niente è come sembra a ZOOTROPOLIS

Non l’avevo visto al cinema (era uscito a febbraio) ma adesso lo trasmette sky.

Mi è piaciuto e lo classifico nella fascia di AL DI SOPRA DEL BAH.
zoo
Trattasi di un’allegra favoletta Disney: animali antropomorfi, che guidano l’auto e usano lo smartphone (ma il pollice opponibile ce l’hanno?) …e non muore nessuno.

Però non cade nella banalità. Come in ogni mistery story che si rispetti ci sono colpi di scena veramente imprevedibili. Chi si aspetterebbe che mr.Big, capo di una famiglia mafiosa di orsi, sia un minuscolo toporagno? E che la mente subdola che con i suoi intrighi riesce a diventare sindaco di Zootropolis sia …(tranquilli, non ve lo dico)

Se proprio ci tenete vi riassumo la trama. Ma prima un’osservazione sul tema “tutti, nonostante i loro errori, possono migliorare”: all’inizio compare un ragazzo veramente sgradevole, un bulletto chiamato Gideon Grey; col passare degli anni è diventato un onesto fornaio… beh, sarà proprio lui (casualmente?) a fornire la dritta perché il mistero sia risolto.

TRAMA IN POCHE PAROLE. Judy, coraggiosa coniglietta, si è arruolata nella polizia e affronta un caso sconcertante. 14 cittadini sono scomparsi.

Li troverà?

E cosa sono gli “ululatori notturni”?
big

Published in: on dicembre 20, 2016 at 10:53 am  Comments (7)  
Tags: ,