the young pope di SORRENTINO (insomma, il papa è morto o no?)

Sorrentino è Sorrentino. Può piacere o no, ma ha un suo stile peculiare (come l’avevano Lubitsch o Zeffirelli).

Questa specie di fumetto vaticanesco è Sorrentino e basta (questo l’ho voluto esprimere scrivendo il titolo in minuscolo e lasciando il maiuscolo al cognome del regista).

Avevo dedicato a TYP un post tempo fa, promettendo di giudicarlo alla fine.

Mantengo la promessa. Per me…
cagat
…anche se qualche episodio è riuscito bene (i duetti tra papa Belardo e Gutierrez), anche se Diane Keaton se la cava, anche se Silvio Orlando è sempre in palla.

La magagna principale sono i dialoghi. Ho letto storie di Paperon de’ Paperoni con uno spessore maggiore (per non citare Dylan Dog, Corto Maltese, ecc)
duck
Concludo rispondendo alla domanda del titolo. NO, NON E’ MORTO.

Stanno già lavorando su TYP2… figurati se perdono il protagonista per strada!

Anzi, mr. Sorrentino, accetta un consiglio. Hai fatto vedere Roma agli spettatori. Poi li hai portati in piazza San Marco. Visto che Firenze è un po’ inflazionata (c’è stato Robert Langdon, c’è stato Batman…) io sposterei la storia in Sicilia.

Un po’ di mafia, in queste produzioni internazionali, fa sempre audience.

Published in: on novembre 22, 2016 at 12:21 am  Lascia un commento