fin dagli anni 90… ma i compratori avrebbero mandato a spasso una miriade di dipendenti! Gente assunta nei decenni precedenti per via clientelare (come si fa a dire di no a un monsignore, a un gran 33 o a un ministro?) e che non si schioda più. Un’altra gatta da pelare…

E il debito pubblico? Per far galleggiare la barca il futuro governo dovrebbe far pagare le tasse veramente a tutti! Non ci riuscirebbe neanche Chuck Norris aiutato dagli Avengers. Quarantaquattro gatte da pelare, in fila per 6 col resto di 2…

Ma il peggio non te l’ho ancora detto (Joe abbassò il tono della voce, guardandosi intorno): il prossimo governo dovrà evacuare Napoli e la zona vesuviana entro l’estate! I nostri sismologi hanno scoperto che il vulcano sta per…

(lo schiocco di un’arma con il silenziatore e l’apparizione di un foro sulla fronte di Joe confermarono che certe informazioni riservate devono rimanere riservate; per cui fate finta di non aver letto niente!)
pump

Published in: on aprile 24, 2018 at 5:20 pm  Comments (3)  
Tags: , ,

Castellitto DIABOLICO… in attesa di Servillo

Io truffai

Tu truffasti

Egli Truffaut (celebre regista)

Noi truffammo

Voi truffaste

Essi truffarono

(questo verbo si coniuga anche al presente e, temo, si coniugherà al futuro al congiuntivo e al condizionale)
castell

Nella foto i 2 protagonisti del film IL TUTTOFARE: l’Avvocatissimo (un Castellitto tutto a lettere maiuscole) e il Praticante (un brillante Guglielmo Poggi)

Non ci provo neanche a riassumere la trama.

Succedono troppe cose in 90 minuti: cambiamenti di sesso, boss mafiosi dal grilletto facile, pseudo collassi cardiocircolatori diagnosticati da pseudomedici presenti “casualmente” in aula, evasioni (non solo fiscali), feste in smoking, schiaffi, graffi, manette e più di 5000 concorrenti alla prova scritta per diventare avvocati (non sono comparse: in quei concorsi si vede anche di peggio).

Finale amaro.

Non siamo nei film di Frank Capra. Dove l’eroe si chiamava John Doe, Mr. Smith, George Bailey… e alla fine la spuntava. Oggi l’eroe a mala pena sopravvive.

Mi torna in mente una storia analoga: SISSIGNORE (Tognazzi, 1968), dove il “Signore” era Gastone Moschin. Bisogna che gli dedichi un post…

Scusate la divagazione.

Dicevo che in questi brutti tempi la truffa e l’intrallazzo quasi mai vengono puniti adeguatamente. Se Dell’Utri sta collezionando condanne il Caimano continua a scorrazzare e più di 10milioni di elettori votano per partiti direttamente o indirettamente collegati a lui.

Vabbé, vedrò presto LORO 1 (oggi nelle sale) e LORO 2 (a metà maggio).

Servillo impersona il Caimano, come impersonò Andreotti nel 2008. La differenza è che nel 2008 Andreotti era fuori dei giochi, il Caimano no.
berlu

Published in: on aprile 24, 2018 at 6:49 am  Lascia un commento  
Tags: , , ,