La donna oggetto

Quando ho sentito questa espressione per la prima volta?

So che fremete dal desiderio di saperlo e perciò ve lo dico.

Ero piccino e sentivo spesso alla radio una buffa canzone (ormai dimenticata) del Quartetto Cetra.
castel

Cominciava così:

“il visconte di Castelfombrone, cui Buglione fu antenat

ha sfidato il conte di Lomanto ed il guanto gli ha gettat”

Si batteranno per una donna, che diventa subito famosa…

“la donna oggetto di quella tenzone

una canzone

di D’Annunzio meritò”

Già, la donna oggetto. Invece di duellare non potevano lasciar decidere lei?

1 per il Visconte.

2 per il Conte

X nessuno dei due

Conclusione. Allora non ero sensibilizzato alla problematica femminista come lo sono adesso. Mi divertiva l’ironia della contesa cavalleresca, conclusasi con la riconciliazione (succedeva spesso) e un pranzo al restaurant.
dann

Annunci
Published in: on ottobre 12, 2017 at 3:02 pm  Lascia un commento