i SETTE SAGGI del mondo moderno

Sono stato informato da Pendolante su un’iniziativa che mi intriga assai assai.

Essendo il numero 7 il più affascinante di tutti (i colori dell’arcobaleno, le note musicali, i nani di Biancaneve, i vizi capitali ecc) proviamo a individuare le categorie settimine e a ragionarci su.

Aperta parentesi. L’idea è nata da Tratto d’unione: non voglio privarla di questo merito. Chiusa parentesi.

Premesso ciò ecco una lista di Saggi moderni; la lista dei Saggi dell’antichità la conoscono tutti: Solone, Talete, Orzoro, Mulino bianco, Omino bianco, Vetril e Dixan.

  1. E. A. MURPHY (personaggio veramente esistito, anche se molte massime che gli si attribuiscono non sono sue) – “Se qualcosa può andar male, sta sicuro che andrà male” (corollario “per quanto imprevedibile sia un fallimento, c’è sempre qualcuno che salta su a dire che lui l’aveva detto che andava a schifìo”)
  2. A. EINSTEIN – la frase “due cose sono infinite, l’universo e la stupidità umana… ma riguardo all’universo ho ancora dei dubbi” è probabilmente apocrifa; ma continuo a tenerlo in campo; se dovrò sostituirlo, in panchina c’è F. SCHILLER che scrisse “nemmeno gli Dei possono far qualcosa contro la stupidità umana”
  3. K. VON HAMMERSTEIN-EQUORD (generale tedesco antinazista, progettò invano di uccidere Hitler) – “In ogni esercito ci sono 4 categorie di uomini: i pigri stupidi, i pigri intelligenti (spesso sono brillanti condottieri), gli infaticabili intelligenti e gli infaticabili stupidi (questi ultimi, da eliminare senza pietà)
  4. B. RUSSELL“il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi”
  5. S. POLYAK“Prima di lavorare sull’intelligenza artificiale perché non facciamo qualcosa sulla stupidità naturale?”
  6. A. BLOCH“Un idiota in un posto importante è come un uomo in cima a una montagna: tutto gli sembra piccolo e lui sembra piccolo a tutti”
  7. E. DE FILIPPO “Ogni minuto muore un imbecille e ne nascono due”; frase forse apocrifa, ma se dovrò far uscire Edoardo si sta scaldando FLAIANO: “La stupidità degli altri mi affascina, ma preferisco la mia!”

mur

Published in: on gennaio 15, 2018 at 1:25 pm  Lascia un commento